Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Edge of tomorrow
Edge of tomorrow
L'epico film di fantascienza di Doug Liman in un'edizione quasi reference. Protagonisti Emily Blunt e Tom Cruise. Distribuzione dei dischi 2D/3D curata da Warner Home Video
Godzilla
Godzilla
Reboot anche per il leggendario Kaijū diretto per la prima volta da Ishiro Honda nel 1954. Distribuzione del disco curata da Warner Home Video
Top Vendite HD: settembre 2014
Top Vendite HD: settembre 2014
Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di settembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 4 di 16 PrimaPrima 1234567814 ... UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 237
  1. #46
    Data registrazione
    Sep 2002
    Località
    Frosinone=Sonnifero
    Messaggi
    17.678

    alcuni saggi che sto testando.....


    nordata ha scritto:
    Ed io che pensavo di tenerli così

    Sto cercando una tela acusticamente trasparente (almeno il più possibile).

    L'idea sarebbe: i pannelli piani e le due cornici orizzontali attorno allo schermo di colore simile o al divano o al condizionatore (gradazione di azzurro), le varie trappole cilindriche e semicilindriche in grigio scuro.

    In subordine: i pannelli piani e cornici in grigio chiaro.

    Il problema è trovare la tela con i requisiti acustici E di colore.

    Ho anche sentito il distributore italiano della Guilford Of Main (GOM per gli amici), ma non importano più i suoi prodotti per scarsità di richiesta.

    Dalle mie parti ci sono molte industrie tessili, però per un'ottimo tessuto con ampia scelta di colori (fatti anche a richiesta se non disponibili) e trattati antiincendio mi hanno chiesto 55 € al metro, un pelino costoso.

    Ciao








    in questo thread....
    http://www.avforum.it/showthread.php?s=&threadid=22904

    walk on
    sasadf

  2. #47
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    Se quella che hai fotografata e installata sulla tua auto è la tela che si trova dagli installatori di Hi-Fi car o che viene venduta in alcuni siti per tale scopo, purtroppo non ci siamo.

    OK per i colori, però i tagli preconfezionati che si trovano sono solitamente di 70x140, ho trovato anche un taglio da 100x140 (in un solo colore); entrambe le misure non vanno bene, mi serve come minimo, se pretagliato, di 115x130 (per le trappole più grandi), anche per quelle più piccole 70 cm. non bastano; per le cornici si va su misure di circa 3 m.

    Ovviamete non voglio fare giunte.

    Ho trovato a Milano un installatore che vende a metraggio solo la tela nera, meglio di niente, ma il tutto diventerebbe troppo funereo.

    Se quella delle tue foto è invece stata comprara a metraggio fammi sapere, se puoi, qualcosa di più.

    Ciao e grazie.
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  3. #48
    Data registrazione
    Aug 2003
    Località
    Terni
    Messaggi
    6.386
    nordata ha scritto:
    Se quella delle tue foto è invece stata comprara a metraggio fammi sapere, se puoi, qualcosa di più.
    Domani (anzi oggi ) o al massimo giovedì telefono al mio "spacciatore" (installatore/rivenditore) e mi informo se lui ha qualcosa a metraggio e se sì dove si rifornisce.
    Comunque alla peggio è meglio una cucitura che lasciarle grezze, almeno secondo me.
    ti faccio risapere.
    ciao

  4. #49
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    maurocip ha scritto:
    Domani (anzi oggi ) o al massimo giovedì telefono al mio "spacciatore" (installatore/rivenditore) e mi informo se lui ha qualcosa a metraggio e se sì dove si rifornisce.
    Comunque alla peggio è meglio una cucitura che lasciarle grezze, almeno secondo me.
    ti faccio risapere.
    ciao
    Grazie per l'aiuto e rassicurati, comunque non le lascio così, ci mancherebbe.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  5. #50
    Data registrazione
    Sep 2002
    Località
    Frosinone=Sonnifero
    Messaggi
    17.678
    nordata ha scritto:
    Se quella che hai fotografata e installata sulla tua auto è la tela che si trova dagli installatori di Hi-Fi car o che viene venduta in alcuni siti per tale scopo, purtroppo non ci siamo.

    OK per i colori, però i tagli preconfezionati che si trovano sono solitamente di 70x140, ho trovato anche un taglio da 100x140 (in un solo colore); entrambe le misure non vanno bene, mi serve come minimo, se pretagliato, di 115x130 (per le trappole più grandi), anche per quelle più piccole 70 cm. non bastano; per le cornici si va su misure di circa 3 m.

    Ovviamete non voglio fare giunte.

    Ho trovato a Milano un installatore che vende a metraggio solo la tela nera, meglio di niente, ma il tutto diventerebbe troppo funereo.

    Se quella delle tue foto è invece stata comprara a metraggio fammi sapere, se puoi, qualcosa di più.

    Ciao e grazie.
    sono preconfezioni, da come puoi anche vedere......


    in ogni caso meglio una cucitura di un bel colore che un tutto uno del colore brutto...

    nn esseere così integralista...

    walk on
    sasadf

  6. #51
    Data registrazione
    Mar 2004
    Località
    padua
    Messaggi
    43
    il tappeto è un wissenbach ?

  7. #52
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    togsim ha scritto:
    il tappeto è un wissenbach ?
    No, è un Vinde....della Ikea m. 2,30 x 2,30 - € 249

    Dopo moltissime ricerche, a tutti i livelli, è il solo che sono riuscito a trovare con misure un po' fuori standard, ma adatte al mio fabbisogno.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  8. #53
    Data registrazione
    Nov 2004
    Messaggi
    78
    Complimentissimi per la saletta nordata

  9. #54
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    Bologna
    Messaggi
    298

    Ma non ti (vi) fate troppi problemi?

    Nel senso che, da quello che sapevo io, i tube traps servono x "neutralizzare" (diciamo così) le basse frequenze che hanno lunghezze d'onda di decine di centimetri se non metri.

    Se quanto sopra è giusto, che senso ha preoccuparsi della trasparenza della tela con cui rivesti un robo fatto di un materiale che serve x assorbire le onde sonore? Non è un controsenso?

    Oppure non ci ho capito niente io

  10. #55
    Data registrazione
    Jun 2004
    Località
    R O M A
    Messaggi
    1.590
    c'è un qualcosa di veramente bello nella tua sala, nordata:
    un elegante e pulito ordine razionale, unito all'efficienza funzionale delle installazioni acustiche, genera un effetto estetico-visivo d'impatto gradevolissimo.

    esteticamente tra le più belle.

    voto 8 ++



    salutoni

    matteo

    PS: ma quanto costa farsi quelle trappole acustiche in faidate?

    PPSerchè non apri una bella discussione in cui illustri come realizzarle?
    Saluti
    Matteo

  11. #56
    Data registrazione
    Jun 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    12.721
    matazen ha scritto:
    .....PPSerchè non apri una bella discussione in cui illustri come realizzarle?
    Matteo, senza nulla togliere all'ottimo nordata, proprio lui posto' quello che cerchi sull'argomento.
    Se ti addentri nella ricerca, troverai un 3D in cui spiega i vari passaggi e dei link su studi di acustica nell'implementazione dei Tube Traps.
    Buona ricerca

  12. #57
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    @ Bizzi

    Quello che affermi è vero ma, nel caso specifico, riduttivo.

    Mi spiego.

    Ferma restando la necessità di un rivestimento acusticamente trasparente per i pannelli piani, di qualsiasi tipo, in quanto agiscono in gamma media e alta e la maggior parte del lavoro viene svolta dall'assorbente interno (o successivo spazio dalla parete) cui devono giungere le onde sonore per essere assorbite (in caso contrario si comporterebbero quasi da pannelli riflettenti), il discorso per i tube traps o simili può essere diverso solo nel caso che gli stessi debbano agire come assorbitori alle frequenze più basse.

    Dico questo in quanto sia gli originali che i Daad sono costruiti in modo da avere una parte della superfie riflettente, metà della circonferenza.

    Le frequenze più basse passano tranquillamente qualsiasi rivestimento (come hai giustamente detto tu) ed entrano nella parte interna vuota, in cui vengono, diciamo così, catturate; le frequenze medie e alte attraversano la tela di rivestimento (se è del tipo acusticamente trasparente) e raggiungono la superficie esterna del cilindo in materiale assorbente e vengono assorbite; in questo caso il cilindro si comporta anche come un normale pannello.

    Io ho rivestito metà del cilindro (un arco di 180 °) con un foglio di plexiglass sottile; in questo modo se oriento questa parte verso l'esterno ottengo un diffusione delle onde sonore (la superficie è curva) oppure un assorbimento se rivolgo verso l'esterrno la parte assorbente.

    Se la tela non fosse trasparente avrei solo una riflessione che non è detto vada sempre bene, dipende dalla posizione dei tubi.

    Nel mio caso, ad esempio, avendo diffusori dipolari, i tubi posti vicino e dietro a questi sono collocati in modo da riflettere il suono che arriva dalla parte posteriore dei diffusori; gli altri tubi sono orientati in modo da assorbire le onde, contribuendo al lavoro totale dei pannelli piani.

