Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Ford: basta lettori CD in auto

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 27 Luglio 2011, all 12:08 nel canale HT

“Ford annuncia ufficialmente l'intenzione di eliminare definitivamente i lettori CD all'interno delle sue nuove gamme di automobili. In futuro ci saranno solo prese USB per il collegamento dei lettori portatili. Un segno di quanto siano ormai cambiati i tempi”

Nel giro di 20 anni si è passati dalle auto-radio a cassette, sostituite poi dai CD diventati poi compatibili anche Mp3 e da qualche anno affiancati da soluzioni per collegare periferiche USB. Ma fino ad oggi, nessun marchio automobilistico aveva deciso di rinunciare del tutto al CD in macchina. La prima a farlo sarà la statunitense Ford, che ha annunciato ufficialmente l'abbandono del lettore CD in macchina a partire dalla prossima gamma di nuovi modelli.

La classica auto-radio CD sarà sostituita da modelli dotati di porte USB per collegare direttamente il proprio lettore musicale portatile o HDD esterni e pennini flash. La nuova Ford Focus "Model Year 2012" sarà il primo modello a godere di questo cambiamento epocale. Ford ha, inoltre, annunciato che entro il 2015 punta a vendere in Europa 2 milioni di automobili dotate dell'ultima versione del sistema di infotainment "Sync My Touch" (sviluppato in collaborazione con Microsoft) che consente di riprodurre in macchina musica in streaming web dai vari servizi come Pandora, Spotify o ShoutCast. Il sistema Sync My Touch consente di collegare in macchina un modem 3G o LTE per ricevere i dati in mobilità e di trasformare poi l'abitacolo in un hot-spot Wi-Fi per poter condividere la connessione tra i vari passeggeri.

Fonte: Ford



Commenti (33)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: MAURO80 pubblicato il 27 Luglio 2011, 13:46
che tristezza ... solo a pensare ad un i-pod mi viene il rigetto.
Commento # 2 di: sircame pubblicato il 27 Luglio 2011, 14:18
Bella questa nuova tecnologia, usb, dischi esterni, modem 3g e wifi tutto integnato in macchina...

W l'innovazione... io però avrei lasciato il cd, funziona sempre!
Commento # 3 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 27 Luglio 2011, 14:48
Originariamente inviato da: MAURO80
solo a pensare ad un i-pod mi viene il rigetto.


Perché??? Se ti riferisci alla qualità, basta che ci carichi dentro WAV o AAC Lossless e non vedo la differenza! Anzi, direi che è moooolto più comodo di un caricatore CD!

Gianluca
Commento # 4 di: plur44 pubblicato il 27 Luglio 2011, 15:18
E pensare che c'è ancora chi di serie da solo il mangiacassette e sono marchi blasonati non i cinesi...
Commento # 5 di: rossoner4ever pubblicato il 27 Luglio 2011, 15:47
No sono scemi se mettono ancora il mangiacassette

Se ti riferisci alla qualità, basta che ci carichi dentro WAV o AAC Lossless e non vedo la differenza!

Infatti.
Commento # 6 di: Pompone pubblicato il 27 Luglio 2011, 17:45
Ottimo adesso so quale marchio non comprerò nel prossimo futuro.
A ME non viene comodo dover rippare un cd originale in wav o quant'altro e copiarlo sull'ipod solo per poterlo ascoltare in macchina.
Ho il cd originale? Lo inserisco nel lettore della macchina e il gioco è fatto.
Sarà che con la macchina ci faccio al massimo due cd alla volta e non sono neanche un amante delle compilation ma non mi interessa avere 100000000 di canzoni a disposizione, prima di salire scelgo i cd del giorno e stop.

Cià.
Commento # 7 di: Luiandrea pubblicato il 27 Luglio 2011, 18:24
Personalmente, del CD potrei farne anche a meno, ma anche lasciarlo insieme ad una porta USB e Bluetooth non mi sembra sia poi molto impegnativo per ingombri e costi.
Commento # 8 di: OXO pubblicato il 27 Luglio 2011, 18:37
A dirla tutta, la soluzione non è così peregrina: credo che resteremo sempre in meno a comprare i CD, la strada ormai è segnata, che piaccia o meno.

Piuttosto, per me il lettore è comodissimo: quando compro un disco nuovo lo sottopongo a ripetute sessioni di ascolto, per cercare di comprenderlo a fondo, e questo inevitabilmente può avvenire solo in macchina, almeno durante la settimana.

L'importante, comunque, è che offrano sistemi decenti, con altoparlanti degni di tale nome e, banalmente, un bell'hdd 1 TB, quanto sarà difficile mettercelo...???!!!??
Commento # 9 di: revenge72 pubblicato il 27 Luglio 2011, 18:55
@Pompone

In un prossimo futuro, quando scoprirai la comodità di avere un NAS ... vedrai che preferirai copiare di volta in volta la musica su una volgare chiavetta da quest' ultimo.... invece di sottoporre i dischi ottici originali e relative custodie agli shock termici alle ditate e strisciate tipici dell' auto.


Il fatto che non esista un CD o che si usi un ipod non vuole dire che si ascoltino compilation... se voglio caricare Animals dei PF , poi ci voglio mettere Abbey Road ed ancora From the Cradle ... non significa mica che vado a mescolare i brani creando un minestrone

Ciao
Commento # 10 di: thekingofbronx pubblicato il 27 Luglio 2011, 20:56
il problema della ford sono sempre state le autoradio originali.

bisogna smontare mezzo cruscotto per toglierla ed inoltre era un 2din. Su una fiesta è un po' inutile. Ford mi ha sempre deluso sulle scelte riguardo l'audio.

Poi non posso lasciare un vano per un autoradio? che problema c'è?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »