Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Kaleidescape rinnova il lettore Cinema One

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 25 Luglio 2013, all 14:53 nel canale HT

“Il produttore statunitense introduce una versione rivista del movie player Cinema One, dotato di lettore Blu-ray, compatibile con DVD e CD e capace di archiviare un massimo di 100 Blu-ray o 600 DVD”

Kaleidescape annuncia una versione rinnovata del movie player Cinema One. Questo dispositivo permette sia di riprodurre i supporti ottici, Blu-ray, DVD e CD, che di archiviarli al proprio interno, disponendo di uno spazio sufficiente a contenere 100 Blu-ray o 600 DVD. Cinema One è in grado di interfacciarsi a qualsiasi sistema di "home automation" e offre anche il video processing CinemaScape, ovvero una gestione ottimizzata per il formato 2.35:1, capace di gestire l'uso di un proiettore dotato di lente anamorfica. L'interfaccia è basata sulla Movie Guide di Kaleidescape e integra un nutritissimo catalogo di titoli, con le copertine visualizzate in alta risoluzione e una breve sinossi per ogni film. Scorrendo la propria libreria il sistema proporrà altri titoli, incrociando i dati sulla base del genere, degli attori, del regista e di altri parametri. Oltre che in configurazione singola, Cinema One può essere impiegato aggiungendo una seconda unità, in modo da raddoppiare la capacità di archiviazione e consentire la visione su un secondo schermo.

I film possono essere importati direttamente dai supporti ottici oppure acquistati dal Kaleidescape Store, online. La particolarità di questo negozio virtuale è la qualità dell'offerta: i film sono infatti proposti con le stesse tracce audio/video dei dischi Blu-ray, senza ulteriori compressioni o compromessi. I file scaricati comprendono tutti gli extra e le tracce aggiuntive contenute sui supporti ottici. Nel caso in cui il film sia stato importato da disco, la riproduzione sarà possibile solo inserendo il Blu-ray all'interno di Cinema One. La ragione è ovviamente legata a questioni di copyright: in sostanza si verifica che il possessore sia effettivamente il legittimo proprietario del disco riversato. Per i DVD non vi è, invece, lo stesso obbligo ed è quindi possibile avviare la riproduzione di qualunque titolo registrato da supporto ottico, senza inserire fisicamente il disco.

Le connessioni disponibili includono un'uscita HDMI, un'uscita audio analogica su RCA, una coassiale, una porta USB e una porta Ethernet con, inoltre, il dongle Wi-Fi USB in dotazione. Cinema One è disponibile al prezzo di 3.995 dollari.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Fonte: Kaleidescape



Commenti (27)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: pela73 pubblicato il 25 Luglio 2013, 15:33
Non ho capito dove sta la comodità di archiviare un bluray se poi quando lo voglio vedere devo comunque mettere il disco.
Commento # 2 di: graphixillusion pubblicato il 25 Luglio 2013, 15:38
Capisco le questioni di copyright e quant'altro ma che senso ha copiare all'interno di suddetto lettore la propria libreria video in bluray se tanto poi devo comunque reinserire il disco all'occorrenza per la riproduzione? Quest'ultimo passaggio mi vanifica completamente il vantaggio e la comodità di avere le copie dei bluray in digitale...
Commento # 3 di: AlbertoPN pubblicato il 25 Luglio 2013, 15:53
Nicola il distributore ufficiale per l'Italia (e non solo) è Gammalta di Pisa, che ti può ovviamente indicare il prezzo ufficiale per il nostro mercato, oltre a qualche indicazione supplementare su dotazione ed espansione.

La perplessità di graphixillusion è più che legittima; l'unico prodotto della famiglia non Cinema (diciamo quella vera" è il Disk Vault K700 che contiene fino a 320 dischi (CD, DVD, BD) e che quindi, collegato alla stessa rete del Cinema One (o a quella del Server da 1U o 3U) permette proprio il controllo del disco fisico e quindi di far partire la riproduzione di quello che hai salvato nell'HDD da 4TB interno.

Il Cinema One può essere collegato al massimo a 2 unità, per raddoppiare la capacità di storage (ed arrivare così a circa 200 BD) facendosi in pratica vicendevolmente da NAS l'un l'altro. Alla presentazione ufficiale avvenuta a Viareggio un paio di mesi fa abbiamo anche parlato della possibilità di avere una sorta di RAID virtuale grazie ad un servizio cloud (anche se un back-up da 4TB non lo lancerei mai con la mia Alice 7 mega, a meno di non andare in vacanza e chiudere casa per 3 settimane ) che arriverà, come del fatto che verosimilmente sarà anche in commercio a breve un DAS da collegare al Cinema One per poter aggiungere altri BD nella collezione (i Disk Vault posso essere collegati alla rete un numero praticamente infinito) ... E di tante altre cose.

La vera novità, oltre a questo lettore che per caratteristiche tecniche secondo la Kalaidescape fa concorrenza diretta ai migliori player del mercato (Oppo, senza troppi giri di parole), è appunto il lancio dello store on Line che garantirà anche i titoli localizzati in italiano con copie 1:1 identiche ai dischi fisici in vendita (DVD o BD) grazie al servizio UV di cui si è anche già parlato qui nelle news.

Mandi !

Alberto
Commento # 4 di: mariettiello pubblicato il 25 Luglio 2013, 16:03
bah, davvero non sense...a meno che in futuro una piccola modifica software aggiri il controllo disco e agevoli le operazioni di visione.
E' sempre stato così, più si paga e più si seguono le regole più aumentano le scomodità e le assurdità...
Commento # 5 di: Guido310 pubblicato il 25 Luglio 2013, 16:19
E aspetta il sistema di protezione HDCP2.....
O anche quello che si sono inventati alla Sony con il loro nuovo lettore 4K proprietario...tra le tante cose il collegamento obbligatorio ad internet...se non altro in confronto il fatto di dover inserire il disco originale sarà una bazzecola!!!!
Commento # 6 di: mariettiello pubblicato il 25 Luglio 2013, 16:32
Almeno lì posso capirlo eh, il 4k è al momento merce preziosa ed il servizio è solo in digital download...
Commento # 7 di: AlbertoPN pubblicato il 25 Luglio 2013, 23:03
Originariamente inviato da: mariettiello;3935367
bah, davvero non sense...a meno che in futuro una piccola modifica software aggiri il controllo disco e agevoli le operazioni di visione.


Il problema è lasciare il tuo BD originale nel Vault ?

O il problema è che NON puoi caricare qualcosa che non possiedi e quindi di chi non hai il permesso di visione ?
Perché il Kalaidescape è l'unico sistema LEGALE ed autorizzato in commercio come Server A/V .... Tutto il resto, semplicemente, no.
Commento # 8 di: wercide pubblicato il 25 Luglio 2013, 23:45
Però qual'è lo scopo nel fare la copia del BD originale se poi bisogna comunque inserirlo? Lo scopo non dovrebbe essere di cercare e mandare in play qualsiasi film nella mia collezione senza dovermi alzare a inserire il disco? (questa è una legittima domanda, magari ho frainteso l'utilizzo).
A questo punto si rimane con il lettore BD senza spendere altri soldi.
Commento # 9 di: AlbertoPN pubblicato il 26 Luglio 2013, 11:05
Copio il comunicato ai delaer ufficiali di un'ora fa:

Kaleidescape e Gammalta sono orgogliosi di presentarvi il nuovo Kaleidescape Cinema One, il rivoluzionario movies server “tutto in uno” che , con 4Tb di capacità di archiviazione, può contenere fino a 600 DVD o 100 dischi Blu-ray o migliaia di CD, memorizzandoli senza alcuna compressione e riproducendoli con la massima qualità audio Video. Grazie al prezzo speciale di Euro € 3550,00 +iva, il Cinema One è la soluzione ideale per il proprio Home theater, yachts o per un regalo speciale ad un amico o alla tua famiglia. Facile da installare, dotato di lettore blu-ray integrato veloce ed altamente performante, offre la stessa Kaleidescape Experience di sempre.

[U]Il nuovo Cinema One può essere espanso raddoppiando la propria capacità di archiviazione in qualunque momento semplicemente aggiungendone un secondo in una nuova stanza![/U]

Il Nuovo Cinema One può essere acquistato dal Vostro Kaleidescape dealer di fiducia, ed offre una garanzia standard di tre anni espandibile fino a cinque.


Ciao !
Commento # 10 di: AlbertoPN pubblicato il 26 Luglio 2013, 11:18
Originariamente inviato da: wercide;3935645
Però qual'è lo scopo nel fare la copia del BD originale se poi bisogna comunque inserirlo? Lo scopo non dovrebbe essere di cercare e mandare in play qualsiasi film nella mia collezione senza dovermi alzare a inserire il disco? (questa è una legittima domanda, magari ho frainteso l'utilizzo).


Ci sono leggi anticopia, anti contraffazione, per la salvaguardia dei diritti d'autore, royalties e brevetti e tutta la serie di cose politiche e legislative per le quali NON è legale farsi una copia di un BD, anche essendone in possesso (facci caso, ed in alcune versioni di alcune Case, oltre al disco trovi il codice per il download digitale ... proprio perché legalmente non te li puoi copiare, neppure se sono tuoi).

Bene, per aggirare questa cosa, l'unico modo per dimostrare di essere in possesso del disco, è quello di averlo a disposizione nel sistema in modo da offrirgli la prova.

Non commento la cosa perché ovviamente lascia in tempo che trova, ma prendiamo atto che sia così.
Bene.

Tu all'interno di questi 4TB (o dei 12 TB del Server 1U o dei 48 TB del server 3U, e parlo di capacità di archiviazione al netto dello spazio che serve per gli indici di parità del K-RAID proprietario) ci puoi mettere circa 100 BD. Bene.

Ovviamente se sei seduto in poltrona e dedici di vederti il film Pippo, NON è che ti alzi, cerchi la custodia del film Pippo, trovi il disco e lo infili nel lettore per fargli vedere che ce l'hai originale .....

Al sistema, abbini il Disc Vault DV700: http://www.kaleidescape.com/product...c-vaults/dv700/

che se noti è un elemento della premiere line e non della Cinema, gamma appunto di cui stiamo parlando oggi, ma che rappresenta l'unico punto di contatto fra le due famiglie. All'interno del vault lasci fino a 320 BD, così dal telecomando quando lo selezioni nella lista che hai a video, il sistema fa un check veloce nel vault, trova il disco, e parte la riproduzione. Tutta questa operazione non richiede più di mezzo secondo, anche meno, è praticamente trasparente per l'utente.

Quando tu inserisci un disco nel sistema ti chiede se:

1) Vuoi guardarlo
2) Vuoi copiarlo all'interno e poi guardarlo
3) Vuoi copiarlo all'interno

Se un disco è a noleggio o te lo porta un amico, selezioni l'opzione 1, se è un tuo disco ti consiglio di inserirlo di sera e selezionare 3 e poi dal domani è disponibile nel sistema, visto che ci mette parecchio tempo perché copia il fisco fisicamente 1:1, comprese protezioni, spot, anteprime, disclaimer e tutto quello che vuoi .....

Per questo il sistema è legale. Ed è l'unico ad esserlo.

Poi quando selezioni il film, puoi decidere di partire subito a guardarlo (pensa ai Disney ed hai 20 minuti di materiale che c'è prima e che non ti interessa guardare), o di far partire tutto il disco come se lo avessi appena inserito nel lettore. Se hai delle serie TV gli episodi di susseguono uno dietro l'altro senza soluzione di continuità e senza sigle etc etc. Fermi il film in salotto e vai in camera, lo fai ripartire su quel display dall'esatto istante in cui lo avevi fermato. Fermi il film e vai a letto, mentre in salotto arriva tua moglie e si vede altro ? No problem, domani o quando vuoi, riprendi da qualunque display il film che hai lasciato a metà dall'esatto istante in cui lo fai fermato. Scegli i contenuti per tipo, genere, attore, regista, casa di produzione, etc etc ...

Insomma, qui non stiamo parlando del NAS fatto in casa, questo è universalmente riconosciuto come IL server A/V al mondo.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »