Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

NAB: Barco DP4K-60L Laser 60K lumen

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 07 Aprile 2014, all 09:27 nel canale PROIETTORI

“Barco mostra al NAB il suo nuovo capolavoro: il proiettore DLP laser da 60.000 lumen con "6 colori primari", per prestazioni senza precedenti anche nella riproduzione di immagini in 3D steroscopico, già disponibile per la vendita”

Las Vegas, 6 Aprile 2014. L'ultimo degli appuntamenti di questa prima giornata del NAB, si è concluso pochi minuti fa ed è stato per me il più interessante, poiché ho potuto assistere - finalmente - alla dimostrazione del primo proiettore DLP cinema laser in versione definitiva, almeno come prestazioni. Il nuovo Barco DP4K-60L, capace di ben 60.000 lumen, mostrato lo scorso 24 Marzo proprio qui a Las Vegas, in occasione del CinemaCon, sarà installato in alcuni cinema già a partire da questo mese, con le prime installazioni in Europa che partiranno a Maggio.

Il nuovo proiettore è capace di 60.000 lumen, garantiti all'80% dopo 30.000 ore di funzionamento. Il proiettore integra gli emettitori laser al suo interno, costituiti da centinaia di laser a bassa potenza, utili sia per ridurre lo "specle" che per rendere invisibili eventuali "spegnimenti" di alcuni diodi.

I colori primari sono 6, ovvero due terne di primari RGB, leggermente traslati di qualche manciata di nanometri, esattamente come l'esperimento di Necsel mostrato al Projection Summit dello scorso anno (ne ho parlato in questa notizia). Basta un semplice schermo bianco e gli occhiali Dolby con filtri leggermente modificati per avere una prestazione eccellente, sotto ogni aspetto: separazione ed effficienza.

L'unità di raffreddamento è compatta e sarà sistemata nella base del proiettore. Nel prototipo presente qui al NAB, l'unità di raffreddamento è un po' più grande ed è lontana qualche metro dal proiettore, con tre mandate d'acqua di raffreddamento (ciascuna a circa 10 gradi centigradi): due per i laser e una soltanto per i tre DMD.


A sinistra il proiettore; al centro e a destra l'area off-limits per motivi di sicurezza

Nella dimostrazione, di cui vi parlerò in maniera più approfondita prossimamente, posso soltanto dirvi che flusso luminoso e colori sono perfetti. Non solo: per avere le famigerate 48 candele su metro quadrato al netto degli occhiali in modalità stereoscopica, la potenza utilizzata è di circa il 30%, su uno schermo con base compresa spannometricamente tra 12 e 15 metri.

Per maggiori informazioni: www.barco.com/laser

 



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: JENA PLISSKEN pubblicato il 07 Aprile 2014, 09:41
Lo voglio....
Commento # 2 di: Giova3419 pubblicato il 07 Aprile 2014, 10:23
Non c'è il prezzo...

Manca il prezzo! E se io, Jena ed altri come noi volessimo comprarlo per la nostra sala come si fa?
Commento # 3 di: adslinkato pubblicato il 07 Aprile 2014, 10:29
Eh sì...
Gli acquirenti potenziali sono già tre...
Commento # 4 di: Deimos7777 pubblicato il 07 Aprile 2014, 10:39
quattro...ahahaha
Commento # 5 di: Giova3419 pubblicato il 07 Aprile 2014, 11:50
Beh, sicuramente il prezzo basso (una volta reso noto) attirerà molti utenti...
Commento # 6 di: Aidoru pubblicato il 07 Aprile 2014, 12:05
Dati i precedenti tutti italiani (vedere alla voce occhiali 3D, o anche terrorismo psicologico" e vedendo quei cartelli, già so che regalerà a noi esercenti e al Codacons tanti meravigliosi momenti di divertimento. Non vedo l'ora.

(Seriamente: molto interessante e sicuramente preferibile rispetto a retrofit o pseudo-tali, ma prima voglio nero su bianco le normative di sicurezza aggiornate per l'uso pubblico di sorgenti a luce laser ad alta potenza. Sì LIPA, sto parlando con voi.)
Commento # 7 di: SydneyBlue120d pubblicato il 07 Aprile 2014, 13:59
Chissà nella terza slide a chi si riferiscono

BTW Io sarei interessato a conoscere i valori di contrasto, almeno quelli dichiarati... Interessante inoltre notare che il fatto che sia Barco sia Christie siano partiti con Dolby come sistema 3D, sarei curioso di sapere se qualcuno sta sperimentando anche gli altri due sistemi, come parrebbe logico.
Commento # 8 di: giovideo pubblicato il 08 Aprile 2014, 18:11
Ma allora al Candiani a Mestre hanno fatto un acquisto troppo in fretta?
Comunque si vede e si sente davvero bene (Captain America in 3D Laser con dolby Atmos)
Commento # 9 di: fabio2678 pubblicato il 08 Aprile 2014, 21:23
una di quelle notizie che ci lascia sognare ad occhi aperti, per il presente, e spero nell'immediato futuro in applicazioni home !

di sicuro tornerò a frequentare il cinema se avrò la fortuna di averlo in un cinema non troppo distante !