Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sintoamplificatori Yamaha serie RX-Vx75

di Nicola Zucchini Buriani , pubblicato il 26 Febbraio 2013 nel canale DIFFUSORI

“Yamaha rinnova la sua gamma di sintoamplificatori per home cinema, sostituendo i modelli RX-Vx73 con la nuova serie RX-Vx75. La gamma completa prevede 5 modelli, in ordine crescente di qualità: RX-V375, RX-V475, RX-V575, RX-V675 e RX-V775”

Yamaha RX-V675 e RX-V775

RX-V675 è, come il modello direttamente precedente, un sintoamplificatore a 7.2 canali ma con potenza superiore, capace di erogare 150W per ciascuno su 6 ohm. Oltre a tutte le caratteristiche descritte presenti sul 575 troviamo un processore video capace di applicare un upscaling delle sorgenti fino alla risoluzione 4K, con in più un deinterlacing motion adaptive. La calibrazione automatica YPAO si arricchisce della tecnologia RSC, ovvero il controllo del suono riflesso, che, come suggerisce il nome stesso, analizza l'acustica dell'ambiente al fine di correggere le riflessioni sonore, che sono tenute in considerazione, tramite il DSP Effect Normalizazion, per variare i parametri del CINEMA DSP. Altra funzione aggiuntiva è l'Intelligent Amp Assign, che assegna automaticamente i canali amplificati a determinati diffusori, utilizzando, ad esempio, 5.1 canali su 7.1 nel caso in cui sia in funziona anche una zona 2 di ascolto. Completano la dotazione l'interfaccia grafica a color e le funzioni Dialogue Lift, per “spostare” i dialoghi dal canale centrale al centro dello schermo, e Dialogue Level, che regola il volume dei dialoghi e delle voce in maniera indipendente rispetto a quello del canale centrale.

Le connessioni disponibili includono una HDMI frontale, 5 sul retro e un'uscita, mentre il resto rimane invariato.

RX-V775 si pone al vertice della gamma (ovviamente escludendo gli Aventage, che si pongono come prodotti di fascia superiore): è anch'esso un modello a 7.2 canali, dotato di una potenza pari a 160W per ciascuno su 6 ohm. Le differenze rispetto al 675 consistono nella presenza di un sistema di autocalibrazione YPAO-RSC con misurazione multipunto, basato su 8 diversi punto di ascolto per ottimizzare la resa sonora, nella presenza di una seconda uscita HDMI, nella presenza di uscite PREOUT 7.2 e di un pannello frontale in alluminio con una doppia manopola di comando.

Anche la dotazione di ingressi ed uscite, al di fuori delle differenze già elencate, non presenta variazioni. I prodotti saranno disponibili a partire da marzo con il modello RX-V375, con prezzo di listino al pubblico di 299 Euro IVA inclusa. Ad Aprile saranno disponibili i due modelli RX-V475 e RX-V575, a maggio il modello RX-V675 e a Giugno il modello RX-V775. Il prezzo di questi ultimi prodotti non è stato ancora comunicato ma sarà allineato con tutta probabilità ai modelli dello scorso anno.

Per maggiori informazioni: http://it.yamaha.com/it/products/audio-visual/av-receivers-amps/rxv75

 

Articoli correlati

YAMAHA NS-F500

YAMAHA NS-F500

I diffusori della casa dei tre diapason testimoniano quanto pesi la ricerca e ottimi componenti sulla resa totale in ambiente. La buona prestazione non è fatta soltanto di tenuta in potenza e di equilibrio timbrico, ma anche di microcontrasto e velocità fulminante



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 26 Febbraio 2013, 18:15
L'unica Notizia Yamaha che mi farebbe balzare sulla sedia....

...sarebbe l'annuncio ( ma quando ), finalmente, del tanto richiesto dai patiti Yamaha di un PRE+FINALI a chassìs separati....

Questi son begli oggettini, indubbio, sempre più rifiniti e che offrono cose incredibili sino a poche stagioni fa, ma non fanno che rinfrescare l'immagine buona della casa di Hamamatsu, sempre fresca e sul pezzo.

Ma i Ns. sogni amanti Yamaha, sono altro...

walk on
sasadf