    @ Matazen

    In primis, grazie.

    Ora i lavori sono quasi ultimati, anzi domani sarà un grande giorno: vado a prendermi i nuovi frontali, era ora di mandare a riposo le mie fedeli Aerius, anche se mi ci ero affezionato, ma credo che i nuovi non le faranno rimpiangere e poi era anche ora di dare due compagne più degne all'ampli stereo.

    Per quanto riguarda l'autocostruzione, a parte quello cui fa riferimento Highlander, avevo già in mente di dedicare un 3D apposito all'argomento, però, poichè le foto procedono di pari passo con i lavori, questo sarà possibile solo al termine (sai com'è...il tempo, le donne, gli amori).

    Va bè, facciamo solo il tempo.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  13. #58
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Saronno (VA)
    Messaggi
    211
    Mi sta venendo una voglia di comprare casa per farmi una saletta come quella di nordata. Ora ho tutti i componenti ma mi manca una sala decente. Vi dico solo queste misure della stanza: lunghezza 4.00m, larghezza 3,80m, altezza 3,80m + Moquette in tutta la stanza = suono a dir poco indecente. Ho messo un bel divano dei quadri e tutte le elettroniche. Il risultato è che le basse sono incontrollabili, le medio basse troppo pronunciate, il suono un po' asciutto e le alte...troppo alte! MI sa che o spendo un trilione di dollari per i vari correttori acustici o faccio prima a non pagare più l'affitto e a comprare casa !
    A proposito che dimensioni ha la tua stanza nordata?

    Very very compliment per la stanza...molto curata
    Pre: Audio Note M1; Finale: Golden Tube Audio SE40; Ampli A/V: Pioneer LX-82; Dvd: Denon DVD2900; CD: Audio Analogue PAGANINI; Frontali: Triangle NAJA; Centrale: Triangle LEO MINOR; Surround: Triangle BAREA; Surround Back: Kilpsch RS-52; Sub: Velodyne VRP-1200; LCD Full-HD: LC-42XD1E; Schermo: Meler BIG CORSAIR 16/9 214cm; VPR: Toshiba TDP-MT700. HTPC: Asus P5Q PRO - INTEL Core 2 Duo E8400 3.00 GHz - Scythe Ninja Mini - MSI n9400GT 512MB - 2 GB OCZ DDR2 PC2-6400 Titanium EPP-Ready Dual Channel - Seagate barracuda 7200.7 (200GB) + Samsung Spinpoint F1 HD103UJ (1 TB); Playstation 3; XBox360; Nintendo Wii

  14. #59
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    Dimensioni di 4,75 in larghezza (parete con diffusori e schermo), 5,25 in lunghezza e 2,70 in altezza.

    Purtroppo, come vedi, quasi quadrata, che non è proprio il massimo.

    Con la stanza vuota è normale che si verifichino gli effetti da te lamentati.

    Se ti senti in grado puoi provare a mettere qualche pannello e tubi negli angoli; la loro realizzazione è molto semplice e non particolarmente costosa ed i risultati sicuramente allettanti.

    Tieni comnuque presente che le risonanze a frequenza più bassa, diciamo diciamo al di asotto dei 100 Hz o giù di lì, sono quasi impossibili da eliminare se non ricorrendo a trattamenti abbastanza elaborati; in alternativa si può ricorrere, almeno per questa parte di banda, all'equalizzazione digitale, con spesa, tutto sommato, contenuta.

    Sul forum trovi moltissimo su emtrambi i tipi di correzioni acustiche.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  15. #60
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293

    Come avevo preannunciato, da sabato scorso i miei frontali sono cambiati, ora sono le Ascent I (Improved, non 1).

    Una foto del sinistro, in cui si possono "ammirare" alcuni simil tube-traps un po' più avanti nella realizzazione rispetto alle foto iniziali; mancano solo i dischi neri alle estremità (solo una questione estetica).

    .

    Una foto d'insieme del "tutto Martin Logan" frontale:



    Manca un tubo alla destra spostato per fare dei lavori; la foto può trarre in inganno, dai posti di visione i diffusori non coprono lo schermo; lo scatolotto aperto in basso a destra è il servo-switch per accendere/spegnare tutti i frontali assieme al resto delle elettroniche.

    Per ora ho solo allineato un po' il sub in funzionamento stereo, per il resto...calma e gesso.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

Pagina 4 di 16 PrimaPrima 1234567814 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •