Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Display touch-screen per non vedenti

di sabatino pizzano, pubblicata il 03 Aprile 2009, all 16:09 nel canale DISPLAY

“Secondo quanto riportato in un articolo pubblicato su newscientist.com, sono in arrivo i primi display touch-screen con supporto Braille, appositamente pensati per i non vedenti.”

I display con tecnologia "touch" si stanno sempre più diffondendo sul mercato. Tale tendenza lascia poi presagire che per il prossimo futuro i dispositivi touch-screen ricopriranno un'importanza commerciale sempre maggiore e che pertanto sempre più produttori si lanceranno nella commercializzazione di tali nuovi dispositivi.

Al fine di non escludere nessuno dal "progresso", è in arrivo un'innovativa tecnologia touch-screen utilizzabile anche per i non vedenti. Secondo quanto abbiamo avuto modo di apprendere da un articolo pubblicato su newscientist.com, sarebbe stata realizzata presso l'Università di Tampere in Finlandia una nuovo sistema che consentirà la produzione di display touch-screen con supporto Braille.

Nello specifico, tale compatibilità è possibile grazie all'utilizzo di un apposito materiale piezoelettrico in grado di generare delle micro-vibrazioni per la formazione di ciascun carattere Braille, in un tempo che viene stimato in meno di 1,25 secondi.

Fonte: New Scientist



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: isiannu pubblicato il 03 Aprile 2009, 16:45
A quando il primo impianto audio per non udenti ? Ma smettiamola, a cosa può servire un display per una persona non vedente, cosa ci potrebbe mai fare. Con il dovuto rispetto per le persone con tale handicap, ma penso che loro sarebbero i primi a sentirsi presi per i fondelli sentendo questa notizia. Vergogna !!!!!!!!!
La smettessero di buttare via i soldi per poi rifarsi sui consumatori.
Commento # 2 di: gioppa84 pubblicato il 03 Aprile 2009, 17:14
Ma cosa stai dicendo?
Commento # 3 di: Ryusei pubblicato il 03 Aprile 2009, 17:55
Originariamente inviato da: isiannu
A quando il primo impianto audio per non udenti ?

e perchè no?
chi ti dice che in un futuro prossimo non si possa trovare il sistema di collegarsi direttamente al cervello bypassando l'udito che evidentemente non funziona in tali persone e far loro sentire ??
ovviamente è pura fantasia, ma secondo mia modesta opinione senza quest'ultima l'uomo non si sarebbe mai evoluto!
certamente se ci si pone di fronte alle nuove idee col tuo spirito distruttivo anzichè propositivo non si va molto avanti...
ti auguro di non aver mai la necessità di dover sperare che qualcuno abbia qualche idea geniale che ti aiuti...
Commento # 4 di: Layfon pubblicato il 03 Aprile 2009, 19:24
Originariamente inviato da: isiannu
A quando il primo impianto audio per non udenti ? Ma smettiamola, a cosa può servire un display per una persona non vedente, cosa ci potrebbe mai fare. Con il dovuto rispetto per le persone con tale handicap, ma penso che loro sarebbero i primi a sentirsi presi per i fondelli sentendo questa notizia. Vergogna !!!!!!!!!
La smettessero di buttare via i soldi per poi rifarsi sui consumatori.


Perchè secondo te non ci sono i monitor per informazioni o quelli per prenotare i biglietti con pannelli touch che verrebbero cosi utilizzati anche dai non vedenti senza troppi problemi, o futuri libri elettronici o e-paper anche per loro????

meno male che al mondo non esistono solo degli i****i come te, ma anche gente che pensa a come portare tecnologia e servizi anche ai meno fortunati. vergognati tu sfigato
Commento # 5 di: gioppa84 pubblicato il 04 Aprile 2009, 02:23
quoto in pieno e ringrazio i commenti da persone intelligenti di Layfon e Ryusei!!!

poi faccio notare al tale isiannu ad esempio che sistemi elettronici per la lettura, navigazione e veri e propri computer per non vedenti esistono già. Forse sarebbe meglio evitare di parlare di cose che non si conoscono o di informarsi prima di parlare. Investire sulla ricerca e sviluppo per sistemi dedicati a portatori di handicap non è sicuramente uno spreco di soldi, ma al contrario un segno di civiltà!
Commento # 6 di: avdarjo pubblicato il 04 Aprile 2009, 05:21
Sposo a pieno la causa....finalmente una notizia bella e tecnologicamente molto interessante
Penso che tutti abbiano il diritto di vivere l'emozione dello sviluppo tecnologico,soprattutto se sfortunati(ma se non le vivi queste cose non le capisci fino in fondo).Cmq un pannello touch screen per i non vedenti è una trovata saggia,utile e dagli sviluppi vari....


Commento # 7 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 04 Aprile 2009, 09:43
@layfon
Fermo restando che la penso esattamente come voi (altrimenti non avrei certo riportato la notizia), ti invito caldamente e rapidamente ad editare le offese rivolte all'utente isiannu. Anche perchè certe osservazioni (quelle di isiannu) si apostrofano da sole senza il bisogno che siano altri a qualificarle e abbassarsi così sullo stesso livello
Commento # 8 di: homero pubblicato il 05 Aprile 2009, 08:52
reputo scandaloso il commento di isiannu in quanto di tecnologie ludiche inutili ce ne sono a bizzeffe, questa che potrebbe essere utile ha piu' dignità di quelle di esistere e di essere sviluppata.
inoltre i vantaggi di utilizzo di una tecnologia di riconoscimento tattile (chiamiamola con il suo nome) permetterebbe di utilizzare strumenti che sono alla portata delle dita ma non degli occhi, questo in ambito industriale accade molto frequentemente ed è alle volte causa di incidenti. pertanto utilizzando un registro linguistico che ti è piu' consono:
isiannu ma statte zitto!!! che è meglio!!!