Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Registratori Blu-ray BDXL da Sharp

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 19 Luglio 2010, all 10:48 nel canale HT

“La casa nipponica annuncia l'arrivo per il mercato interno dei primi registratori compatibili con il nuovo formato Blu-ray BDXL, Due modelli in grado quindi di registrare i contenuti sui nuovi supporti da 100 e 128GB”

Sharp annuncia l'arrivo in Giappone dei suoi primi due registratori compatibili con il nuovo formato Blu-ray BDXL. I supporti BDXL sono dedicati esclusivamente alla registrazione e disponibili in versione triplo strato da 100GB e 4 strati da 128GB (vedi news). I due nuovi registratori BD-HDW700 (con HDD da 2TB) e BD-HDW70 (con HDD da 1TB) sono in realtà anche completissime sorgenti audio-video. Oltre a registrare su HDD, supporti Blu-ray e BDXL, assicurano la riproduzione di CD, DVD, Blu-ray e Blu-ray 3D.

Non manca ovviamente la compatibilità con le funzionalità BD Live e tutte le codifiche audio HD, nonché la connessione LAN Ethernet e Wi-Fi "n" integrata, compatibili con il protocollo di condivisione dei contenuti DLNA. La disponibilità nei negozi giapponesi è prevista entro fine luglio con prezzi indicativi di circa 1.800 Euro per il "70" e di 2.700 Euro per il "700". I supporti vergini BDXL-R da 100GB arriveranno negli stessi giorni con prezzi a partire da circa 45 Euro.

Fonte: Sharp Japan



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: icaro73 pubblicato il 19 Luglio 2010, 11:13
Non ho capito perchè le case si ostinano a non distribuire in Europa questi registratori e continuare a propinarci i soliti hdd-dvd recorder, anche un solo modello messo in commercio sarebbe ben accetto, magari con hd meno capienti per ridurre i costi.
Commento # 2 di: avdarjo pubblicato il 19 Luglio 2010, 11:47
penso che la logica sia legata all'arrivo di contenuti fruibili che in giappone partono prima che in europa.
se il film in blu-ray xl lo fanno a settembre in italia allora a settembre te lo commercializzano. cmq la cosa è sempre meno evidente perchè molte aziende stanno effettuando i lanci quasi in contemporanea...
Commento # 3 di: Marco Marcelli pubblicato il 19 Luglio 2010, 11:50
In europa (England, Francia, Geramnia) sono in vendita da tempo dei modelli di bd-recorder della panasonic. In italia ancora non si muove nulla. Probabilmente si attende il completo switc-off per il digitale terrestre.
Commento # 4 di: blasel pubblicato il 19 Luglio 2010, 12:11
Non credo che la differenza tra i due modelli : 700 e 70 sia limitata alla capacita' dell'HDD, poiche' la differenza di prezzo e' di 900€

Comunque, personalmente, non spenderi la somma indicata (piu' le spese aggiunte in Europa in generale ed in Italia in particolare) per acquistare una 'macchina' che 'potrebbe' rivelarsi superata da analoga che effettui gli stessi servizi anche in 3D, in un paio di mesi, al massimo.
Commento # 5 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 19 Luglio 2010, 12:28
Originariamente inviato da: Marco Marcelli
Probabilmente si attende il completo switc-off per il digitale terrestre.


Non credo sia questa la motivazione. Lo switch-off completo non è avvenuto neanche nei paesi da te citati.
Credo piuttosto che dipenda dal potenziale dei mercati e dall'offerta HD disponibile nei vari mercati (e in questo siamo decisamente indietro!!)

Gianluca
Commento # 6 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 19 Luglio 2010, 12:29
Originariamente inviato da: avdarjo
se il film in blu-ray xl lo fanno a settembre in italia allora a settembre te lo commercializzano.


Il BDXL sarà esclusivamente un supporto di registrazione! Per ora non è prevista una versione ROM per la distribuzione dei contenuti...neanche in Giappone!

Gianluca
Commento # 7 di: maxrav pubblicato il 19 Luglio 2010, 12:34
quoto Gianluca.

Parlando con un referente di Panasonic già l'anno scorso per il BD recorder, mi confermava che la scelta di non importarlo in italia era dovuta principalmente alla mancanza di contenuti HD non criptati. Se non ricordo male la prima nazione ad averlo è stata la Francia seguita poi da Inghilterra e Germania, tutti paesi dove l'offerta HD free è piuttosto ampia. Credo che le stesse scelte verranno seguite anche dagli altri produttori...e come dargli torto?
Commento # 8 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 19 Luglio 2010, 12:43
Originariamente inviato da: blasel
Non credo che la differenza tra i due modelli : 700 e 70 sia limitata alla capacita' dell'HDD, poiche' la differenza di prezzo e' di 900€


Probabilmente hai ragione...ma per ora non sono riuscito a trovare altro...

Originariamente inviato da: blasel
una 'macchina' che 'potrebbe' rivelarsi superata da analoga che effettui gli stessi servizi anche in 3D, in un paio di mesi, al massimo.


Guarda che già lo può fare tranquillamente! Se un'emittente offre contenuti in 3D, non vedo limiti nel poterlo registrare e riprodurre (a patto di avere poi un TV 3D, ovviamente)

Gianluca
Commento # 9 di: avdarjo pubblicato il 19 Luglio 2010, 18:25
Gian ma dovrebbe avere anche un vano lettore blu-ray xl...
altrimenti mi sfugge qualcosa...