Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Netflix: 400 milioni di $ per l'Europa

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 05 Febbraio 2014, all 11:03 nel canale SOFTWARE

“Netflix prepara la sua espansione europea e stanzia 400 milioni di dollari di investimenti per nuove produzioni e il debutto ormai prossimo in Francia e Germania. Entro l'anno il portale VOD dovrebbe sbarcare anche in Italia”

Dopo Gran Bretagna, Irlanda, Paesi Scandinavi e Olanda, Netflix prepara l'espansione nel resto d'Europa. Una mossa che vedrà il portale streaming VOD investire circa 400 milioni di dollari da utilizzare in infrastrutture, nuove acquisizioni e nuove produzioni di serie TV originali. La prima tappa dovrebbe vedere l'ormai prossimo debutto in Francia e Germania (si parla di marzo / aprile) e, successivamente, è previsto l'atteso sbarco anche in Italia (entro la fine dell'anno). Ricordiamo che Netflix è già presente in 41 paesi in tutto il mondo e può contare su circa 44 milioni di abbonati.

Fonte: Netflix / TechCrunch



Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: SydneyBlue120d pubblicato il 05 Febbraio 2014, 13:57
Se non cambiano le normative in vigore, Netflix potrà proporre solo contenuti non più recenti di 5 anni fa, sono in previsioni modifiche delle relative leggi italiane per caso?
Commento # 2 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 05 Febbraio 2014, 14:33
Cioè? A quale normativa ti riferisci?

Gianluca
Commento # 3 di: SydneyBlue120d pubblicato il 05 Febbraio 2014, 16:09
Originariamente inviato da: Gian Luca Di Felice;4105620
Cioè? A quale normativa ti riferisci?


Mi riferisco a questo articolo: In pratica Netflix, come qualsiasi altro servizio tipo Mediaset Infinity, può offrire legalmente contenuti non più recenti di 6 anni prima.
Commento # 4 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 05 Febbraio 2014, 16:36
Proprio in quel ottimo articolo dei colleghi di Dday si specifica che [I]c’è un ultimo passaggio, quello che viene definito Subscription VOD: si apre, salvo rari casi concordati, circa 6 anni dopo, e permette ad un film si essere sfruttato anche per servizi dove non è previsto il pagamento di un singolo film ma di un canone “flat” [/I]... e ci tengo a precisare che non esiste una vera e propria normativa in tal senso... ma piuttosto parlerei di una prassi ormai consolidata...e lo stesso articolo citato parla di deroghe frutto di accordi tra le parti: Una sola precisisazione: abbiamo parlato di 120 giorni per la finestra Cinema, in realtà la situazione attuale è leggermente diversa: la finestra è ridotta a 105 giorni e per favorire il Video On Demand può capitare che alcuni film recentissimi siano disponibili su iTunes e sugli altri store due settimane prima della disponibilità nei negozi e in vendita.
Questo per dire che nulla impedirebbe a Netflix di siglare accordi (molto ben remunerati!) con i vari canali distributivi per aggirare e risolvere l'attuale prassi consolidata (e aggiungo ormai anacronistica, IMHO)

Sicuramente non sarà facile per Netflix, questo ne sono certo! Vedremo come si presenteranno! Spero offrano un miglior catalogo e qualità di Infinity!

Gianluca
Commento # 5 di: theprov pubblicato il 05 Febbraio 2014, 17:49
Gian Luca, diciamo che l'hai interpretata ottimisticamente, ma la realtà è che queinrari casi concordati sono davvero cosi, cioè rari. Ho infinity e gli unici film recenti sono quelli di medusa (che è dello stesso gruppo) e appunto rare eccezioni, per il resto il vecchiume la fa da padrone. E spesso è vecchiume di serie b, se fossero cult andrebbe pure bene.
Commento # 6 di: giovideo pubblicato il 05 Febbraio 2014, 18:44
Scusate, qualcuno ha provato la qualità di Infinity.tv?
Io ho provato a fare una ricerca ma sembra che non ci sia un thread apposito.

Ma è vero che si può vedere solo con un I/coso?

Grazie
Commento # 7 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 05 Febbraio 2014, 19:00
Originariamente inviato da: theprov;4105836
Gian Luca, diciamo che l'hai interpretata ottimisticamente


Scusa Prov, io no ho interpretato ottimisticamente, ho solo chiesto quale fosse la normativa... mi è stato risposto con un articolo giornalistico che mi ha confermato che non esiste una normativa... bensì una prassi che accontenta tutta la filiera distributiva...con tempistiche e regole distributive dettate dalla stessa filiera. Nulla vieta di cambiare la prassi e nulla vieterebbe di distribuire in contermporanea un film in VOD e al Cinema (e Disney ci provò già in passato).
Il problema è che sono tanti gli attori protagonisti (esercenti cinematografici, Pay Per View, TV, Home Video, VOD, Streaming....) e ognungo con il proprio tornaconto e accontentare tutti non è facile... ma non impossibile, se c'è la volontà di cambiare lo status quo.
Non a caso, Netflix sta trattando in queste settimane con la Francia e il Ministro della Cultura Francese ha detto a Netflix: OK, vi facciamo partire, ma date un contributo economico alle produzioni cinematografiche e culturali francesi. Si tratta di mettersi d'accordo per cercare di far felici tutti.
Il caso di Infinity è molto delicato per Mediaset, visto che non devono rischiare di scontetare gli esercenti (Medusa e il circuito The Space), hanno la Pay Per View (Premium), le TV generaliste (e relativi indotti pubblicitari) e...infine Infinity con abbonamento flat.... non credo che sarà Mediaset a mettersi a baccaiare per cambiare lo status quo...
Ovviamente tutto IMHO!

Gianluca
Commento # 8 di: adslinkato pubblicato il 05 Febbraio 2014, 19:15
Originariamente inviato da: giovideo;4105891
Scusate, qualcuno ha provato la qualità di Infinity.tv?
Io ho provato a fare una ricerca ma sembra che non ci sia un thread apposito.

Ma è vero che si può vedere solo con un I/coso?

Grazie


Sicuramente la puoi visualizzare con un PC, un tablet o con le Playstation 3 o 4.
http://www.infinitytv.it/info/discover/
Commento # 9 di: bebe76 pubblicato il 05 Febbraio 2014, 19:39
si ma la qualita di infinity e al limite del ridicolo!! lo sto provando su ps4 e nonstante abbia la 20mega i film spesso si bloccano,presentano una compressione altissima e non vanno neanche in hd!!(questo ultimo punto vorrei chiarirlo visto che non ho trovato nessuna opzione che mi dia la possibilità di vedere i film in sd o hd ma credo proprio che non sia presente!!forse lo streaming si adatta alla velocita della rete? eppure o una 20mega che effettivamente,quando va male,va almeno a 11mbit!! qualcuno mi illumina? non parliamo poi del catalogo scadente e del fatto che se si vuole vedere un film recente bisogna comunque sborsare almeno 3,49 euro!! meno male sono solo in prova,così tra 15 giorni disdetto tutti e aspetto netfix a fine anno!)
Commento # 10 di: pathfinder2810 pubblicato il 05 Febbraio 2014, 21:40
Vorrei spostare la discussione con questa domanda:dei 400 milioni di dollari investiti in Europa quanti verranno effettivamente investiti in Italia?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »