Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

TV Samsung 2023: confermata l'uscita dei Neo QLED QN90C

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 19 Dicembre 2022, alle 15:09 nel canale 4K

I tagli da 55 e 65 pollici sono comparsi sul sito dell'ente coreano National Radio Research Agency


- click per ingrandire -

Puntuali come ogni anno sono arrivate le prime anticipazioni sulla gamma TV 2023 di Samsung. La fonte è ancora una volta costituita dalla National Radio Research Agency (NRRA), l'ente coreano preposto alla certificazione di tutti i dispositivi che fanno uso dello spettro radio. Dopo aver fornito una panoramica piuttosto ampia sulle novità che LG porterà il prossimo anno (ma con possibili sorprese, se si confermerà l'uscita della serie M3), la NRRA ha recentemente certificato due nuovi Neo QLED, il KQ65QNC90 e il KQ55QNC90.

Queste sigle corrispondono alla serie QN90C sul mercato europeo. Si tratta pertanto dei prodotti che prenderanno il posto dei QN90B introdotti nel 2022. Come sempre, trattandosi di semplifici certificazioni, nulla ci è dato sapere sulle specifiche tecniche dei prodotti, per le quali occorrerà attendere l'annuncio ufficiale da parte del colosso coreano. Possiamo però immaginare che la serie includerà i seguenti modelli:

  • QE85QN90C (85")
  • QE75QN90C (75")
  • QE65QN90C (65")
  • QE55QN90C (55")
  • QE50QN90C (50")
  • QE43QN90C (43")


- click per ingrandire -

Ricordiamo che l'appartenenza alla gamma Neo QLED implica l'utilizzo di pannelli LCD con risoluzione Ultra HD, Quantum Dot e una retroilluminazione con Mini LED, quasi sicuramente (a meno di cambiamenti rispetto ai predecessori) di tipo Full LED con local dimming. Le prime conferme potrebbero arrivare dal CES di Las Vegas, in programma dal 5 all'8 gennaio, anche se nel corso degli ultimi anni Samsung ha preferito sfruttare questo evento per concentrarsi sulle novità tecnologiche, rimandando la presentazione dei prodotti ad altre occasioni.

Fonte: National Radio Research Agency



Commenti