Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Un pacifico 'cazziatone' per Andrea Galeazzi

Intervista di Redazione , pubblicato il 16 Dicembre 2020 nel canale SOFTWARE

“Secondo Emidio Frattaroli, direttore di AV Magazine il già ottimo lavoro di Andrea Galeazzi potrebbe essere ancora migliore: ecco il senso del 'cazziatone' per alcune cose che ha detto sulla recensione del TV OLEDGX65 di LG, soprattutto sulla calibrazione colore dei TV e sulla distorsione audio.”

Emidio Frattaroli, direttore responsabile della testata AV Magazine che si occupa da più di 20 anni di fotometria, elettroacustica e più in generale di ricerca, formazione e informazione su prodotti di elettronica audio e video si profonde in un amichevole 'cazziatone' ad Andrea Galeazzi per alcune cose che ha detto sulla recensione del TV OLEDGX65 di LG, soprattutto sulla calibrazione colore dei TV e sulla distorsione audio.

Ecco qui di seguito i link alle due parti salienti:

Ecco invece il link alla recensione di Roberto Pezzali (dday.it) citata: www.dday.it/redazione/31450/l...

(cit: " ... I grafici non sempre rispecchiano quella che poi è la realtà, e in diversi casi abbiamo trovato migliore la calibrazione di fabbrica fatta da LG da quella raggiunta da noi dopo ore e ore di lettura di pattern...")

Link alle guide su AV Magazine: www.avmagazine.it/articoli/guida/index.html

Link a parte della strumentazione di AV Magazine: www.avmagazine.it/sito/redazione/

In particolare, in ordine di 'presentazione', nel video appaiono:

  1. Il fotometro (Luminance Meter) Minolta LS 150;
  2. Il colorimetro xrite Hubble (alias Sencore OTC1000 REV B)
  3. uno spettrometro OceanOptics STS-VIS con risoluzione FWHM di 1,5nm
  4. uno spettrometro OceanOptics USB650 con Ger-Kit e risoluzione FWHM di 2 nm
  5. lampada campione OceanOptics LS1-CAL
  6. analizzatore Audio Precision APx515
  7. sistema microfonico Aco Pacific con capsula 7012

 

 



Commenti (40)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: -Diablo- pubblicato il 16 Dicembre 2020, 14:15


Bravo Emidio! Superfluo dire che hai ragione dalla prima all'ultima parola.

Apprezzo l'ironia del video e spero che non si offenda, ma dovrebbe davvero fare un corso di aggiornamento da te. Perchè se la preferenza è sicuramente soggettiva, la buona preferenza è oggettiva e culturale sia sull'audio che sul video.

E' ora di portare un po' di competenza e oggettività a queste recensioni fatte sicuramente con impegno e in buona fede, ma troppo generaliste! D'altra parte non si può essere esperti in tutto (auto, aspirapolveri, smartphone, TV, gadget tecnologici ecc.). Di un Gaelazzi evoluto dal punto di vista audio/video ne gioveremmo tutti vista la quantità di cose che gli passano sottomano da provare. Speriamo davvero che accolga la tua offerta.
Commento # 2 di: rooob pubblicato il 16 Dicembre 2020, 16:29
Sono troppo complottista se dico che Galeazzi testa tutto quello che bontà loro i produttori gli mandano (come d'altra parte la maggior parte dei reviewer su youtube)?
Ottimo comunque il cazziatone che però nessuno di quelli che seguono Galeazzi vedrà (a me youtube non lo propone )
Commento # 3 di: Drachetto pubblicato il 16 Dicembre 2020, 16:52
Seguo Galeazzi con piacere, ma si capisce che il suo know-how è basato solamente dall'esperienza che si fa testando una miriade di prodotti diversi e in continuazione.
Come ti sei lamentato tu nel campo A/V, lo hanno fatto miei amici che lavorano nel campo delle auto e delle biciclette elettriche quando lui le testa e dice cose inesatte o troppo approssimative.

Il problema però secondo me è proprio a monte. Youtubers famosi fanno passare vere le loro considerazioni anche quando non lo sono oggettivamente, proprio sfruttando la loro notorietà. E invece il tecnico o l'esperto vengono relegati in un angolino o addirittura ignorati. E quindi alla fine viene passato un messaggio 'sbagliato', che non fa che impoverire la conoscenza generale invece che accrescerla, così nell'A/V così in tutti gli altri campi.
Commento # 4 di: llac pubblicato il 17 Dicembre 2020, 08:43
Lo seguo anche io con interesse ha sicuramente il pregio di aver costruito dei format che funzionano su youtube sia per le auto che per i prodotti tecnologici (le prove dei telefonini ne sono l'esempio migliore) e , per me , fa un lavoro completamente diverso da qeullo della redazione di AV magazine rivolgendosi ad un platea più eterogenea e quindi in parte meno interessata alle misure.

Comunque funziona , presumo, perché meno complesso come messaggio e quindi più incisivo. Dopo la sua prova del proiettore XGIMI ci stavo mentalmente cascando ponderando se ne valesse la pena nonostante nel video non ci fosse una misura oggettiva che potessi usare per un scelta consapevole.

Ciao
Luca
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 17 Dicembre 2020, 08:56
Originariamente inviato da: rooob;5106749
... Ottimo comunque il cazziatone che però nessuno di quelli che seguono Galeazzi vedrà (a me youtube non lo propone )
Altamente probabile. Del resto non era questo l'obiettivo ma solo renderlo pubblico per dare più rilievo al messaggio, stimolare anche altri colleghi a far meglio, misurare le reazioni del pubblico per vedere che sensibilità c'è tra gli utilizzatori del Tubo su questi argomenti.

Per la fonte dei prodotti in prova, non vedo problemi e infatti le recensioni negative non mancano. Come quella del TV di Xiaomi oppure, in parte, quella dell'ultimo LCD di Sony.

Emidio
Commento # 6 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 17 Dicembre 2020, 09:01
Originariamente inviato da: Drachetto;5106762
invece il tecnico o l'esperto vengono relegati in un angolino o addirittura ignorati. E quindi alla fine viene passato un messaggio 'sbagliato'......[CUT]
Certo. Del resto se gli esperti, quelli veri, fanno solo video noiosi, hanno colpa anche loro. Come ho detto anche tra i commenti sul tubo, trarremo ispirazione da Galeazzi per far qualcosa di diverso. Non sappiamo ancora come. Ma presto faremo qualche 'test' che vi sottoporremo.

Emidio
Commento # 7 di: rooob pubblicato il 17 Dicembre 2020, 09:19
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;5106894
Certo. Del resto se gli esperti, quelli veri, fanno solo video noiosi, hanno colpa anche loro. Come ho detto anche tra i commenti sul tubo, trarremo ispirazione da Galeazzi per far qualcosa di diverso. Non sappiamo ancora come. Ma presto faremo qualche 'test' che vi sottoporremo.

Emidio


Mi sembra che la presenza in video non ti manca, l'esperienza sul campo ovviamente si, facci vedere cosa sai fare
Commento # 8 di: Lanfi pubblicato il 17 Dicembre 2020, 11:02
A me non dispiacerebbe se seguiste la linea di Vincent Theo di hdtvtest. Mi pare un buon compromesso tra competenza tecnica e capacità di divulgare i contenuti. Ecco, una videorecensione come la sua ma in italiano sarebbe proprio graditissima!

Per quanto riguarda Galeazzi, come scritto da altri utenti, si tratta di uno smanettone che non arriva mai ad un alto livello di competenza per nessuno dei dispositivi che prova.....però ne prova davvero una marea e quindi la sua opinione per me merita di essere ascoltata, valutandola cum grano salis.

Detto ciò non voglio criticarlo, anzi il fatto di essere uno smanettone molto appassionato ma non altrettanto competente mi porta a identificarmi parecchio nel personaggio! L'importante è non prendere le sue parole per oro colato....
Commento # 9 di: f_carone pubblicato il 17 Dicembre 2020, 11:52
Galeazzi è il più generalista dei generalisti, dalle auto agli aspirapolvere senza mai entrare nello specifico di ciò che testa.
Vada per la poca competenza, ma bene ha fatto Emidio a sottolineare garbatamente le grossolane inesattezze anche perchè valutare il suono al massimo del volume di un TV piatto come non distorce minimanente e gli alti sono cristallini non si può proprio sentire.
Commento # 10 di: Ryusei pubblicato il 17 Dicembre 2020, 14:27
I complimenti Emidio sono sempre troppo poco, il problema è che ti vediamo o sentiamo o lèggiamo sempre troppo poco!!
Io credo che Galeazzi non abbia usato volutamente termini inappropriati ma che parlando da “uomo della strada” semplicemente abbia usato distorcere invece che ad esempio “gracchiare” perché tanto l’utenza a cui si rivolge è molto all’acqua di rose e non fa caso a certe inesattezze, ma ovviamente hai fatto benissimo a rimbrottarlo e speriamo serva a lui e ad altri a fare un salto di qualità sul lato tecnico, perché sinceramente non se ne può più di tonnellate di recensioni inutili basate solo sul gusto di chi prova il prodotto quasi a caso!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »