Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BOE potrebbe fornire gli OLED per iPhone

di Riccardo Riondino, pubblicata il 07 Dicembre 2017, alle 15:20 nel canale DISPLAY

“Fonti coreane riferiscono dell'incontro tra Apple e funzionari della compagnia cinese, finalizzato a concludere un accordo per la fornitura di OLED flessibili/pieghevoli, prodotti dalla linea B11 di Sichuan e dalla futura fabbrica B12, la cui produzione sarebbe riservata esclusivamente agli iPhone ”


- click per ingrandire -

BOE punta a diventare uno dei fornitori di schermi OLED flessibili per Apple, rispondendo al desiderio della casa di Cupertino di ridurre la dipendenza dall'alleata-rivale Samsung. Alcuni funzionari della compagnia cinese avrebbero visitato di recente la sede Apple per cercare di concludere un accordo. BOE utilizzerebbe l'impianto quasi operativo B11 di Sichuan, il secondo dopo l'inaugurazione della linea B7 di Chengdu, frutto di un investimento pari a 7,04B US $. Da questa fabbrica uscirebbero per il 70% OLED flessibili e per il restante 30% pieghevoli, che cominceranno con tutta probabilità dal 2018 a essere utilizzati nel mobile.


- click per ingrandire -

BOE vorrebbe inoltre destinare la futura linea B12 esclusivamente ai display flessibili per gli smartphone Apple. La locazione e gli investimenti per questa fabbrica devono ancora essere stabiliti, ma si vocifera che dovrebbe essere costruita a Chongqing. La produzione sarebbe invece suddivisa equamente tra OLED flessibili e pieghevoli. La chiusura della trattativa è comunque subordinata al raggiungimento delle prestazioni e dei volumi produttivi richiesti da Apple. Sembra comunque che ci siano buone possibilità che l'accordo si concluda, in quanto gli investimenti di BOE l'avrebbero portata ad un livello tecnologico molto vicino alle controparti coreane.

Fonte: ET News



Commenti