Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Steve Jobs, nei cinema dal 21 gennaio 2016

di Riccardo Riondino, pubblicata il 30 Novembre 2015, alle 10:37 nel canale CINEMA

“Universal Pictures International Italy presenta il nuovo film di Danny Boyle, che ritrae la personalità del compianto co-fondatore di Apple durante tre momenti cruciali della sua carriera”

- click per ingrandire -

Ambientato nel backstage del lancio di tre iconici prodotti, dall'originale Apple Macintosh nel 1984, alla fondazione di NeXT Computer e infine l'iMac del 1998, Steve Jobs ci porta dietro le quinte della rivoluzione digitale, per tratteggiare un ritratto intimo dell’uomo geniale che è stato il suo epicentro. Il film è diretto dal Premio Oscar Danny Boyle e scritto dal Premio Oscar Aaron Sorkin, basandosi sulla biografia best-seller del fondatore della Apple, opera di Walter Isaacson. I produttori sono Mark Gordon, Guymon Casady di Film 360, Scott Rudin ed il premio Oscar Christian Colson.

- click per ingrandire -

Michael Fassbender interpreta Steve Jobs, il pionieristico fondatore della Apple, mentre l’attrice Premio Oscar Kate Winslet ritrae Joanna Hoffman, ex responsabile marketing di Macintosh. Steve Wozniak, co-fondatore di Apple, è interpretato da Seth Rogen, e Jeff Daniels interpreta l’ex CEO della Apple John Sculley.

Il film vede anche come interpreti Katherine Waterston nei panni di Chrisann Brennan, l’ex-fidanzata di Jobs, e Michael Stuhlbarg nel ruolo di Andy Hertzfeld, uno dei membri originali del team addetto allo sviluppo del primo Macintosh.

Sito ufficiale: www.stevejobs-ilfilm.it

Fonte: SwService



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: davidthegray pubblicato il 01 Dicembre 2015, 13:57
Basta il titolo...

Ed è subito noia.
Commento # 2 di: Macuser pubblicato il 09 Febbraio 2016, 03:14
Visto il film mi stupisco parecchio di molta critica superficiale che ho letto in queste settimane.

Non è una biografia, e meno male ..., ed è sia scritto che diretto che interpretato decisamente bene.
Poi son gusti e pregiudizi. Se il personaggio è inviso sicuramente può influire poco la bontà del prodotto cinematografico.