Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LCD Sony, arrivano LED e Wireless HDMI

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 06 Giugno 2008, all 10:02 nel canale DISPLAY

“Sony USA annuncia la nuova gamma di TV LCD che arriveranno in autunno, tra cui spiccano un 46" e un 55" con local-dimming LED e modulo per il collegamento audio-video wireless HDMI”


Sony KDL-55XBR8 con local-dimming LED e Wireless HDMI

In occasione della presentazione della nuova linea estiva di televisori LCD per il mercato statunitense, che vede l'introduzione della gamma XBR6 e XBR7 (che equivalgono sostanzialmente ai nostri V4000 e V4500 appena introdotti in Italia, anche se si distinguono per alcune funzionalità web), la filiale statunitense del gruppo ha annunciato l'arrivo della nuova gamma XBR8 caratterizzata dalla retroilluminazione LED (già utilizzata da Sony nel top da ben 70 pollici KDL-70X3500) con tecnologia local-dimming (inedita per Sony).

Questi nuovi modelli LCD Full HD - KDL-55XBR8 (da 55 pollici) e KDL-46XBR8 (da 46 pollici) - sono previsti in USA per il prossimo autunno e dovrebbero rappresentare con ogni probabilità la nuova serie X4500 che verrà presumibilmente annunciata in Europa in occasione dell'IFA di Berlino di fine agosto. Secondo quanto riportato nel comunicato stampa, i nuovi XBR8 introdurranno alcune inedite caratteristiche tecniche, tra cui spiccano la retroilluminazione local-dimming Triluminos LED e il modulo opzionale per il collegamento delle sorgenti in Wireless HDMI (HDMI senza cavi).

Al momento non sono stati rivelati tutti i dettagli sul funzionamento dei LED, ma sappiamo che Sony utilizzerà una serie (cluster) di LED RGB uniti alla tecnologia local-dimming per modulare l'intensità luminosa puntualmente sui display, a seconda delle necessità. Secondo quanto annunciato, questo si tradurrà in un'espansione del numero di colori riproducibili, un rapporto di contrasto più elevato e un livello del nero contenuto. Il tutto senza dimenticare una significativa riduzione dei consumi.

Ma la linea XBR8 vedrà anche la presenza del DMeX (Digital Media Extender) che consente l'utilizzo del modulo "Bravia Internet Video Link" per poter riprodurre i contenuti web di YouTube, Wired.com, C-Spot, CBS, Yahoo!, AOL, Sports Illustrated, FEARNet e altri ancora (sono 18 i content provider coinvolti nel progetto di web-streaming in USA), mentre entro la fine dell'anno arriverà anche il modulo Wireless HDMI anche consentirà di collegare senza cavi un massimo di 4 sorgenti HDMI fino ad una distanza di 60 metri. Tra le ulteriori caratteristiche troviamo l'elaborazione MotionFlow 120Hz, l'integrazione del Digital Media Port per il collegamento diretto (via basette opzionali) di lettori multimediali portatili (iPod, Walkman) e cellulari Bluetooth, l'interfaccia grafica Xross Media Bar (XMB) e l'ingresso Ethernet per poter riprodurre in streaming le foto presenti sulla rete locale secondo i protocolli DLNA.

Nessuna indiscrezione per quanto riguarda i prezzi (che verranno annunciati ad agosto), mentre l'introduzione sul mercato statunitense è prevista per il prossimo autunno.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa inglese

Fonte: Sony Corporate



Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Taliesin pubblicato il 06 Giugno 2008, 10:30
Mi sbagliero'....REDAZIONE:

....ma il triluminous LED tecnology ( ovvero retroilluminazione a LED RGB )
non era già integrato nel mostruoso sony 70x3500 ( aka 70xbr4? )

Se si, spero che Sony si sia data da fare per migliorare tale tipo
di tecnologia perchè da una delle poche recensioni in rete
di questo sfizio per ricchi ( qui ) ne esce che ha ancora alcuni
problemi di retroilluminazione !

Considerando che fra poco scendono in campo Philips/Lg con la stessa tecnologia
che ha ricevuto premi al CES....forse Sony dovrà riguardare la sua politica di prezzo/prestazione!

Ihihihihih
Commento # 2 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 06 Giugno 2008, 10:36
Ovviamente sì...ma intendevo su fasce più normali - vedi 46, 55 pollici e soprattutto è la prima volta del local-dimming
Ora correggo cmq, così si capisce meglio!

Grazie!
Gianluca
Commento # 3 di: Taliesin pubblicato il 06 Giugno 2008, 10:43
Originariamente inviato da: Gian Luca Di Felice
Ora correggo cmq, così si capisce meglio!

Grazie!
Gianluca


A te per la notizia e la precisione!

A chi interessa qui ( http://us.lge.com/products/category/list/tv|audio|video.jhtml) un link a tutte le nuove tecnologie LG, se cliccate sulla preview in flash della nuova gamma 2008 e andate nella sezione new features ne vedrete delle belle!

P.s. Non sono un rivenditore LG, solo uno che soffre perchè qui in Europa la tecnologia LED
arriva con il contagocce su tutti i fronti -> LCD e sopratutto retoilluminazione : in USA c'è un mostro ( http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=106158) da 61 e 71 pollici della Samsung ad un costo equivalente di 1300 euro che farebbe vergognare qualsiasi LCD o PLASMA da noi in circolazione!
Commento # 4 di: vipermario pubblicato il 06 Giugno 2008, 13:44
dopo essere rimasto per la prima volta convinto della profondità del nero su un LCD con i samsung dimostrativi presentati all'ICDL vedrò questa tecnologia applicata alla sorella sony, che dispone di elettroniche ben più performanti (ovviamente IMHO).

ritengo che gli lcd, una volta applicata questa tecnologia avranno raggiunto la piena maturità...quando arriverà il 46 in italia, se il prezzo non sarà fuori mercato potrò finalmente mandare in pensione il mio vecchio trinitron (purtroppo non digerisco i plasma) in attesa della maturità degli OLED tra un'altra decade!

ciauz!
Commento # 5 di: TheRaptus pubblicato il 06 Giugno 2008, 13:45
Interessante Taliesin ma non vanno i link. Puoi meterlia nche in testo normale così facciamo il C&P?
Commento # 6 di: laba pubblicato il 06 Giugno 2008, 14:07
Io voglio solo sapere

Quando uscira da mamma SONY un TV con una corretta gestione delle sorgenti, mi spiego, voglio un display che si adatti alle sorgenti e non uno che obbliga le sorgenti ad adattarsi a lui.
chiaro?
Commento # 7 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 06 Giugno 2008, 14:56
No, non è chiaro per niente...potresti spiegarti meglio?

Gianluca
Commento # 8 di: Taliesin pubblicato il 06 Giugno 2008, 17:19
Originariamente inviato da: vipermario

ritengo che gli lcd, una volta applicata questa tecnologia avranno raggiunto la piena maturità...quando arriverà il 46 in italia, se il prezzo non sarà fuori mercato potrò finalmente mandare in pensione il mio vecchio trinitron (purtroppo non digerisco i plasma) in attesa della maturità degli OLED tra un'altra decade!


Anche io sono molto d'accordo sulla piena maturita degli LCD una volta aggiunta la funzione a led ed una elettronica degna di tale nome
( leggevo su un sito inglese molto famoso il cui redattore si chiama Vincent la prova , ad esempio, della nuova serie samsung 6 LCD - che condivide i pannelli con Sony : se a quel tipo di tv aggiungiamo una gestione dei neri come i LED consentono e una elettronica che muova piu' di 300 linee nelle scene movimentate abbiamo i vantaggi del plasma senza burn-in, senza image retention, un LCD senza effetto faro nella notte quando guardi il tv la sera , con un costo di gestione inferiore ed una durata della luminosità del panello enorme oltre all'immagine estremamente tagliente tipica del LCD ( ma questi son gusti ) .
Ovvero quello che dovrebbero presentare i nuovi Sony dell'articolo, il futuro LG 47LG90 ,
i futuri Samsung serie 7 & 8 + i nuovi modelli Philips serie 98 se non erro...vorrei che fosse già autunno!

Devo comperare il mio nuovo TV e questa attesa mi logora....
Commento # 9 di: Onslaught pubblicato il 06 Giugno 2008, 20:22
Per me la completa maturità è ancora lontana(e rischia di non arrivare mai,viste le perfomance degli oled): ci sono difetti quali la latenza(le scie ancora ci sono,nei trascinamenti rapidi si notano,sono solo molto diminuite)ed il dettaglio sulle immagini in movimento(gli algoritmi usati fino ad ora,i famosi 100Hz in varie versioni,non servono a niente,creano solo un numero altissimo di artefatti e comunque non vanno,generalmente,oltre le 600 linee di dettaglio; purtroppo con algoritmi di interpolazione dei frame non si fanno i miracoli,non si possono a vere 1080 linee senza artefatti),che sono ancora prensenti in maniera pesante(e non sono gli unici difetti).
PS: i samsung serie 7 e 8 non montano retroilluminazione a led con local dimming,è la serie 9 a montarla.
Commento # 10 di: vipermario pubblicato il 06 Giugno 2008, 23:09
beh, per piena maturità ovviamente non intendevo raggiungere la perfezione assoluta, intendevo semplicemente raggiugere una percentuale molto alta delle potenzialità della tecnologia lcd, con i suoi pregi e i suoi difetti. infatti parlavo di maturità degli lcd, non della resa visiva complessiva su qualsiasi tipo di supporto.

Per me il limite principale degli lcd attuali resta la resa del nero (ovviamente IMHO), e, da quel che ho potuto osservare, il local dimming migliora notevolmente le prestazioni sotto questa voce.

Per quanto riguarda gli oled mi sembra di aver fatto intuire che sono sicuramente il futuro, ma visto gli anni che hanno messo gli lcd a raggiungere una qualità decente, un prezzo concorrenziale e una vita utile applicabile all'uso quotidiano credo che prima di passare ad un oled, personalmente, ci vorrà qualche anno.

ciauz!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »