Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Xbox 360: Games with Gold per sempre

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 21 Ottobre 2013, all 09:43 nel canale HT

“Microsoft ha annunciato che il programma Games for Gold, lanciato allo scorso E3 per ringraziare gli abbonati al servizio Xbox Live Gold, non sarà più a scadenza, come inizialmente annunciato, ma diventerà una caratteristica permanente offrendo 2 giochi al mese a tutti gli abbonati”

Games with Gold, il programma lanciato da Microsoft in occasione della scorsa edizione di E3, è ora ufficialmente incluso nei servizi offerti da Xbox Live. Nato per ringraziare gli abbonati Gold, questa iniziativa era stata inizialmente annunciata a scadenza, con il termine fissato a fine anno. E' però evidente che la concorrenza di Sony, col suo Playstation Network Plus, ha influenzato le scelte del colosso di Redmond. Sony offre, infatti, molti giochi inclusi con l'abbonamento, con uscite anche piuttosto recenti, rendendo molto appetibile l'abbonamento, che a fronte di un costo di 50 Euro annui, permette di ottenere contenuti dal valore ben superiore.

Ecco quindi la decisione di offrire 2 giochi al mese anche agli abbonati ad Xbox Live Gold, senza limiti temporali. A differenziare le politiche dei due produttori è la disponibilità dei contenuti stessi: PSN Plus funziona più o meno come una pay TV, permettendo di accedere a tutto quello che viene offerto (si deve solo attivare i singoli giochi prima che questi vengano sostituiti da quelli nuovi), ma solo fino a quando l'abbonamento è attivo. Nel caso in cui si cessi la sottoscrizione, nessun contenuto sarà più accessibile: per sbloccarli nuovamente sarà imperativo rinnovare l'abbonamento. La soluzione di Microsoft è invece diversa: i giochi sono, a tutti gli effetti, di proprietà dell'abbonato, che ne può disporre come crede, anche ad abbonamento scaduto. Va però detto che, fino ad ora, i titoli offerti per Xbox 360 (tra i quali figurano Dead Rising 2, Fable 3 e Halo 3) non sono propriamente recenti e quindi vi è meno la necessità di limitare, in qualche modo, la fruizione, per far sì che non vi siano casi di abuso del servizio (ad esempio persone che si abbonano solo nel periodo in cui vengono rilasciati giochi particolarmente interessanti). Al momento non ci sono dichiarazioni su un futuro passaggio di questo servizio a Xbox One.

Fonte: Microsoft



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Dr.Jeckyl pubblicato il 21 Ottobre 2013, 11:08
Beh, chi gioca online ha poco da pensare a queste cose... la scelta migliore è comunque Xbox. Anni e anni di abbonamento hanno portato ad un servizio eccellente. Ora hanno dichiarato anche che su One ogni gioco avrà un server dedicato, e credo che Sony non potrà stare al passo a livello di performance (eguagliare Microsoft in queste cose non è facile a priori...). Adesso faranno pagare anche loro per poter giocare online e quindi non ci sarà più nemmeno la scusa eh ma è gratis!. Da qui il fatto che regalino giochi più recenti.
Commento # 2 di: Ferny pubblicato il 21 Ottobre 2013, 16:35
Originariamente inviato da: Dr.Jeckyl;3999782
Beh, chi gioca online ha poco da pensare a queste cose... la scelta migliore è comunque Xbox. Anni e anni di abbonamento hanno portato ad un servizio eccellente. Ora hanno dichiarato anche che su One ogni gioco avrà un server dedicato, e credo che Sony non potrà stare al passo a livello di performance (eguagliare Microsoft in queste cose non è faci..........[CUT]


PS4 però non necessita di alcun abbonamento ...

Personalmente cerco di mantenermi largo dalla trappola degli abbonamenti che ormai tutti insieme rischiano di succhiarsi la paghetta ...

Al gioco on line poi preferisco il metodo apple: lasciare all'utente la scelta di farlo o meno .... mi sembra più democratico.
Commento # 3 di: DKDIB pubblicato il 23 Ottobre 2013, 07:59
[color=red]Dr. Jeckyl wrote:[/color]
> [...] la scelta migliore è comunque Xbox. Anni e anni di abbonamento hanno portato ad un servizio eccellente.

Secondo te, Microsoft avrebbe più esperienza di Sony, perché ha iniziato prima a far pagar pagare l'accesso ai servizi online?
Ti sembra una considerazione sensata? A me pare la solita fan-boiata da 4 soldi... -__-''

Sia Microsoft che Sony offrono servizi online, rivolti ai medesimi target, ormai da anni.
Che uno sia meglio dell'altro non è sicuramente una questione di esperienza: può giudicarlo solo chi li ha provati entrambi.
Commento # 4 di: char aznable pubblicato il 23 Ottobre 2013, 21:43
può giudicarlo solo chi li ha provati entrambi.

appunto infatti io li ho provati entrambi perchè posseggo entrambe le console e ti posso garantire che è meglio quello di microsoft,poi chiaro non ci si puo' lamentar di qualcosa che vien dato gratis......
Commento # 5 di: John B pubblicato il 23 Ottobre 2013, 22:09
I soldi che ho pagato per xbox live non mi sono mai pesati , tutti questi anni . Il servizio è molto soddisfacente , a dire la verità non ho mai scaricato nessun gioco messi a disposizione per gli abbonati gold . Mi sono sempre bastati quei 2-3 giochi al anno , giusto per fare qualche partita in multiplayer . Mi fa piacere che queste aziende cominciano a regalare qualcosa ai loro clienti , più che altro per i adolescenti . Così la paghetta la possono spendere per qualcos'altro , di buono speriamo !