Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG: fornitura OLED iPhone a rischio?

di Riccardo Riondino, pubblicata il 24 Aprile 2018, alle 12:37 nel canale DISPLAY

“Secondo un rapporto del Wall Street Journal, LG potrebbe non essere in grado di fornire la quantità di pannelli flessibili richiesta per la nuova versione OLED di iPhone, obbligando Apple a dipendere unicamente da Samsung ”


- click per ingrandire -

Nonostante le vendite inferiori alle attese di iPhone X, sembra ormai certo che nel 2018 arriverà un'ulteriore versione da 6,5". Volendo superare la dipendenza da Samsung, Apple ha da tempo individuato in LG Display il partner per garantirsi un'ulteriore fornitura OLED. Nel gennaio scorso Apple sembrava ormai vicina a chiudere la trattativa, assicurandosi dai 15 ai 16 milioni di pannelli flessibili. Ora un nuovo articolo del Wall Street Journal sostiene che LG Display potrebbe non riuscire a produrli nei tempi richiesti, costringendo ancora una volta Apple a ricorrere unicamente a Samsung.

LG Display fornisce già i P-OLED integrati nel V30 dello stesso gruppo, nonché nei telefoni di altri marchi, come il Pixel 2 XL di Google. Dalle prime recensioni sembrava che questi pannelli soffrissero di notevoli difetti, quali scarsi angoli di visione, colori innaturali, forte tendenza alla ritenzione e granulosità delle immagini. In seguito però è stato chiarito che questi problemi affliggevano solo i primi esemplari in commercio, in quanto quelli venduti subito dopo avevano prestazioni più che soddisfacenti. L'articolo tuttavia non specifica se la questione riguardi la scarsa resa degli impianti LG o l'insoddisfacente qualità dei pannelli.

Fonte: OLED-Info



Commenti