Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Google Play Movies compatibile Dolby Vision?

di Riccardo Riondino, pubblicata il 11 Dicembre 2019, alle 11:25 nel canale SOFTWARE

“Con la versione 4.17.22 dell'app Google Play Movies, il servizio VOD di Google potrebbe aggiungere al supporto HDR10 anche quello per il formato dinamico Dolby Vision”


- click per ingrandire -

Google Play Movies potrebbe presto aggiungere il supporto Dolby Vision, allineandosi a concorrenti come Netflix e Amazon Prime Video che lo offrono già da tempo. Lo rivelano delle righe di codice dell'app in versione 4.17.22, che è stata decompilata da XDA Developers.

<string name="details_dolby_vision">Dolby Vision</string>
<string name="content_description_dolby_vision">Dolby Vision</string>

Google Play Movies supporta già l'HDR, ma solo nella versione con metadati statici HDR10. I formati dinamici come il Dolby Vision o l'HDR10+ sono in grado di ottimizzare parametri come la luminosità media e massima scena dopo scena, migliorando la riproduzione soprattutto nei televisori non particolarmente luminosi. Il Dolby Vision d'altra parte richiede il pagamento di royalties, al contrario di HDR10 che è totalmente gratuito. Naturalmente non c'è alcuna garanzia che Google implementi effettivamente questa funzione quando la nuova versione dell'app sarà disponibile.

Fonte: HDTV Test



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: SydneyBlue120d pubblicato il 11 Dicembre 2019, 18:16
E pensare che quando fu annunciato lo standard HDR10+ c'era chi dava il Dolby Vision come morto e sepolto
Commento # 2 di: pace830sky pubblicato il 11 Dicembre 2019, 20:00
Parafrasando una vecchia battuta mi vien da dire che le multinazionali bisognerebbe ammazzarle da piccole... ancora negli anni '80 chi comprava un registratore pretendeva che avesse il dolby e nessuno immaginava che questa azienda che non costruisce nulla e vive esclusivamente sfruttando i propri brevetti - che in un modo o in un altro riesce ad imporre - sarebbe diventata onnipresente ed inevitabile, un po' come le calamità...