Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Lettore Halo CD1 da Parasound

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 18 Marzo 2013, alle 15:03 nel canale HT

“Il nuovo lettore di compact disc utilizza componenti per computer e soluzioni innovative, utilizzate per trarre la massima qualità possibile dai supporti ottici”

CD1 è il risultato degli sforzi congiunti di Parasound e Holm Acoustics: il cuore di questo lettore è costituito da un lettore CD ROM, a cui è connesso un computer Intel basato su piattaforma ITX, raffreddato in modo passivo per non disturbare l'ascolto con il rumore delle ventole. A gestire il tutto è un sistema operativo Linux, dotato di software di lettura sviluppato appositamente da Holm. La velocità di lettura del CD ROM è 4x, in modo da poter raccogliere velocemente i dati necessari, riducendo inoltre gli errori di lettura grazie alla possibilità di leggere più volte le stesse sezioni del disco. Il funzionamento è il seguente: CD1 legge un CD più volte (ed ecco spiegato il motivo della velocità settata a 4x) prima di trasmettere i dati raccolti ad un buffer di memoria archiviato nella RAM. Tutti i settori del disco sono letti inizialmente due volte, ed i dati vengono poi confrontati. Se i dati combaciano, allora non sono stati rilevati errori nei bit, diversamente la lettura viene ripetuta fino ad ottenere dati che combacino perfettamente. Se si raggiunge il numero massimo di letture ripetute e il buffer da 30 secondi è quasi esaurito, il sistema passa alla modalità pre-interpolation analysis: i dati vengono letti singolarmente, fino a quando il frammento problematico viene isolato. L'utilizzo dell'algoritmo è quindi limitato unicamente al singolo frammento che genera errori, in modo da minimizzarne l'impatto sula resa audio.

I dati ricevuti inizialmente dalla lettura del CD sono registrati sul buffer solo nel caso in cui il flusso dei bit risulti perfetto. Quando il buffer accumula 30 secondi di audio, registrato in sincronia con il clock di ingresso del CD ROM, viene avviata la procedura per l'output con la lettura bit-perfect, priva di jitter dal CD ROM all'output del buffer. A questo punto le informazioni vengono convogliate ad una interfaccia USB asincrona, con un controllo operato direttamente da un generatore di clock a precisione ultra alta, generato ba un Voltage Controlled Crystal Oscillator (VCXO) Connor-Winfield V7123, totalmente indipendente dal clock del CD ROM. A livello di componenti interni, CD1 utilizza un singolo DAC Analog Devices AD1853 in modalità stereo, per evitare i ritardi che si possono generare tra DAC multipli, capaci di raggiungere i 10 nanosecondi. Il DAC opera un upsampling sui dati ricavati dal CD, convertendoli da 44.1 kHz a 352.8 kHz. La sezione analogica utilizza, invece, degli OpAmps LME49990 di National Semiconductor, mentre la sezione di alimentazione è affidata a tre alimentatori separati per i circuiti analogici e quelli digitali. Le uscite disponibili includono quelle digitali, una ottica, una coassiale e una BNC da 75 ohm, e due analogiche, RCA sbilanciata e XLR bilanciata.

CD1 è disponibile al prezzo di 6600€.

Fonte: Parasound.

I prodotti Parasound sono distribuiti da Hi-Fi United.



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: runner pubblicato il 18 Marzo 2013, 15:28
e con questo abbiamo sdoganato il pc come lettore hiend. esiste una versione a basso costo di questa soluzione, cmp2, che credo non abbia nulla da inviare a questo prodotto