Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony LCD ZF9 X1 Ultimate FALD 4000 NIT

di Riccardo Riondino, pubblicata il 01 Agosto 2018, alle 15:12 nel canale DISPLAY

“Completando la serie Master, il nuovo top di gamma Sony LCD vanta un picco di luminosità da record, disponendo delle tecnologie X-Wide Angle, X-Motion Clarity e X-tended Dynamic Range Pro, del Netflix Calibrated Mode, del processore X1 Ultimate che potenzia anche la piattaforma Android TV e la taratura automatica con il software CalMAN”


- click per ingrandire -

Secondo rappresentante della nuova serie Sony Master, il TV UHD ZF9 rileva lo ZD9 nel ruolo di top di gamma LCD. Sarà disponibile nei tagli da 65" e 75", dotati ovviamente del nuovo processore X1 Ultimate e di una retro-illuminazione Full Array Local Dimming. Come da tradizione Sony non viene specificato il numero di zone, che dovrebbe comunque aggirarsi intorno a 600 per la versione da 75". Un numero elevato ma in linea con il predecessore, mentre lo stesso non si può dire riguardo la luminosità di ben 4000 NIT. Lo ZF9 sarà in grado quindi di riprodurre tutti gli attuali contenuti HDR senza ricorrere al tone mapping.

La tecnologia X-Wide Angle promette invece un significativa riduzione nella perdita di contrasto e saturazione dei colori osservando da posizioni decentrate. Inaugurato nella serie XF-90, il sistema X-Motion Clarity utilizza la tecnica del "Black Frame Insertion" per migliorare la nitidezza nei movimenti senza influire sulla luminosità, grazie al local dimming associato a un algoritmo che ne controlla l'intensità in funzione del tempo. Lo stesso vale per la tecnologia X-tended Dynamic Range Pro, capace di migliorare la resa in SDR e HDR incrementando o diminuendo i livelli di retroilluminazione per ogni zona di controllo.


- click per ingrandire -

La fedeltà cromatica beneficia di un sistema Triluminos migliorato, mentre la sigla Sony 4K HDR indica il supporto HDR10, HLG e Dolby Vision. La piattaforma Android TV 8.0 beneficia anche'essa della potenza di elaborazione raddoppiata del nuovo processore X1 Ultimate, sia nell'avvio del sistema operativo che nell'accesso alle applicazioni. Naturalmente anche lo ZF9 dispone della taratura automatica con il software CalMAN, del doppio microfono incorporato per Google Assistant e del Netflix Calibrated Mode.

Arriverà anch'esso nei negozi ad agosto a prezzi ancora da definire. 

Fonte: Flatpanels HD, AV Cesar



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sanosuke pubblicato il 01 Agosto 2018, 17:06
4000 nit sarà dura tenere a bada il nero su un lcd e 600 zone son proprio poche per la diagonale che porta per quella soglia di luminanza.
Stavolta spero che abbandonino il chip scabroso mediatek cinese che rende l'esperienza di uso su questi tv un oscenità e che ci sia il controllo del CMS a prescindere da calman.
Se ancora manca chiamarli master è una parolona eh...
Commento # 2 di: Parky pubblicato il 01 Agosto 2018, 17:34
Su altri siti parlano della stessa luminosità del modello precedente. Qualcuno mente.
Commento # 3 di: Fedayn69 pubblicato il 01 Agosto 2018, 17:35
Infatti leggo che alcune persone presenti all'evento si sono lamentate per il livello del nero del ZF9 definendolo più da panello IPS che da pannello VA
Commento # 4 di: Riccardo Riondino pubblicato il 01 Agosto 2018, 18:08
Originariamente inviato da: Parky;4874582
Su altri siti parlano della stessa luminosità del modello precedente. Qualcuno mente.


Cercheremo di verificare, il valore del picco di luminosità è quello riportato da AV Cesar
Commento # 5 di: g_andrini pubblicato il 01 Agosto 2018, 22:04
HDR... un po' una chimera, oggi. L'lcd è più luminoso, ma la tecnologia oled/microled è certamente più adatta. E' una fase di transizione, un po' come quella proiettori -> ledwall nei cinema.