Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Dallas Buyers Club
Dallas Buyers Club
In alta definizione la vera storia di Ron Woodroof e della sua lotta all'AIDS, film vincitore di tre premi Oscar. Distribuzione del Blu-ray curata da Koch Media
Mary Poppins
Mary Poppins
La magica tata nata dalla fantasia e dalle esperienze di vita della romanziera P.L. Travers nella prima edizione in HD. Distribuzione Walt Disney Studios HE
Nebraska
Nebraska
Prosegue la dura riflessione su famiglia e divario generazionale dallo stesso regista di “Paradiso amaro”. Distribuzione CG Home Video per Lucky Red
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 26 di 26

Discussione: UPS o Filtro di rete?

  1. #16
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    28.767

    Citazione Originariamente scritto da Dr.Jeckyl Visualizza messaggio
    per i normali sbalzi di corrente
    Se per "sbalzi" intendi le variazioni attorno al valore nominale che la tensione di rete può avere durante l'arco della giornata, più o meno improvvisi e di durata varia queste ciabatte e tutte le altre simili sono assolutamente inutili, servono solo per le sovratensioni, ovvero picchi anche elevati di tensione dalla durata di pochissimi microsecondi, ad esempio quelli provocati dall'inserimento di carichi fortemente induttivi.

    Se la tensione, invece di essere 230 V, si porta lentamente a 240 e poi fluttua lì attorno le ciabatte , come ho scritto, non servono a nulla.

    In questi casi ci vogliono degli stabilizzatori di rete, elettromeccanici o completamente elettonici.

    Questi ultimi hanno tempi di intervento quasi istantanei, entrambi mantengono il valore in uscita praticamente costante entro tolleranze abbastanza strette, solitamente non fanno invece nulla contro le sovratensioni rapidissime descritte prima.

    Stesso discorso per i filtri: efficacissimi contro le interferenze elettromagnetiche o a radiofrequenza captate e trasportate dalla rete, ma inutili contro le sovratensioni e gli sbalzi di tensione.

    Per finire con gli UPS, inutili per tutto quanto descritto sino ad ora, ma utili solo per le interruzioni più o meno brevi nell'erogazione della tensione di rete.

    Ogni apparecchio ha un suo ristretto campo di applicazione, molte volte più funzioni sono riunite in uno solo, negli UPS, ad esempio, possono essere riunite tutte le possibilità di intervento descritte, nelle ciabatte, pàù o meno costose, solo quelle di filtro ed intervento sui picchi.

    Potete benissimo e molto economicamente trasformare una qualsiasi ciabatta da pochi Euro in una con protezione contro le sovratensioni con la spesa di ben 1 € (magari 1,5 €): acquistate da un venditore di elettronica un varistor (un dischetto, solitamente blu o verde, con due terminali) che basterà collegare all'interno della ciabatta tra i due cavi di rete (fase e neutro, non toccate la massa) ed il gioco è fatto = ciabatta protetta contro le sovratensioni.

    Ciao

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  2. #17
    Data registrazione
    Aug 2002
    Località
    Vicino al Tagliamento
    Messaggi
    12.517
    L'unica vera protezione contro un fulmine diretto o che cade immediatamente vicino e che quindi "entra" tramite la linea di alimentazione domestica .... è staccare l'impianto HT fisicamente ...... non esiste altro in commercio.

    Scaricatori, impianto di terra ed interruttori sono ovviamente elementi essenziali (anche a norma di legge) ma che non possono impedire alla corrente istantanea di un fulmine di passare (L'intensità elettrica di un fulmine varia tipicamente tra i 10 e i 200 Kilo Ampere. Generalmente si descrive il fulmine come una singola scarica, ma sono molto frequenti i casi in cui si verificano una serie di scariche in rapida successione. Tipicamente l'intervallo di tempo tra una scarica e l'altra può oscillare tra i 5 e i 500 millisecondi, e la serie nel complesso può durare anche 1,5 secondi.) proprio perché è un'energia troppo grande.

    Una soluzione, potendo, è di avere una linea dedicata (o proprio un contatore dedicato, ma qui non è economicamente vantaggioso, anche in funzione della burocrazia) da cui derivarsi dopo il magnetotermico differenziale con una presa CEI monofase (quelle blu) da muro, che hanno anche i fusibili in caso, di corrente passante adeguata (http://it.wikipedia.org/wiki/File:Ma...And-Socket.jpg).

    A valle di questa, usare un filtro adeguato per limitare i picchi di tensione (ne esistono di ogni foggia e prezzo) ed un UPS che permetta di spegnere le elettroniche "intelligenti" (pre, lettori, processori, proiettori, display), al limite anche dello stesso tipo/marca del filto, è cosa buona e giusta.

