Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Amazon: team creativo The Lord of The Rings

di Riccardo Riondino, pubblicata il 29 Luglio 2019, alle 10:56 nel canale SOFTWARE

“La squadra che scriverà la futura serie Prime tratta dalle opere di Tolkien si presenta con un teaser trailer, che rivela anche i luoghi dove si svolgeranno le vicende, accadute oltre tre millenni prima del viaggio di Frodo e della Compagnia dell'Anello”


- click per ingrandire -

Amazon ha pubblicato un video che svela il team responsabile della futura serie Prime The Lord of The Rings. Come showrunner sono stati ingaggiati J. D. Payne e Patrick McKay (Godzilla vs. Kong), mentre della scrittura si occupano Helen Shang (Hannibal, Tredici), Gennifer Hutchison (Better Call Saul, Breaking Bad), Jason Cahill (I Sopranos), Justin Doble (Stranger Things), Bryan Cogman (Game of Thrones), Stephany Folsom (Toy Story 4) e Glenise Mullins nel ruolo di consulente. A dirigere i primi due episodi sarà J.A. Bayona (Jurassic World: Fallen Kingdom, The Orphanage, The Impossible), mentre Ron Ames (The Aviator, The Departed, Star Trek Into Darkness, Avengers The Age of Ultron) è il co-produttore.

I produttori esecutivi sono Belén Atienza (The Orphanage, The Impossible, A Monster Calls, Jurassic World: Fallen Kingdom), Bruce Richmond (Game of Thrones, Westworld, The Left), Gene Kelly (Boardwalk Empire, Westworld, The Pacific) e Lindsey Weber (10 Cloverfield Lane, Star Trek Beyond). Ai costumi Kate Hawley (Crimson Peak, Edge of Tomorrow, Suicide Squad, trilogia Lo Hobbit), mentre il production designer è Rick Heinrichs (Sleepy Hollow, Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma, Star Wars: Gli ultimi Jedi) e Jason Smith (The Avengers, Super 8, The Revenant) è il supervisore agli effetti speciali. Infine il consulente della serie è Tom Shippey, autore di vari saggi accademici su Tolkien, mentre John Howe, già collaboratore della trilogia The Lord of The Rings, sarà l'illustratore/artista concettuale.


- click per ingrandire -

Amazon ha rivelato anche che la serie sarà ambientata durante la Seconda Era, oltre tre millenni prima del viaggio intrapreso da Frodo per distruggere l'Anello. Queste vicende sono narrate nelle appendici di The Lord of The Rings e in altre opere ambientate nella Terra di Mezzo, come ad esempio Il Silmarillion. La Seconda Era termina con la sconfitta di Sauron sui pendii del Monte Fato, mostrata nell'introduzione del film La Compagnia dell'Anello. Dal febbraio scorso è possibile consultare una mappa interattiva, aggiornata progressivamente, che mostra i luoghi della Terra di Mezzo dove è ambientato lo show. Secondo il New Zealand Herald inoltre, The Lord of The Rings Prime verrà girato nuovamente in Nuova Zelanda, come le due trilogie cinematografiche di Peter Jackson.

Riguardo il cast, stando ad un articolo di Variety, la prima a partecipare per l'intera durata della serie dovrebbe essere l'attrice australiana Markella Kavenagh, benché in un ruolo non specificato. Si tratta comunque di un'indiscrezione ancora in attesa di conferma. Amazon si è aggiudicata i diritti mettendo sul piatto una cifra tra i 200 e i 250 milioni di dollari. Al momento si parlò di una clausola che prevedeva l'inizio della lavorazione entro il 2019, per cui l'arrivo su Prime Video potrebbe avvenire nel 2020, ma più probabilmente nel 2021. Amazon ha investito 1 miliardo di dollari nella produzione di The Lord of The Rings, che avrà una durata di cinque stagioni più almeno uno spin-off.

Fonte: CNET, Rotten Tomatoes



Commenti