Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Miglioramenti alla tecnologia VA-LCD

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 17 Dicembre 2007, all 16:44 nel canale DISPLAY

“Sony Corporation, assieme ad un gruppo di ricercatori dell'università di Tohoky, hanno presentato una nuova tecnologia di allineamento dei cristalli liquidi per migliorare la configurazione VA-LCD”

Tokyo, Dicembre 2006. Sony Corporation, in collaborazione con un gruppo di ricercatori dell'Università di Tohoky, ha presentato una nuova soluzione tecnologica che permette di apportare notevoli miglioramenti alla tecnologia VA-LCD (Vertical Alignment LCD), per un aumento del rapporto di contrasto e della velocità di commutazione.

Nella tradizionale configurazione VA-LCD, in condizioni di riposo le molecole di cristalli liquidi sono ruotate in senso verticale. Quando viene applicata una tensione elettrica, le molecole si dispongono in senso orizzontale. Per l'allineamento in posizione di riposo, viene utilizzata una particolare struttura che, in generale, compromette leggermente il rapporto di contrasto.

Con la nuova tecnologia sviluppata da Sony in collaborazione con l'Università di Tohoku, l'allineamento delle molecole di cristalli liquidi viene raggiunto attraverso altre strade e la struttura che comprometteva il rapporto di contrasto non è più necessaria. La nuova soluzione sarebbe anche in grado di aumentare la velocità di commutazione, quindi la velocità di risposta.

Fonte: Display Workshops



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Omziater pubblicato il 17 Dicembre 2007, 17:45
Samsung e Sony hanno fondato in comune la S-Lcd che produce i pannalli LCD per entrambi. Sharp sta facendo causa a Sansung per l'utilizzo di brevetti esclusivi proprio sull'allineamento dei cristalli (http://www.avmagazine.it/news/televi...sung_2711.html)
e guarda caso Sony con una università minore scopre come allinearli meglio...
Se fossi della Sharp sarei curioso di dare un'occhiata alla scoperta di Sony...