Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Diffusori PSB Synchrony T600/Synchrony B600

di Riccardo Riondino, pubblicata il 04 Novembre 2021, alle 15:04 nel canale DIFFUSORI

Il marchio canadese ha introdotto la sua nuova serie di riferimento, dotata di altoparlanti completamente nuovi, impiegati in configurazione cinque vie "transitional array" nel modello da pavimento, cabinet più rigidi e dotati di smorzatori IsoAcoustics


- click per ingrandire -

PSB ha lanciato i diffusori della nuova serie ammiraglia Synchrony, composta dal modello da pavimento Synchrony T600 e quello da stand Synchrony B600. Come tutti i sistemi PSB, sono stati sviluppati presso il National Research Council (NRC) del Canada, sotto la guida del fondatore e capo progettista Paul Barton. Il modello da pavimento Synchrony T600 si basa su una nuova configurazione 5 vie "transitional array", un'attenuazione diversificata delle frequenze più alte prodotte dai woofer, fino a far emettere solo quello adiacente al midrange all'estremità superiore per migliorare l'uniformità fuori asse. Per i medio-bassi ci sono tre woofer da 16,5 cm e un midrange da 13 cm, tutti con cono in fibra di carbonio, cestello in lega e sospensione in gomma, abbinati a un tweeter dome al titanio con magnete al neodimio e raffreddamento al ferro-fluido. I woofer utilizzano un complesso magnetico con anello di Faraday, magneti al neodimio e ceramici.


- click per ingrandire -

La nuova configurazione degli altoparlanti promette una drastica diminuzione delle distorsioni non lineari, aumentando la massima pressione sonora senza compressione né incremento della distorsione armonica e di intermodulazione. Ciascuno dei tre woofer è sistemato in una camera separata con accordo reflex posteriore, interrompendo così le onde stazionarie. Il T600 incorpora inoltre piedini custom sviluppati da IsoAcoustics, basati sulla stessa tecnologia dei suoi premiati isolatori GAIA II. Il crossover Linkwitz-Riley del 4° ordine è costruito con condensatori in poliestere e cablaggio in rame OFC. Due dei tre condotti reflex si possono chiudere con le capsule in dotazione, mentre i sei morsetti permettono il pilotaggio in tri-wire/bi-wire. La risposta si estende da 30 a 20.000 Hz (±1,5dB) e da 24 a 24.000 Hz (±3dB), con sensibilità di 91dB, impedenza minima di 4 ohm e potenza consigliata 20-300 W.


- click per ingrandire -

Il B600 è un sistema reflex da supporto che impiega lo stesso woofer e tweeter del fratello maggiore. Il design due vie prevede quindi un tweeter dome al titanio da 25 mm con neodimio e ferro-fluido e un midwoofer da 16,5 cm. La leggerezza e rigidità della membrana in fibra di carbonio permette di estendere la risposta in basso di circa mezza ottava rispetto ad altri modelli della casa, con efficienza migliore, distorsione ridotta e maggiore tenuta in potenza. La risposta in frequenza va da 55 a 20.000 Hz (±1,5dB) e da 50 a 33.000 Hz (±3dB). La sensibilità in ambiente è di 88,5 dB, con impedenza di 6 ohm (minima 4 ohm) e tenuta in potenza 15-150 W. Entrambi i nuovi PSB Synchrony sono dotati di un baffle frontale in alluminio anodizzato da 5 mm, fissato al cabinet mediante "iso-cups", smorzatori che disaccoppiano il baffle e i driver dal cabinet, eliminando la trasmissione di vibrazioni.

I PSB Synchrony T600 e Synchrony B600 sono commercializzati attualmente solo in Nord America. I prezzi suggeriti sono $7.999 la coppia e $2.499 la coppia rispettivamente, mentre le finiture disponibili il noce satinato e il nero laccato.

Per ulteriori informazioni: www.pixelengineering.it

Fonte: Home Theater Hi-Fi, TechHive



Commenti