Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Costi elevati per l'abbandono di HD DVD

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 13 Marzo 2008, all 14:56 nel canale HT

“Il quotidiano economico nipponico Nikkei prova a fare il bilancio sui costi sostenuti da Toshiba per l'abbandono delle attività HD DVD che potrebbero rivelarsi doppi rispetto a quanto previsto per l'anno fiscale 2007 ”

Secondo quando riportato dai colleghi del giornale finanziario giapponese Nikkei, il gruppo Toshiba sconterà perdite molto più alte del previsto in conseguenza della "sconfitta" nei confronti del Blu-ray. Tohsiba aveva previsto che per l'anno fiscale 2007 (che terminerà il prossimo 31 marzo) le attività HD DVD avrebbero generato perdite quantificabili in 50 miliardi di yen (circa 320 milioni di Euro).

Ma secondo i dati pubblicati dal quotidiano economico, la recente rinuncia del gruppo a portare avanti le attività HD DVD costerà alla multinazionale in realtà quasi 100 miliardi di yen (quasi 630 milioni di Euro). Oltre ad un forte danno d'immagine, l'addio all'HD DVD potrebbe quindi anche portare a conseguenze più dolorose del previsto per Toshiba.

Fonte: Nikkei



Commenti (33)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: roentgen pubblicato il 13 Marzo 2008, 15:28
personalmente non me ne frega una cippa, considerato il trattamento riservato a noi clienti early del formato HD DVD ora è giusto che scontino anche loro le loro perdite. Ben gli sta...
Commento # 2 di: Nardo pubblicato il 13 Marzo 2008, 15:56
Ma a quale trattamento ti riferisci? All'assenza di un codice regionale o ad uno standard già imposto e sempre rispettato?
Se qualche early adopter dovesse lamentarsi sarebbe uno blu-ray...
Commento # 3 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 13 Marzo 2008, 16:00
probabilmente al fatto che Toshiba avesse deciso già a gennaio quanto annunciato poche settimane fa, illudendo la gente al fine di vendere altri lettori, per poi scappare via con il malloppo.
Commento # 4 di: Alessandro Pecorelli pubblicato il 13 Marzo 2008, 16:11
Effettivamente il comportamento no è stato propriamente da lord comunque dopo questa batosta avraano perso la fiducia di numerosi clienti e sinceramente mi sembra più che adeguata come punizione pensate alle perdite!
piccolo ot: sig pizzano ha per caso dato un'occhiata al 3d sullo scontento generale rai? penso che piacerebbe a tutti sapere la sua posizione.
Ringraziando per l'attenzione la saluto.
alessandro!
Commento # 5 di: GIANGI67 pubblicato il 13 Marzo 2008, 16:16
Sapevano di rischiare,hanno tentato,e' andata male.Certamente Toshiba non fallira' a causa di HD-DVD.
Commento # 6 di: maliik pubblicato il 13 Marzo 2008, 16:24
Originariamente inviato da: Sabatino Pizzano
probabilmente al fatto che Toshiba avesse deciso già a gennaio


Già, sono indifendibili, non c'è dubbio...

E proprio il caso di dire:

Chi è causa del proprio mal...
Commento # 7 di: Nardo pubblicato il 13 Marzo 2008, 16:59
Perchè qualcuno, dopo l'annuncio di Warner, credeva che Toshiba non avrebbe fatto quella mossa, presto o tardi? C'era solo da sapere quando, ma il cosa era inevitabile.
E comunque, parlare di early adopters a Gennaio '08 è esagerato. Uno sapeva benissimo a cosa andava incontro acquistando un lettore HD-DVD. La gente in genere sceglie con la propria testa, se c'è qualcuno da rimproverare è l'utente stesso.
Il comportamento di Toshiba è quello che doveva tenere, altrimenti le perdite sarebbero state maggiori.
I veri comportamenti scorretti sono stati quelli delle Major come Paramount e Universal, che di punto in bianco hanno interrotti l'uscita di titoli già pronti in certi casi. Fregandosi del fatto che i consumatori sono ben disposti a prendere anche in questo periodo un bel film in HD-DVD (American Gangster docet)
Commento # 8 di: Trailbreaker pubblicato il 13 Marzo 2008, 17:13
Ho già avuto modo di sfogarmi con Toshiba, per come si è comportata nei confronti dei suoi clienti, leggere post 16.

@ Nardo:
Credimi, io in qualità di Early Adopter del BD, dopo la vittoria del Blu-ray, non ho avuto nulla di cui lamentarmi, ho solo fatto la giusta scelta .
Commento # 9 di: mikke pubblicato il 13 Marzo 2008, 17:42
la soluzione

e invece Toshiba per me dovrebbe dedicare HD DVD esclusivamente al porno. E' un settore di profitti altissimi, di nicchia, ma una nicchia disposta a spendere e spendere tanto.
La soluzione non è malvagia. Così si relega il porno ad uno specifico standard e lettore, con buona pace del parental control e roba varia
Commento # 10 di: antani pubblicato il 13 Marzo 2008, 18:38
€ 630 milioni

E' una cifra pazzesca, un vero e proprio bagno di sangue!!!

E voi vi lamentate per qualche centinaia di euro speso in HW e SW HD DVD .
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »