Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Blu-ray Sony BDP-S360 e BDP-S560

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 03 Marzo 2009, all 11:59 nel canale HT

“Sony annuncia per il mercato statunitense l'arrivo di due nuovi lettori Blu-ray che andranno a sostituire i precedenti BDP-S350 e S550. Il nuovo top di gamma BDP-S560 è completo di connessione Wi-Fi ed è compatibile DLNA”


BDP-S560

La multinazionale giapponese annuncia l'arrivo di due nuovi lettori Blu-ray che andranno a sostituire gli attuali BDP-S350 e BDP-S550. Entrambi sono ovviamente compatibili BD-Live e Bonus View e consentono la decodifica PCM o la trasmissione bit-stream di tutti gli algoritmi di codifica audio HD fino a 7.1 canali (Dolby TrueHD e DTS HD Master Audio) via HDMI 1.3. Non è invece ancora chiaro se il S560 sarà anche dotato di uscite analogiche 7.1 canali come il suo predecessore S550.

Entrambi utilizzano, inoltre, un nuovo processore di upscaling ed elaborazione delle immagini dotato di tecnologia "Precision Cinema HD Upscale" e integrano una porta USB 2.0 (sul S560 anche frontale) per l'archiviazione dei contenuti interrativi o per la riproduzione delle foto direttamente da fotocamere digitali, HDD o pennini esterni. Il BDP-S560 si distingue invece per la presenza della connettività Wi-Fi (802.11n/g/b/a) che consente la connessione a Internet senza fili per l'accesso ai contenuti BD-Live, gli aggiornamenti firmware, nonché la riproduzione dei contenuti multimediali all'interno della rete casalinga secondo i protocolli DLNA.


BDP-S360

Questi nuovi lettori sono naturalmente compatibili anche con tutti i supporti DVD, nonché CD e consentono la riproduzione dei file AVCHD. I BDP-S360 e BDP-S560 saranno disponibili in USA a partire da maggio a prezzi rispettivamente annunciati di 300 e 350 dollari.

Fonte: Sony USA



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ARAGORN 29 pubblicato il 03 Marzo 2009, 12:14
La forbice di prezzo mi pare un pò piccola per sperare nelle uscite analogiche, o quantomeno in uscite analogiche di qualità sufficiente a d apprezzare davvero i formati HD.

Peraltro la soluzione migliore, sinora, è sempre stata quella di prendere anche un ampli compatibile coi formati HD, visto che nessun lettore - enmmeno gli hi end - offre sinora una resa multichannel paragonabile a quella che si ottiene con un buon ampli che decodifichi un bel segnale hd in bistream....
Commento # 2 di: Drachetto pubblicato il 03 Marzo 2009, 12:27
Concordo con la tua seconda parte Aragon29 alla fine la quantità di opzioni disponibili e l'equlizzazione automatica rendono gli ampli la soluzione qualitativamente sempre migliore
Cmq vorrei mitigare questa forbice tra decodifica ampli e decodifica dei lettori BR: secondo test personali, supportati anche dai pareri di AF Digitale (ultima comparativa, ultimo lettore BR della LG), i lettori non se la cavano affatto male, anzi.
Commento # 3 di: dani81 pubblicato il 03 Marzo 2009, 12:30
In primavera arriveranno anche da noi o bisognerà aspettare l'autunno?
Commento # 4 di: alelamore pubblicato il 03 Marzo 2009, 12:34
Io invece dico solo che du pallle.... ogni 4/6 mesi un nuovo modelllo che aggiunge poco o niente ai predecessori.Mi sa un po di presa per i fondelli ma è solo UN MIO parere....Ma in fondo il mercato va così
Commento # 5 di: Dave76 pubblicato il 03 Marzo 2009, 12:36
Originariamente inviato da: ARAGORN 29
La forbice di prezzo mi pare un pò piccola per sperare nelle uscite analogiche, o quantomeno in uscite analogiche di qualità sufficiente a d apprezzare davvero i formati HD.


Questi modelli sono sprovvisti di uscite analogiche multicanale...saranno presenti sul modello BDP-S760 in uscita ad ottobre...ne parlavamo già qua...ovviamente se volete si può chiudere quella discussione e si riporta tutto di qua....

Gian Luca:

La multinazionale giapponese annuncia l'arrivo di due nuovi lettori Blu-ray che andranno a sostituire gli attuali BDP-S350 e BDP-S560


L'attuale naturalmente è il 550...
Commento # 6 di: fabio2678 pubblicato il 03 Marzo 2009, 14:07
Originariamente inviato da: alelamore
ogni 4/6 mesi un nuovo modelllo che aggiunge poco o niente ai predecessori


Può essere come dici, ma non si parla solo di maggiore interattività.

Originariamente inviato da: Redazione
Entrambi utilizzano, inoltre, un nuovo processore di upscaling ed elaborazione delle immagini dotato di tecnologia Precision Cinema HD Upscale


Già un miglioramento nella velocità di caricamento è un progresso.
Commento # 7 di: gian de bit pubblicato il 03 Marzo 2009, 17:42
Uhm.. sono veramente curioso di vedere la qualita' di costruzione del case, perche' gli ultimi (350/550) erano dei giocattoletti

Qui dalle prime foto che si trovano in rete sembrano un po' piu robusti ma potrei sbagliare in pieno, le foto sono molto ingannevoli a volte.
Commento # 8 di: Highlander pubblicato il 03 Marzo 2009, 18:18
Originariamente inviato da: Redazione
.... Il nuovo top di gamma BDP-S560 è completo di connessione ....

Sicuri che sarà il top di Gamma Sony ??
E il 5000 che fine fa??
Commento # 9 di: Scandinavian Explorer pubblicato il 03 Marzo 2009, 18:47
Originariamente inviato da: gian de bit
gli ultimi (350/550) erano dei giocattoletti


Piccolo OT
Consentimi di dissentire...
Il 550 è assai ben fatto, pesantuccio, una buona sensazione di solidità, una plastica nella parte superiore che dà quasi l'impressione di essere vetro.
Il 350 è leggermente meno appagante, ma vuoi mettere con la plastica dei Samsung (il 1500 poi...non ne parliamo...)??
Fine OT

Comunque, come giustamente diceva High, il 5000ES per adesso rimane in gamma, come top level.
L'idea comunque del BD-Live via W-Lan non è niente male....
Commento # 10 di: gian de bit pubblicato il 03 Marzo 2009, 19:51
le consento... pero', se giudichi il 550 assai ben fatto, allora il 500 e' ARTE !

Mi chiedo in effetti allora il 5000 come lo giudica sony rispetto a questi ultimi 360 e 560 ?? sempre top di gamma?? sembra come se ci fossero due brand in sony ultimamente, come se gestissero due fasce di mercato differenti
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »