Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Giorno 9 - Orizzonti

di Michele Addante, pubblicata il 09 Settembre 2010, all 08:20 nel canale CINEMA

“Lungometraggi, mediometraggi e cortometraggi in mostra quest'oggi nella categoria dedicata alle nuove correnti del cinema mondiale senza distinzione di genere e durata. Oggi in programma: Zelal di Marianne Khoury e Mustapha Hasnaoui e Sheoeyin kenna (When We Were Communists) di Maher Abi Samra”

Due film in rappresentanza del mondo arabo sono in programma quest’oggi al Festival di Venezia 2010: Zelal (Egitto) e Quando eravamo comunisti (Libano).

Zelal di Marianne Khoury e Mustapha Hasnaoui, ambientato in un manicomio degradato de Il Cairo, mostra come la follia dei pazzi nasce dalla mancanza di amore e dalla repressione sociale.

Maher Abi Samra in Sheoeyin kenna (When We Were Communists) racconta la storia di un cineasta che torna a Beirut, ove ritrova i suoi vecchi compagni, ex-militanti come lui del Partito comunista libanese. Il regista Maher Abi Samra è noto per il suo lavoro sulla memoria del Libano, sullo stato del paese dopo la guerra, sulle tensioni del presente.

Nella giornata sono in programma nella categoria Orizzonti i cortometraggi Qiao (Crust) di Huang Wenhai e Future Archaeology (3D) di Armin Linke e Francesco Mattuzzi ed il lungometraggio Dharma guns di F. J. Ossang, da cui è tratta la foto sopra.



Commenti