Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Altri due Independence Day?

di Alessio Tambone, pubblicata il 16 Novembre 2009, all 09:57 nel canale CINEMA

“Il regista tedesco Roland Emmerich, poi sbarcato ad Hollywood, in occasione della promozione del suo nuovo film 2012 parla della possibilità di dare seguito alla pellicola del 1996 Independence Day”

In piena fase di promozione per il catastrofico 2012 Roland Emmerich fa un po' di chiarezza sulle continue voci che davano per certo un sequel di Independence Day. E quello che dice a MTV è veramente sconvolgente. L'intenzione è infatti quella di realizzare non uno ma ben due sequel della pellicola con Will Smith e Bill Pullman. I progetti sono ancora in una primissima fase e la stesura del soggetto non è ancora cominciata.

Le uniche info certe che il regista ha dato sono la presenza dei due attori che torneranno nuovamente nei panni del simpatico soldato americano e del presidente degli Stati Uniti. Temporalmente invece, secondo quanto dichiarato, le due storie si svolgeranno qualche anno dopo gli eventi raccontati nel primo film. Emmerich vorrebbe due opere con una più ampia portata: più distruzione (ovvio!) con nuove invasioni di alieni sul nostro pianeta. Scartata invece l'idea di una missione umana su mondi extra-terrestri. Caro Roland, ma cosa diavolo ti ha fatto la Terra?



Commenti (22)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: maxrenn77 pubblicato il 16 Novembre 2009, 10:20
Andiamo bene,al giorno d'oggi,il cinema ormai e' una cosa da fare in serie...gia il primo era una boiata commerciale e bombarola,figuriamoci altri due sequel...e poi ci scommettiamo? Saranno entrambi presentati nelo splendore dell'inutilissimo e modaiolo 3D...
Commento # 2 di: guest_005317 pubblicato il 16 Novembre 2009, 11:09
Io ci spero in un sequel di questo film,anche perché il primo mi é piaciuto molto.Peccato per l'attesa che sara' parecchio lunga.....ciaoooo
Commento # 3 di: sheva pubblicato il 16 Novembre 2009, 11:28
Anche per me ID4 è stato uno dei film di fantascienza che più mi ha dato soddisfazione vedere.
Però immagino che i cultori di SOLARIS e 2001 ODISSEA NELLO SPAZIO possano
storcere il naso.
Commento # 4 di: GIANGI67 pubblicato il 16 Novembre 2009, 11:44
Mezza boiata il primo,inutili i sequel.Spero fosse un pesce d'aprile fuori stagione.
Commento # 5 di: alelocate pubblicato il 16 Novembre 2009, 11:44
ME lo sono risparato ieri, troppo bello dai!
Speriamo si muovano, basta che non sia un americanata campanilista come il primo...
Commento # 6 di: grendizer73 pubblicato il 16 Novembre 2009, 13:59
L'ho visto al cinema il 4 Luglio 1996 in U.S.A. (all'epoca vivevo laggiù, me lo sono visto una decina di volte in VHS, me lo sono visto una decina di volte su DVD (la versione estesa) e l'ho visto 4/5 volte su BD (l'unica pecca di questa edizione è la mancanza della versione estesa del film , infatti ho fatto bene a non sbarazzarmi del DVD).
Ogni volta lo rivedo volentieri e non vedo l'ora che escano 1/2 seguiti del film.
E' vero, è la solita baracconata americana con esplosioni,effetti speciali e patriottismo a non finire, ma il film per me è da 10 e lode e lo considero il naturale remake di quel CAPOLAVORO de La Guerra dei Mondi del 1953 (non certamente quella ca@@ta pazzesca con Tom Cruise ).

Ciao

Alex
Commento # 7 di: StarKnight pubblicato il 16 Novembre 2009, 14:18
Mi è piaciuto moltissimo il primo (soprattutto nella versione estesa con le scene tagliate) ed ovviamente spero che i sequel siano all'altezza (anche se raramente lo sono).

Se poi sono in 3D ancora meglio visto che adoro i film in stereoscopia.

Come qualcuno qui può constatare non siamo tutti uguali... ben vengano quindi.
Commento # 8 di: dani81 pubblicato il 16 Novembre 2009, 14:23
Non sono a priori contro i sequel/prequel, ma troppo spesso si rivelano veramente deludenti.
In questo caso non vedo neppure la necessità di sfornare dei seguiti.

Detto questo il film tutto sommato non è male, è verò che è una classica americanata ma secondo me rimane molto godibile.
Commento # 9 di: alelocate pubblicato il 16 Novembre 2009, 14:30
Beh molto spesso i sequel sono affiancati da una grossa aspettativa che, anche se non viene tradita, porta ad essere molto critici e severi sull'ultima creazione, molto più che se non ci fosse un ex...concordi?
Commento # 10 di: GIANGI67 pubblicato il 16 Novembre 2009, 15:10
Ma poi Emmerich non ha detto che dopo 2012 la pianta con i disaster movies?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »