Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

D23 Expo: nel futuro della Pixar

di Alessio Tambone, pubblicata il 22 Agosto 2011, all 09:22 nel canale CINEMA

“Oltre ai titoli già conosciuti - Brave e il prequel di Monsers & Co. - la Pixar svela altri due lungometraggi d'animazione previsti rispettivamente per il 2013 il 2014. Ci sono i dinosauri e la mente umana, con nuovi animatori promossi al ruolo di co-regista”

D23 Expo è la fiera utilizzata dalla Disney per presentare i film in lavorazione. Guardando alla Pixar ricordiamo i prossimi due appuntamenti. Giugno 2012: arriva nelle sale Brave, film d'animazione che esplora il coraggio e la ribellione tutta scozzese della rossa Merida. La regia è affidata alla coppia Mark Andrews (suo il corto One Man Band) e Brenda Chapman (già regista de Il principe d'Egitto).

L'estate del 2013 vedrà invece il ritorno di Mike e Sully con Monsters University, prequel di Monsters & Co. che racconterà l'iniziale accesa rivalità dei due amici ai tempi dell'Università. Macchine da presa virtuali in questo caso affidate a Dan Scanlon, già regista del corto Carl Attrezzi e la luce fantasma.

La Pixar ha però annunciato anche i prossimi due progetti, previsti rispettivamente per il 27 Novembre 2013 (anno quindi che proporrà due film Pixar) e per il 30 Maggio 2014. Il primo film è stato identificato con il titolo provvisorio The Untitled Pixar Movie About Dinosaurs e racconterà di una Terra sopravvissuta all'asteroide che portò all'estinzione dei dinosauri. Una Terra nella quale umani e dinosauri convivono in maniera più o meno tranquilla. Regia affidata a Bob Peterson (co-regista di Up) in coppia con l'animatore Peter Sohn, già regista del corto Parzialmente nuvoloso.

Il secondo progetto è invece ancora più interessante ed enigmatico. Titolo provvisorio: The Untitled Pixar Movie That Takes You Inside The Mind. Avete capito bene, la Pixar ci porta dentro il cervello raccontando come si formano le idee. Questa specie di Inception d'animazione è stata già sceneggiata da Michael Arndt (suo lo script di Toy Story 3) e sarà diretta da Pete Docter (Up, Monsters & Co.) con l'aiuto dell'animatore Ronaldo Del Carmen, regista del corto La missione speciale di Dug.

La Pixar è quindi ad un'importante svolta. Ampliati gli uffici di produzione, lo studio della lampada Luxo Jr. affianca a registi affermati giovani animatori promossi dopo la realizzazione di corti. Una strategia che dovrebbe portare i suoi frutti tra qualche anno.



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Baphomet pubblicato il 23 Agosto 2011, 18:11
Sento di avere buone aspettative su Brave, e sugli sviluppi dei due nuovi progetti... Molta paura ho invece per le sorti del prequel di Monsters & Co.: non vorrei che ci ritrovassimo il secondo lungometraggio inferiore alla Pixar dopo Cars 2, e nemmeno il secondo fallimento di animazione del regista (quello su Carl Attrezzi fu, a mio parere, il peggiore di sempre tra i corti).
Commento # 2 di: uncletoma pubblicato il 04 Settembre 2011, 20:33
Da quando è finita in toto nelle mani di Disney la Pixar ha, vecchi progetti conclusi a parte, fatto solo seguiti: il mediocre Toy Story 3 e il penoso Cars 2.
Adesso il prequel su Monsters.
Purtroppo non ripongo molte speranze neppure su Brave e gli altri progetti, la Pixar si è troppo Disneyzzata perdendo il suo marchio di fabbrica: personaggi non umanizzati. Il robottimo di Wall-E era qualcosa di sublime: ridateci la vecchia magia, per piacere.
(anche se, in Brave, l'interprete principale è una bambina: non farla umana sarebbe un assurdo ^^)
Intanto gli altri stanno inanellando piccoli gioiellini piacevoli: da Dragon Trainer a Kung Fu Panda 2 (ed alcune vaccate come l'ultimo sull'Orco Shreck)