Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuova gamma sintoampli Pioneer

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 07 Marzo 2013, all 10:44 nel canale DIFFUSORI

“Pioneer ha presentato quattro nuovi modelli di sinto amplificatori multicanale, che spaziano dall'entry level alla fascia media”

Con le novità per il 2013 Pioneer punta ad offrire prodotti multimediali e sempre più interconnessi, sia con la rete che con i dispositivi mobili, dotandoli di tutto il necessario per farne il cuore dell'impianto casalingo, non solo per quanto riguarda l'home cinema. Per venire incontro al nuovo formato destinato ad imporsi nel mercato video, tutti i sintoamplificatori sono dotati di pass-through per i segnali 4K e Ultra HD, anche se è da verificare la compatibilità con la prossima revisione della connessione HDMI di cui dovremmo avere notizie prima dell'estate. Le altre caratteristiche comuni includono la calibrazione automatica dell'impianto tramite MCACC, il supporto ad iPhone, iPad e iPod sia tramite connettore dock a 30 pin, sia tramite connettore Lightning, la lettura di file audio tramite la porta USB ed infine due modalità Eco a basso consumo. Vediamo le specifiche dei singoli modelli.

Il VSX-523 è il modello entry level 2013, dotato di 5.1 canali e di un'erogazione pari a 80W per ciascuno su 8 ohm. Tramite l'USB frontale sono supportati sia i dispositivi Apple che la lettura di file MP3, WMA e AAC. Le connessioni includono quattro ingressi e un'uscita HDMI, un ingresso coassiale, uno ottico e tre coppie di ingressi audio stereo RCA e due ingressi e un'uscita video composito. Il prezzo suggerito al pubblico è di 279.99 Dollari, pari a circa 215 Euro.

Anche il VSX-823 è in grado di amplificare 5.1 canali, sempre erogando 80W per ciascuno. Rispetto al modello precedente vengono ampliate le funzionalità, che includono il supporto ad AirPlay di Apple, il supporto ad iPad con Retina display, la compatibilità con lo standard MHL per l'ingresso HDMI frontale, la compatibilità con la tecnologia HTC Connect (sostanzialmente un omologo solo musicale di AirPlay, studiato da HTC per i suoi dispositivi certificati), il supporto ai servizi di Pandora e vTuner, la possibilità di utilizzare la Pioneer ControlApp per comandare l'amplificatore da dispositivi iOS e Android, il supporto al DLNA 1.5 e a Windows 7. Per quanto riguarda la riproduzione di brani tramite USB, ai formati già riproducibili sul VSX-523 si aggiungono AIFF, Apple Lossless, WAV e FLAC; AIFF, WAV e FLAC sono supportati con una frequenza di campionamento fino a 192kHz/24bit. La dotazione di connessioni comprende 6 ingressi (1 frontale) e un'uscita HDMI, una porta Ethernet e tutto quello già descritto per il modello inferiore. Il prezzo suggerito al pubblico è di 429.99 Dollari, pari a circa 331 Euro.

Il VSX-1023 è in grado di pilotare 7.1 canali, con un'erogazione di 80W per ognuno a 8 ohm. Le funzioni e le caratteristiche sono le stesse dell'823, fatta esclusione per la capacità di controllare una seconda zona in maniera totalmente indipendente, oltre alla possibilità di effettuare un bi-amping sui diffusori frontali. Alle connessioni presenti sul modello immediatamente precedente si aggiungono un ingresso e un'uscita component. Il prezzo suggerito al pubblico è di 529.99 Dollari, pari a circa 408 Euro.

VSX-1123 è il modello di gamma media, capace di amplificare 7.2 canali con 90W di potenza per ciascuno, su 8 ohm. A differenza dei modelli precedenti dispone non solo della possibilità di far passare segnali a risoluzione 4K, ma anche di effettuare un upscaling alla stessa risoluzione, grazie al processore Marvell QDEO integrato. Il suddetto processore può inoltre applicare un algoritmo di riduzione del rumore video 3D, e permette regolazioni video avanzate, agendo su parametri come nitidezza, contrasto, luminosità. Cambia anche il sistema di auto-calibrazione, che utilizza l'Advanced MCACC. Si espandono anche le capacità di controllare altre zone all'interno delle mura domestiche, grazie alla doppia uscita HDMI, che crea una terza zona capace di riprodurre gli stessi contenuti visibili sull'impianto principale, oppure una sorgente diversa.

Altre aggiunte riguardano il sistema di controllo tramite l'applicazione per iOS o Android, che è presente col nome di iControlAV2013, con maggiori funzioni, oltre agli interventi eseguibili tramite il software AVNavigator per PC e MAC. Via USB è inoltre supportato anche il formato DSD. Le connessioni comprendono otto ingressi (1 frontale) e due uscite HDMI, due USB (1 frontale), un ingresso component, due uscite video composito, un'uscita analogica e le uscite PREOUT 2.2, mentre tutto il resto della dotazione è invariato rispetto al modello 1023. Il prezzo suggerito al pubblico è di 629.99 Dollari, pari a circa 485 Euro.

Fonte: Pioneer.



Commenti