Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuovi TV DLP Mitsubishi "3D Ready"

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 30 Aprile 2009, all 11:15 nel canale DISPLAY

“Il costruttore nipponico annuncia l'arrivo negli USA di nuove gamme di televisori a retroproiezione DLP con diagonali da 60 fino a 82 pollici e la possibilità di agganciare segnali a 120Hz per la riproduzione dei contenuti 3D via occhialetti”

Mitsubishi annuncia ufficialmente l'arrivo in USA di due nuove gamme di televisori a retroproiezione DLP tutte già compatibili con la riproduzione dei contenuti "stereoscopici". Tutti dotati di matrici DMD con risoluzione 1920x1080 punti e ruota colore a 6 segmenti, la serie 737 è composta da modelli da 60, 65, 70, nonché 82 pollici, mentre la serie 837 prevede 3 modelli da 65, 73 e anche in questo caso 82 pollici. Dal comunicato stampa non siamo riusciti a capire cosa distingue concretamente le due serie, ma la serie top 837 dovrebbe prevedere in più l'ingresso USB per la riproduzione di file multimediali da pennini flash e hard-disk esterni, la certificazione ISF e molto probabilmente l'adozione di una matrice DLP più evoluta (forse DC4? n.d.r.).

Su tutti i modelli troviamo 4 ingressi HDMI 1.3 e la possibilità di agganciare segnali HD fino a 120Hz, necessari appunto per riprodurre immagini in 3D grazie all'uso degli appositi occhialetti. Molto interessanti, infine, i prezzi in rapporto alla diagonale riproducibile:

737 Series
WD-60737 - $1,499.00
WD-73737 - $2,499.00
WD-65737 - $1,799.00
WD-82737 - $4,199.00

837 Series
WD-65837 - $2,199.00
WD-737837 - $2,999.00
WD-82837 - $4,999.00

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Fonte: Mitsubishi Electric USA



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: avdarjo pubblicato il 30 Aprile 2009, 12:24
I dlp sono un attima scelta per i grandi schermi....speriamo bene sulla qualità generale del prodotto...i prezzi sono interessanti
Commento # 2 di: naponappy pubblicato il 30 Aprile 2009, 12:47
Ma hanno effetto rainbow anche i retro?
Commento # 3 di: Marco75 pubblicato il 30 Aprile 2009, 13:25
Certo che ce l' hanno ( se ne soffri ) visto che c'é la ruota colore.
Commento # 4 di: RobiX pubblicato il 30 Aprile 2009, 15:09
Ma sbaglio o costano veramente poco?
Commento # 5 di: AlbertoPN pubblicato il 30 Aprile 2009, 16:13
I retro-DLP erano stati pensati dalla TI come soluzioni cheap per la proiezione domestica di diagonale importante senza il bisogno di uno schermo e di condizioni di luce controllata in ambiente.

In USA hanno sempre mantenuto questa filosofia, dagli esordi dei primi prodotti.



Mandi !


Alberto
Commento # 6 di: avdarjo pubblicato il 30 Aprile 2009, 16:50
il prezzo è basso perchè hanno condizioni particolari di veduta...
se per esempio ti metti a 2 metri da un 50 si vede una schifezza ma a 3 4 metri fanno paura....sono particolari come prodotti...costano poco perchè devi vederli in un certo modo!!
Prima dell'avvento dell'egemonia lcd in girono se ne vedevano di belli!!!...peccato...
Commento # 7 di: Rosario pubblicato il 30 Aprile 2009, 17:27
Io continuo a preferire la proiezione frontale......

Di molto positivo in questa notizia trovo il fatto che finalmente i DLP li facciano andare a 120Hz (anche se lo so che per via della ruota colore riescono ad andare ben oltre)

Però nella notizia si dice che accettano segnale a 120Hz.....

Speriamo di avere presto maggiori particolari tecnici...


Commento # 8 di: tsq1to pubblicato il 30 Aprile 2009, 19:28
Originariamente inviato da: avdarjo
...
se per esempio ti metti a 2 metri da un 50 si vede una schifezza ma a 3 4 metri fanno paura....

Concordo: hanno un angolo utile di visione piuttosto stretto.
Mitsubishi? quello che aveva/doveva produrre un eccezionale retro a Laser ?
Chi l'ha visto, specie in Italia?
Commento # 9 di: RobiX pubblicato il 30 Aprile 2009, 23:13
Peccato avrei messo un bel 60 in camera da letto con questi prezzi
Commento # 10 di: arkanoid pubblicato il 01 Maggio 2009, 21:37
sonon stra-convinto che 120 Hz siano un limite troppo basso per permettere una fruizione piacevole del 3D e mi dispiace che i prodotti presentati si limitino a tale valore.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »