Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Tivùsat spegne 10 canali RAI SD MPEG-2

di Riccardo Riondino, pubblicata il 25 Novembre 2021, alle 15:02 nel canale SOFTWARE

Dal prossimo 14 dicembre, solo i tre canali RAI principali continueranno a essere visibili su Tivůsat codificati in MPEG-2, in simulcast con le rispettive versioni HD, mentre tutti gli altri saranno trasmessi solo in MPEG-4/HD


- click per ingrandire -

Anche la piattaforma satellitare gratuita Tivùsat procede verso la nuova TV Digitale: nella notte tra il 13 e il 14 dicembre prossimo, 10 canali RAI spegneranno le versioni codificate in MPEG-2. Ne risentiranno solo gli utenti Tivùsat con decoder e CAM SD (Standard Definition 576/50i). Lo stesso sta avvenendo parallelamente, e in parte è già avvenuto, con il digitale terrestre. Dal 20 ottobre scorso infatti la RAI ha spento nove canali DTT MPEG-2 (tutti tranne le tre reti principali e RAI News 24), trasmettendoli solo in MPEG-4. Tutti i canali RAI su Tivùsat invece vengono già trasmessi anche in HD con codec MPEG-4, in simulcast con le versione SD, quelle che verranno spente a breve.


- click per ingrandire -

I canali MPEG-2 che non saranno più visibili su Tivùsat sono: RAI News 24, RAI 4, RAI 5, RAI Movie, RAI Gulp, RAI Yoyo, RAI Sport, RAI Storia, RAI Scuola e RAI Premium. Tutti questi rimarranno solo nella versione MPEG-4 HD. Vengono già trasmessi in MPEG-4 (ma a risoluzione standard) anche tutti e 23 i canali dei telegiornali regionali RAI (TGR), per i quali non ci saranno cambiamenti. Dalla metà di dicembre quindi, con i decoder Tivùsat più vecchi si vedranno solo i tre canali RAI principali, più Canale 5 per altri 15 giorni. Nel bouquet RAI resteranno ancora in MPEG-2 RAI 1, RAI 2 e RAI 3. Il canale RAI 4K invece va in onda su Tivùsat con codifica H.265/HEVC.


- click per ingrandire -

Il passaggio delle tre reti RAI alle trasmissioni solo in HD MPEG-4 avverrà probabilmente nei primi mesi del 2022, parallelamente al digitale terrestre. Da parte di Mediaset, l’emittente commerciale nei mesi scorsi ha spento gradualmente tutti i canali MPEG-2, con l'eccezione di Canale 5, la cui versione MPEG-2 verrà spenta il 1 gennaio 2022. Tivùsat ricorda che passando a un decoder HD si accede a un’offerta di circa 60 canali in alta definizione, la maggior parte dei quali non visibili sul digitale terrestre.

Per ulteriori informazioni: www.tivusat.tv

Fonte: DIgital-News



Commenti