Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Brevetti LCD: Samsung vince contro Sharp

di sabatino pizzano, pubblicata il 25 Marzo 2009, all 19:45 nel canale DISPLAY

“Lo scorso 6 marzo il tribunale distrettuale di Tokyo si è espresso in favore di Samsung in merito ad un contenzioso legale tra i due principali protagonisti del mercato dei display LCD in merito alla violazione di 5 brevetti da parte di Sharp”

E' dal mese di agosto 2007 che Sharp e Samsung si danno battaglia in tribunale, accusandosi a vicenda della violazione dei rispettivi brevetti. Durante il mese di dicembre dello stesso anno, Samsung aveva "ufficialmente" accusato Sharp della violazione di alcuni importanti brevetti di proprietà esclusiva del produttore coreano inerenti la produzione di pannelli a cristalli liquidi. Nello specifico, i cinque brevetti contestati al produttore giapponese sono i seguenti:

USP4,649,383: Driving method for improving contrast ratio of LCD
USP5,760,855: Guard wiring to prevent static-induced damage to LCD
USP6,052,162: Formation of electrode so as to improve display quality of LCD
USP7,027,024: Driving device for improving display quality of LCD
USP7,057,689: LCD having optical film for achieving wide viewing angle by compensating a phase difference

Da qui ne è scaturito un contenzioso durato circa 2 anni, durante il quale i due colossi del settore si sono scambiati accuse e denunce reciprocamente. L'ultimo atto della "vicenda" risale a pochi giorni fa quando il tribunale distrettuale di Tokyo si è espresso in maniera definitiva e questa volta in favore di Samsung, dopo che a gennaio lo stesso tribunale si era dichiarato in favore di Sharp. Questa sentenza, oltre a sancire un importante risarcimento danni a favore di Samsung, rappresenta anche il primo caso in cui una compagnia coreana vince una causa legale sui brevetti contro un produttore giapponese.

Fonte: The Korea Herald



Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Dyvns pubblicato il 25 Marzo 2009, 21:37
Come si puo' passare dalla ragione al torto nel giro di due mesi? Mah, in ogni caso Sharp delude...
Commento # 2 di: aznable-r pubblicato il 25 Marzo 2009, 21:40
non ci posso credere... poveri giapponesi, adesso prendono schiaffi dai coreani pure sui brevetti
Commento # 3 di: avdarjo pubblicato il 25 Marzo 2009, 21:50
Bah..neanche io capisco come si possa passare dal torto alla ragione in pochi giorni. Resta il fatto che io non mi fido si Samsung(ha già dovuto pagare se non erro 70 mln di euro a pioneer per violazione di brevetti kuro e non solo)..per me hanno solo più esperienza in tribunale(opinione personale).
VPreferisco nonostante tutto la Sharp al primo posto nella produzione lcd al mondo.Il resto lo lascio ai burocrati...
Commento # 4 di: Sabatino Pizzano pubblicato il 25 Marzo 2009, 23:48
semplicemente perchè, da quello che ho intuito (ma non ci metterei la mano sul fuoco), la causa in precedenza vinta da sharp riguardava altre violazioni commesse da Samsung. Quindi dovrebbero essere due cause distinte e separate.
Commento # 5 di: Dyvns pubblicato il 26 Marzo 2009, 00:07
Incuriosito dalla vicenda mi sono documentato riguardo alla questione, NIKKEI
Da quanto ne emerge da questo articolo il tribunale si è espresso esclusivamente a favore di Sharp, condannando Samsung ad eliminare (distruggere) ogni prodotto ritenuto irregolare. Pare pero' che non sara' possibile estendere tale sentenza al di fuori dei confini Giapponesi.

Personalmente, non credo ci sia un vero vincitore.
Commento # 6 di: avdarjo pubblicato il 26 Marzo 2009, 01:50
E' vero...ho visto pure io...i brevetti sono Sharp..ed è la sharp che accusa la samsung di aver copiato i suoi brevetti...chiedendo la distruzione dei prodotti samsung che la usano....ragazzi ma i brevetti li contesta la sharp alla samsung!
Commento # 7 di: avdarjo pubblicato il 26 Marzo 2009, 02:13
Ecco un link che conferma che i 5 brevetti sono stati contestati da sharp a samsung:

http://www.smartbrief.com/news/aaaa...27-2B08D8B7BADF

e poi si legge che questa sentenza è un primo grado di giudizio..
Commento # 8 di: Trikkeballakke pubblicato il 26 Marzo 2009, 15:45
Mah….io non capisco questa sorta di partigianeria. Ma ci siamo scordati quando i giapponesi giravano l’europa con tanto di macchinette e fotografavano tutto ciò che poteva essere utile alla riproduzione (copia)?

Io penso che aldilà di chi ha “veramente” ragione…e ad alti livelli non credo che ci sia una ragione assoluta, l’importante è che facciano un prodotto valido e specialmente concorrenziale nei costi….quindi conveniente per l’utente finale….cioè noi !
Commento # 9 di: Dyvns pubblicato il 26 Marzo 2009, 16:04
@Trikkeballakke

Peccato che i Giapponesi non abbiano avuto molto succeso nelle loro riproduzioni LOL

A parte gli scherzi, credo che il tutto sia dovuto ai costi di sviluppo, copiare costa sicuramente di meno.
Commento # 10 di: Trikkeballakke pubblicato il 26 Marzo 2009, 16:34
Originariamente inviato da: Dyvns
@Trikkeballakke

Peccato che i Giapponesi non....copiare costa sicuramente di meno.


Bene…e se è un vantaggio economico per l’utenza finale mi frega meno dei loro battibecchi legali!!
Quel problema è un loro problema…..io ne ho tanti che di certo ne samsung o sharp mi risolve.

Ecco perché rimango ancora stupito da alcune rispettabili persone sul forum che ancora pensano alla “maglia”!!!

Per portare un esempio di cosa sono stati capaci i giapponesi in passato con il “copia incolla e migliora”….la mitica honda four 500/750 negli anni sattanta!

Chiudo qui sennò qualcuno si arrabbia….cordialmente.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »