Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Gemini Man di Ang Lee in HFR 120 Hz

di Riccardo Riondino, pubblicata il 19 Marzo 2019, alle 15:25 nel canale CINEMA

“Ripetendo l'esperimento di "Billy Lynn's Long Halftime Walk", il regista taiwanese ha girato il suo prossimo film in 2D/120 fps, formato di cui Paramount sta verificando quali cinema siano in grado di mostrarlo nativamente ”


- click per ingrandire -

Gemini Man di Ang Lee verrà proiettato in cinema selezionati in formato 3D e 2D con High Frame Rate 120 Hz, secondo un rapporto Playlist, confermato dalla stessa Paramount. Il film è una storia di fantascienza dove un killer ormai attempato cerca di porre fine alla sua carriera, ma deve fronteggiare un clone di se stesso più giovane. I protagonisti sono Will Smith, Clive Owen e Mary Elizabeth Winstead. Si tratta del secondo esperimento di questo tipo del regista taiwanese, che nel 2016 ha presentato al NAB Billy Lynn's Long Halftime Walk, girato con l'identica cadenza a 120 fps oltre che in 4K/3D/HDR.

Nonostante le perplessità iniziali sul famigerato effetto "soap opera" dell'High Frame Rate, l'aspetto tecnico del film ha convinto pienamente i professionisti del settore invitati all'anteprima. Billy Lynn's Long Halftime Walk non ha però riscontrato un analogo successo commerciale, probabilmente anche per l'impossibilità di quasi tutti i cinema di proiettare a 120 fotogrammi/sec. Stavolta Paramount Pictures vuole verificare che un adeguato numero di sale possano mostrare Gemini Man nei suoi formati originali, ovvero il 3D/60 fps e il 2D/120 fps. I gestori dei cinema dovranno fornire una risposta entro il prossimo 22 marzo. La sua uscita riaccenderà probabilmente le polemiche dei tempi de Lo Hobbit, girato da Peter Jackson in 3D/48 fps. James Cameron da parte sua ha già dichiarato che realizzerà in HFR i sequel di Avatar.

Fonte: Flatpanels HD



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: bradipolpo pubblicato il 19 Marzo 2019, 18:03
Sarà mica un pazzo Ang Lee a girare ancora in 3D nativo?
Ma non stava morendo?
Commento # 2 di: g_andrini pubblicato il 19 Marzo 2019, 19:47
Alla lunga arriverà il 8k/120p, ma non è ancora maturo il 4k/60p (sono tutte riprese sperimentali). In ogni caso, il 24p verrà abbandonato, ma durerà ancora una decina d'anni.
Commento # 3 di: SydneyBlue120d pubblicato il 20 Marzo 2019, 09:58
Originariamente inviato da: g_andrini;4948146
Alla lunga arriverà il 8k/120p, ma non è ancora maturo il 4k/60p (sono tutte riprese sperimentali). In ogni caso, il 24p verrà abbandonato, ma durerà ancora una decina d'anni.


Io mi chiedo veramente queste perle di saggezza da dove le tiri fuori.
Commento # 4 di: renato_blu pubblicato il 20 Marzo 2019, 12:14
Io ci ho rinunciato a capirlo ma credo che dietro ci sia un ben poco celato gusto nell’innescare la polemica.