Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

John Carpenter: "Il 3D è una stronz***!"

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 23 Giugno 2010, all 10:28 nel canale DISPLAY

“Nel corso di un'intervista rilasciata ai colleghi di IGN, il regista John Carpenter non usa mezzi termini e definisce l'avvento del 3D con una parola tanto esplicita quanto - diciamo - poco elegante da pubblicare”

Abbiamo preferito mettere le stelline, ma avrete sicuramente capito il termine molto poco elegante utilizzato dal regista John Carpenter per commentare l'avvento del 3D nei film, i videogiochi e ora anche le trasmissioni televisive. Nel corso di un'intervista rilasciata ai margini dell'E3 di Los Angeles ai colleghi di IGN, il regista di "La Cosa" e "Halloween" - ora impegnato anche nei videogiochi con la partecipazione alla stesura della sceneggiatura di F.E.A.R. 3 -, a una domanda del giornalista in merito al 3D ha risposto molto brevemente e schiettamente: "Penso sia una stronz***! Ero presente alla prima ondata 3D degli anni '50. Ritengo sia solo un modo per spillarci un po' di soldi."

Avrà ragione? Fatto sta che tutta l'industria si è buttata a capofitto in questo mercato e penso sia molto difficile poter tornare indietro. Il vero ostacolo in questo momento sembrano essere gli occhialini. Ma se si riuscirà in tempi brevi a farne a meno, credo che possa facilmente imporsi come standard dei prossimi anni. D'altronde il 4K - ma anche la stessa Alta Definizione - non è immediatamente percepibile da tutti, mentre con il 3D (e nonostante tutti i limiti qualitativi attuali) la maggior parte delle persone dice: "Wow, che figata!"

Fonte: IGN



Commenti (158)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 23 Giugno 2010, 10:34
Ah beh... se lo dice lui...
Commento # 2 di: Neros22 pubblicato il 23 Giugno 2010, 10:38
Confrontare il 3D attuale con quello degli anni '50 non è il massimo per poter argomentare le proprie posizioni riguardo il 3D.
Commento # 3 di: poe_ope pubblicato il 23 Giugno 2010, 10:56

(orgogliosa minoranza silenziosa)

Ciao!
Marco
Commento # 4 di: GIANGI67 pubblicato il 23 Giugno 2010, 11:10
IMMENSO
Commento # 5 di: tony76 pubblicato il 23 Giugno 2010, 11:13
Finalmente, meglio tardi che mai!
Commento # 6 di: guest_005317 pubblicato il 23 Giugno 2010, 11:18
Sacred words

Il 3D è una c.....a clamorosa
Commento # 7 di: slump72 pubblicato il 23 Giugno 2010, 11:24
Amo quest'uomo.

Ci vogliono film veri non collezioni di effetti speciali che non dicono nulla.

Ora che non sanno più come stupire con la CGI decidono che conviene fare film di merda sparandoli fuori dallo schermo, ma sempre film di merda restano.

a quando un bel Natale alle (fate un pò voi) con le tette della zoccoletta di turno in 3D?
Commento # 8 di: GIANGI67 pubblicato il 23 Giugno 2010, 11:27
Adoro le frasi lapidarie,a patto che chi le pronuncia abbia carisma ed esperienza tale da potersele permettere.
E questo mi pare proprio il caso
Commento # 9 di: Neros22 pubblicato il 23 Giugno 2010, 11:30
Io certi commenti non li capisco, sicuramente è un my-side problem.

Il 3D è una dotazione in più che un film può offrire per aumentare il coinvolgimento e la partecipazione, anche emotiva, dello spettatore. Il 3D non è un elemento narrativo.

In conclusione un film può essere buono o no, indipendentemente dal 3D che ne resta un mero optional, tuttavia il 3D resta un valore aggiunto che integrato in un bel film non può che migliorarne la comunicatività, qualunque altra posizione diversa da questa è solo frutto di faziosità o preconcetti.
Commento # 10 di: bubibui pubblicato il 23 Giugno 2010, 11:33


Ammirazione estrema!!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »