Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

DAC Signalyst DSC1 open hardware

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 01 Luglio 2014, all 09:48 nel canale HT

“DSC1 è un DAC delta-sigma a componenti discreti, con licenza open hardware, disegnato per elevate frequenze di campionamento e ottimizzato per il software Signalyst HQPlayer”

Con più di 5 anni di storia sulle spalle, Signalyst è uno dei più interessanti software di riproduzione audio stereo di alta qualità, è già disponibile per più piattaforme (Windows, Linux e OSx) ed è in grado di riprodurre file audio più disparati, come WAV, CDDA, FLAC, AIFF, DSDIFF, DSF, RIFF e DXD. E fino a qui, direte voi, è tutto già visto. E non c'è dubbio che abbiate ragione. Le particolarità di Signalyst sono ben altre.

Tra le caratteristiche esclusive, Signalyst opera upsampling e downsampling con algoritmi selezionabili dall'utente fino a 32 bit e  1.536 MHz, con modulazione Delta-Sigma e "traduzione" da PCM a DSD fino a 24,576 MHz, con quantizzazione ovviamente a 1-bit  e con 6 opzioni di sovracampionamento. In più Signalyst permettte di selezionare ben 7 opzioni tra dithering e filtri di noise shaping, filtri digitali e algoritmi di convoluzione (eq. ambientale) anche per contenuto DSD.

La novità più esaltante di questi giorni è la presenza, sul sito di Signalyst, di un progetto "Open Hardware" per la produzione di un convertitore DSD puro, di tipo delta-sigma a 1 bit, pieno supporto di file fino a 24,576 MHz di frequenza di campionamento e che utilizza lo stesso Signalyst per la conversione real-time da PCM a DSD. Il design del DSC-1  è pensato per interfacciarsi con la board Amanero Combo384 USB, con pieno supporto allo stream DSD 512x.

Un ringraziamento particolare al collega Nicola D'Agostino per averci segnalato questa novità. Ne riparleremo presto e seguiremo lo sviluppo di questo progetto molto da vicino, sperando di poter analizzare - con misure - una prima realizzazione quanto prima.

Per maggiori informazioni: www.signalyst.com/hardware.html

 



Commenti