Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LCD taiwanesi "made in Cina"

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 11 Marzo 2011, all 12:15 nel canale DISPLAY

“Dopo anni di chiusure per proteggere il proprio know-how tecnologico, il governo di Taipei ha dato il via libera alle proprie multinazionali produttrici di display LCD di poter investire in Cina e avviare produzioni e fusioni”

Per riuscire a contrastare la concorrenza sempre più serrata con le aziende coreane (Samsung e LG), Taiwan ha optato per un cambio di strategia in ambito tecnologico. Taiwan, grazie a Chimei Innolux e AU Optronics è tra i principali produttori di pannelli LCD al mondo, ma fino ad oggi il governo di Taipei è sempre stato contrario a condividere il proprio know-how tecnologico-industriale con la Cina. 

Ora, con il cambio di direzione impresso, le aziende di Taiwan avranno facilità di accesso all'enorme mercato cinese degli schermi LCD. In base alle stime illustrate dal viceministro taiwanese dell'economia, Huang Chung-chiou, dovrebbe crescere del 33% a 60 milioni di unità nel corso del 2011. In particolare, Chimei Innolux e Au Optronics potranno battersi ad armi pari con le rivali sudcoreane Samsung e LG Electronics, che invece hanno da parecchio tempo la possibilità di produrre in territorio cinese alle stesse condizioni che in Corea.

Questa correzione di rotta avviene nel quadro dello storico accordo di cooperazione economica sottoscritto nel giugno scorso da Taipei e Pechino. L'iniezione di mezzi freschi rafforzerà finanziariamente le aziende e metterà al sicuro gli ordini della clientela cinese. Quest'ultima è molto importante, perché rappresenta almeno il 20% delle vendite complessive. Ecco perché non si poteva continuare a bloccare la tecnologia su un'isola. Un gigante come la Cina è un serbatoio insostituibile per le aziende che vogliono piazzare i propri prodotti, mentre i mercati occidentali non presentano più significative opportunità di sviluppo.

Fonte: Ansa



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Notturnia pubblicato il 11 Marzo 2011, 17:50
sob..