    Questa è la mia esperienza. Ciao !!
    Non importa che sia bello o brutto, l'importante è che CI piaccia e che CI dia soddisfazione !
    Al celodurismo del my-fi non si comanda.... (By Antani)
    Essere potenti è come essere una donna. Se hai bisogno di dimostrarlo vuol dire che non lo sei. (Margaret Thatcher)

  3. #18
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Udine
    Messaggi
    803
    La Pure AV mi sembra una diretta concorrente del modello G&BL.. però costa di più, e bisognerebbe sapere se sia effettivamente migliore.
    CINEMARIO: TV: Panasonic 50VT60; SINTO: Cambridge Audio Azur 551r; DIFFUSORI: Sunfire HRS-SAT4 (front), HRS-SAT4C (center), HRS-10 (sub), Indiana Line DJ 204 (surround); LETTORE BD: Panasonic BDT500; DECODER: MySky HD; CONSOLE: Xbox One Day 1 Edition, Nintendo Wii U Premium.

    SALOTTO: TV: Samsung LED 46" C6000; SINTO: Harman/Kardon AVR 255; DIFFUSORI: Kit Harman/Kardon 7.1 HKTS7/HKTS11; LETTORE BD: PS3 Slim 120gb; DECODER: MySky HD; CONSOLE: Xbox 360 Slim 4gb + Kinect, Nintendo Wii.

  4. #19
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Udine
    Messaggi
    803
    Nordata, ma in poche parole, secondo te ciabatte come la G&BL e la Pure AV, con filtri EMI/RFI e protezione da sovratensioni, hanno una reale utilità? O sono proprio soldi buttati?
    Anche se, in ogni caso, non prenderei mai una di quelle ciabatte da 5 euro che si trovano nei discount per ritrovarmi poi con spine traballanti e una qualità costruttiva improponibile.. va bene finchè ci colleghi la radiolina Irradio da 10 euro, ma in coscienza se spendo 1000 euro per una tv e altrettanto per amplificatore e diffusori, direi che 40/50 euro sono accettabili per una multipresa almeno decente.. Se poi si va sulle Pure AV da 150 euro, allora bisogna cominciare a ragionarci un po sopra e ad informarsi bene..
    CINEMARIO: TV: Panasonic 50VT60; SINTO: Cambridge Audio Azur 551r; DIFFUSORI: Sunfire HRS-SAT4 (front), HRS-SAT4C (center), HRS-10 (sub), Indiana Line DJ 204 (surround); LETTORE BD: Panasonic BDT500; DECODER: MySky HD; CONSOLE: Xbox One Day 1 Edition, Nintendo Wii U Premium.

    SALOTTO: TV: Samsung LED 46" C6000; SINTO: Harman/Kardon AVR 255; DIFFUSORI: Kit Harman/Kardon 7.1 HKTS7/HKTS11; LETTORE BD: PS3 Slim 120gb; DECODER: MySky HD; CONSOLE: Xbox 360 Slim 4gb + Kinect, Nintendo Wii.

  5. #20
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    28.767
    Citazione Originariamente scritto da Dr.Jeckyl Visualizza messaggio
    O sono proprio soldi buttati?
    Mai scritto questo, nè qui nè in altre occasioni simili.

    Sono prese dotate di filtri e protezioni contro le sovratensioni, niente di più e niente di meno, il loro lavoro lo fanno sicuramente, ci mancherebbe.

    Quello che, al più, posso criticare è il prezzo cui sono vendute, non tutte, qualcuna ha dei prezzi tutto sommato congrui, anche se con un minimo di intraprendenza si potrebbero realizzare in proprio (non è che in quel campo si siano fatte nuove scoperte mirabolanti).

    Ti posso assicurare che io ho realizzato il mio sistema di distribuzione multipla della tensione di alimentazione (modo figo per dire "ciabatta") usando componenti normalissimi, ovvero prese che fanno un contatto stabile (non Schuko perchò le trovo inutilmente ingombranti, scomode e più costose delle equivalenti in standard italiano), un filtro EMI/RFI di potenza adeguata ed un sistema contro le sovratensioni.

    In tutti questi anni non ho mai sentito la minima scarica o bump o disturbo, neanche con dei dimmer collegati sullo stesso ramo, in più è comandata in automatico con l'accensione del finale dei frontali e comanda a distanza l'accensione di un'altra ciabatta posta sulla parete opposta.

    Il tutto con una spesa veramente irrisoria.

    Sicuramente non è bella da vedersi (è quasi normale), non ha neanche scritte colorate o forme strane e neanche qualche lucina (potevo metterne, ma erano inutili, ci sono già tante spie e display sui vari apparecchi).

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  6. #21
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Udine
    Messaggi
    803
    Tutto chiaro! Grazie!
    CINEMARIO: TV: Panasonic 50VT60; SINTO: Cambridge Audio Azur 551r; DIFFUSORI: Sunfire HRS-SAT4 (front), HRS-SAT4C (center), HRS-10 (sub), Indiana Line DJ 204 (surround); LETTORE BD: Panasonic BDT500; DECODER: MySky HD; CONSOLE: Xbox One Day 1 Edition, Nintendo Wii U Premium.

    SALOTTO: TV: Samsung LED 46" C6000; SINTO: Harman/Kardon AVR 255; DIFFUSORI: Kit Harman/Kardon 7.1 HKTS7/HKTS11; LETTORE BD: PS3 Slim 120gb; DECODER: MySky HD; CONSOLE: Xbox 360 Slim 4gb + Kinect, Nintendo Wii.

  7. #22
    Data registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    682
    Citazione Originariamente scritto da nordata Visualizza messaggio
    ... trasformare una qualsiasi ciabatta da pochi Euro in una con protezione contro le sovratensioni con la spesa di ben 1 € (magari 1,5 €): acquistate da un venditore di elettronica un varistor (un dischetto, solitamente blu o verde, con due terminali) che basterà collegare all'interno della ciabatta tra i due cavi di rete (fase e neutro, non toccate la massa) ed il gioco è fatto = ciabatta protetta contro le sovratensioni.
    quindi per un impianto audio-video che assorbe 1200/1400watt che "valore" si dovrebbe usare ?!?! ... tipo "zinco" o "silicio" ?!?! ... ed infine sarebbe opportuno un fusibile, se si che "valore" ?!?!


    aggiungo impianto domestico enel da 3KW / 230v


    SALUTI

    MASSIMO
    Ultima modifica di goldrake7; 20-02-2013 alle 20:19

  8. #23
    Data registrazione
    Apr 2012
    Località
    pisa
    Messaggi
    386
    in subordine un'ottima presa di terra perfettament..........[CUT][/QUOTE ]

    Scusa l'ignoranza in merito ,per scaricatori intendi i magnetotermici e salvavita?!
    o gli spd?!
    TV Led -LG 22le3308- \ Yamaha RX-V1071 \ lettore DVD -LG \Lettore CD Pioneer PD 107\ Diffusori Front -Gemini GSM_Centrale JBL es 25_ surround -Magnat \ Cavi potenza autocostruiti su progetto Star by TNT \ SubWoofer jbl Es 250 \
    Htpc autoassemblato ,scheda audio xonar DX dedicata e lettore blu-ray .

    «...Detesto i prati perché tutti hanno un prato con l'erba e, quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri, si diventa tutti gli altri...» -Charles Bukowski-

  9. #24
    Data registrazione
    Apr 2012
    Località
    pisa
    Messaggi
    386
    Per sistemare l'impianto ho speso 250€ qualcuno mi aveva detto che mi ci sarebbero voluti quasi mille € ,ma ho fatto l'indispesabile...
    TV Led -LG 22le3308- \ Yamaha RX-V1071 \ lettore DVD -LG \Lettore CD Pioneer PD 107\ Diffusori Front -Gemini GSM_Centrale JBL es 25_ surround -Magnat \ Cavi potenza autocostruiti su progetto Star by TNT \ SubWoofer jbl Es 250 \
    Htpc autoassemblato ,scheda audio xonar DX dedicata e lettore blu-ray .

    «...Detesto i prati perché tutti hanno un prato con l'erba e, quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri, si diventa tutti gli altri...» -Charles Bukowski-

  10. #25
    Data registrazione
    Aug 2002
    Località
    Vicino al Tagliamento
    Messaggi
    12.517
    Citazione Originariamente scritto da crazydiamond Visualizza messaggio
    Scusa l'ignoranza in merito ,per scaricatori intendi i magnetotermici e salvavita?!
    o gli spd?!
    La seconda che hai scritto
    Non importa che sia bello o brutto, l'importante è che CI piaccia e che CI dia soddisfazione !
    Al celodurismo del my-fi non si comanda.... (By Antani)
    Essere potenti è come essere una donna. Se hai bisogno di dimostrarlo vuol dire che non lo sei. (Margaret Thatcher)

  11. #26
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    28.767

    Citazione Originariamente scritto da crazydiamond Visualizza messaggio
    per scaricatori intendi i magnetotermici e salvavita?!
    Nessuno dei due, come si evince dai nomi diversi sono due cose diverse, ognuna con una sua funzione specifica.

    Leggi qui:

    http://library.abb.com/global/scot/scot209.nsf/veritydisplay/94b89d875915446dc1257243004acc99/$File/2CTC432001C0901.pdf

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •