Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Wonder Woman 1984 i primi 10 minuti

di Fabrizio Guerrieri, pubblicata il 12 Febbraio 2021, alle 11:08 nel canale CINEMA

In anteprima gratuita in italiano, la prima scena del film sull’eroina DC diretto da Patty Jenkins con Gal Gadot che esce oggi in streaming sulle principali piattaforme


- click per ingrandire -

 

Per promuovere l’uscita di Wonder Woman 1984 il marketing di Warner Bros. ha pensato di pubblicare su Youtube dieci minuti in anteprima. Il video in italiano (disponibile qui sotto) è un assaggio dei 151 minuti del film su Diana Prince che vede come protagonista Gal Gadot accanto a Chris Pine nei panni di Steve Trevor, Kristen Wiig nei panni di Barbara Ann Minerva alias Cheetah, Pedro Pascal nei panni di Maxwell Lord, Connie Nielsen nei panni della Regina Ippolita e Robin Wright nei panni del Generale Antiope.

 

 

Wonder Woman 1984 è diretto da Patty Jenkins ed è disponibile per l’acquisto e il noleggio su Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TimVision, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV e per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity da oggi 12 febbraio 2021.

 


- click per ingrandire -

 

Prova Amazon Prime Video: il primo mese è gratis!

fonte: Warner Bros. Italia

 

vedi anche:

Amazon Prime Video | le novità di Febbraio 2021

Netflix | le novità di Febbraio 2021

Disney+ | le novità di Febbraio 2021

 



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: redhead pubblicato il 14 Febbraio 2021, 18:31
noioso

i primi 10 minuti...gli unici che valgono nel film...poi una noia di film in stile psicoanalisi interiorizzata svedese. Peccato. DC proprio non ce la fa ad emulare Marvel.
Commento # 2 di: Liam Mannes pubblicato il 15 Febbraio 2021, 09:19
Originariamente inviato da: redhead;5122684
i primi 10 minuti...gli unici che valgono nel film...poi una noia di film in stile psicoanalisi interiorizzata svedese. Peccato. DC proprio non ce la fa ad emulare Marvel.


non l'ho ancora visto (spero di vederlo nei prossimi mesi in sala per la prima volta), ma sul fatto che il DCEU non riesca ad essere come MCU sono d'accordo. Personalmente la cosa in realtà mi fa piacere (a me i toni dei primi due film del franchise sono piaciuti per esempio), ma ora il panorama dei film DC con lo sdoganamento del concetto di Multiverso (specie dopo l'ultimo crossover dell'Arrowvese in cui si vedono omaggi e cameo pure dai film cinematografici DC) è molto più vasto, basti pensare al fatto che comunque deve arrivare The Batman che non è DCEU ed ha un Batman diverso da quello di Ben Affleck; oppure anche Joker che oltre ad essere Jared Leto nel DCEU è stato di recente anche nel film omonimo Joaquin Phoenix (il film JOKER dovrebbe essere il primo di un'etichetta forse, chiamata DC Black). Il problema per me sarà il sovraffollamento (che già c'è di prodotti supereroistici che o sviluppano approcci anche molto diversi tra loro oppure rischiano di essere tutti la stessa cosa (e i risultati del DCEU a guida Disney credo rendano più plausinile la seconda cosa rispetto alla prima)
Commento # 3 di: yuzathecloud pubblicato il 15 Febbraio 2021, 10:06
Originariamente inviato da: redhead;5122684
i primi 10 minuti...gli unici che valgono nel film...poi una noia di film in stile psicoanalisi interiorizzata svedese. Peccato. DC proprio non ce la fa ad emulare Marvel.


Condivido. Il villain più triste di sempre.