Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Mondiali di Calcio 2022 olografici?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 09 Giugno 2010, all 08:40 nel canale DISPLAY

“Se i Mondiali di Calcio 2010 in Sud Africa verranno ricordati per essere i primi ripresi in 3D, quelli del 2022 potrebbero essere addirittura olografici. A proporlo è stato il Giappone in occasione della sua candidatura”


La Principessa Leia in un messaggio olografico di "Guerre Stellari"

Manca ormai davvero poco al fischio d'inizio dei Mondiali di Calcio in Sud Africa, ma si parla già dei prossimi....anzi addirittura di quelli del 2022! Così come quelli del 2010 saranno caratterizzati per la ripresa di metà delle partite in 3D, quelli del 2022 potrebbero vedere l'adozione delle riprese olografiche! A proporlo ufficialmente è stato il Giappone, in occasione della propria candidatura ai Mondiali in questione. Il progetto è stato già presentato alla FIFA e prevede la messa in campo (è proprio il caso di dirlo, n.d.r.) di ben 200 telecamere 3D HD per la ripresa di ogni partita e microfoni integrati direttamente nel manto erboso dei campi per catturare ogni dettaglio ambientale.

Fantascienza? Secondo Jun Murai, direttore tecnico del comitato per la candidatura del Giappone, no: "Questo progetto può sembrare fantascientifico, ma in 12 anni la tecnologia subirà evoluzioni spaventose. Penso che le proiezioni olografiche saranno realtà già verso il 2016". Se così sarà, non credo che saranno ancora necessarie 200 telecamere a partita...vedremo! Intanto a questo punto faccio il tifo per la candidatura del Giappone! :-)

Fonte: AV César



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 09 Giugno 2010, 09:20
Bah... 12 anni non sono certo pochi ma l'olografia è un campo estremamente complesso e costoso. Tutto il campo di calcio (e magari pure lo stadio intero) dev'essere ripreso da ogni possibile angolazione ed in ogni punto (perché un giocatore o un oggetto potrebbe coprirne un altro). I dati poi devono anche essere trasmessi a distanza e qui si parlerebbe di terabytes di banda necessari per immagini in movimento fluide. Per non parlare della tecnologia necessaria a proiettare suddette immagini in vero 3D olografico che devono essere alla portata di molti.

Per ora sono molto scettico... ma vedremo...
Commento # 2 di: Paganetor pubblicato il 09 Giugno 2010, 12:18
avranno fatto l'annuncio per cominciare a metterci la pulce nell'orecchio... con l'olografia tra un paio d'anni le TV 3D a led e 200 Hz saranno obsolete!

e io intanto devo ancora sostituire il mio Mivar CRT da 19
Commento # 3 di: StarKnight pubblicato il 09 Giugno 2010, 14:26
Nessuno ci obbliga a stare al passo con la tecnologia.
Conosco persone che vanno avanti ancora con un vecchio CRT in BN che non ha neppure ingressi video e a Settembre dovranno per forza cambiarlo causa switch-off. Così come ci sono persone come il sottoscritto che appena esce una nuova tecnologia, soldi permettendo, ci si fiondano sopra.

Ognuno è libero di fare come gli pare