Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

PlayStation Network non solo su PS3

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 27 Maggio 2009, all 10:25 nel canale HT

“Il presidente di Sony ha rivelato nel corso di un'intervista l'intenzione di estendere la piattaforma di servizi "on demand" PlayStation Network a tutti i prodotti Sony di prossima generazione, estendendo così notevolmente il proprio busine”

Il Presidente di Sony, Howard Stinger, nel corso di un'intervista rilasciata ai colleghi di Nikkei Electronics ha fatto il punto sull'evoluzione commerciale che dovrà affrontare la PS3 e soprattutto sulla piattaforma di servizi "on demand" PlayStation Network e - a suo parare - non ci sono dubbi: PSN s'imporrà nel mercato delle console e verrà presto adottato da un gran numero di prodotti della casa nipponica. In pratica la PS3 sposterà il suo posizionamento "chiuso" basato sui giochi in alta definizione e i Blu-ray a una piattaforma dedicata ai servizi web.

"Abbiamo sviluppato evolute e formidabili tecnologie per la PlayStation 3, ma i costi sono stati onerosi. Avendo tratto i giusti insegnamenti da questa lezione, Sony ha deciso di adottare un approccio completamente nuovo e trasformeremo progressivamente la nostra console in una piattaforma fortemente orientata ai servizi web", ha dichiarato Howard Stringer, che aggiunge: "Sony ha già iniziato la transizione di un sistema inizialmente chiuso verso una piattaforma maggiormente aperta. In questo scenario il servizio online PlayStation Network verrà esteso anche ad altri prodotti diversi dalla PS3 - lettori Blu-ray, televisori, lettori multimediali portatili - e questo perché il numero di PS3 vendute limita considerevolmente il potenziale del business online che immaginiamo nel futuro".

Insomma, nulla di nuovo: Sony come al solito rimane inizialmente arroccata sulle proprie posizioni e quando capisce che il mercato va inconfutabilmente in un'altra direzione prova a correre ai ripari. Ma forse questa volta la reazione non è stata troppo tardiva...vedremo!

Fonte: Nikkei Electronics



Commenti