Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Pioneer BDP-LX88, LX-58

di Riccardo Riondino, pubblicata il 14 Novembre 2014, all 11:11 nel canale HT

“Pioneer annuncia la disponibilità dei lettori Blu-ray universali top di gamma, forniti di scaler 4K Qdeo, DAC ESS Sabre, doppia uscita HDMI, streaming DLNA hi-res e qualità costruttiva ai massimi livelli ”


I lettori BD/SACD/DVD-Audio/Video Pioneer BDP-LX88 e BDP-LX58 integrano lo scaler 4K 60p Marvell Qdeo, ottimizzato con firmware proprietari per il Full HD e l'UHD. Il DNR offre la possibiità di intervenire separatamente su block/mosquito noise, luminanza e crominanza. Per la riduzione del jitter audio è presente il circuito di reclocking PQLS (Precision Quartz Lock System) attivo con i sinto-amplficatori Pioneer compatibili, inoltre Il BDP-LX 88 aggiunge un Master Clock ad alta precisione. Il BDP-LX88 impiega quattro audio DAC ESS Sabre32 ES9018 32 bit/192 kHz per canale, mentre il BDP-LX58 adotta un convertitore ESS Sabre32 ES9011. Nella dotazione del BDP-LX88 troviamo due filtri digitali selezionabili, la riquantizzazione a 32 bit dei segnali 16-24 bit, inclusi formati compressi, il sovracampionamento x2/x4 dell'audio 2 ch e la funzione Sound Retriever per la rigenerazione dell'audio lossy. Si può scegliere anche di attivare l'ulteriore funzione Audio Scaler, che regola automaticamente l'intervento delle prime tre in base alla fc e al bit-rate dei segnali.  

Nella costruzione viene impiegato un telaio in metallo multistrato, rinforzato alla base e associato a una meccanica con trattamento smorzante, per una struttura ad alta rigidità dal peso di 13,4 kg per il BDP-LX88 e 9,9 kg per il BDP-LX58. Il modello maggiore adotta una struttura a tripla camera, con lo stadio di alimentazione, i circuiti digitali e quelli analogici posti in alloggiamenti separati. In aggiunta, l'alimentatore del BDP-LX88 è schermato, così come i circuiti principali, e utilizza un trasformatore toroidale per la sezione audio. Compatibilità con file audio 2ch 24 bit/192 kHz FLAC, DSD 2,8 MHz (dff/dsf), ALAC, WAV, AIFF e FLAC, DSD, WAV multicanale, oltre a MP3, WMA, AAC, APE e supporti BD-R/RE, DVD±R/RW. Per il video: MPG, MP4, TS, M4V, AVI, MOV, DivX plus HD, WMV e MKV.

 

 

Entrambi sono forniti di due uscite HDMI, a cui l'LX88 aggiunge uscite analogiche bilanciate/sbilanciate e doppia uscita digitale, coax/Toslink, mentre il BDP-LX8 offre un uscita linea RCA e una digitale elettrica. Nel pannello posteriore si trova anche un pin RCA definito ‘Zero Signal’, da collegare all'ingresso di un ricevitore, TV o altro, che fornisce un segnale di massa di riferimento, audio o video, secondo il tipo di connessione scelta. Sono disponibili due porte USB, anteriore e posteriore, per periferiche di memoria e una LAN Ethernet che consente lo streaming DLNA e l'accesso ai canali Youtube e Picasa. Disponibile l'app iControlAV5 per dispositivi iOS e Android.

Il BDP-LX58 è in commercio dal mese di ottobre, mentre l'arrivo del BDP-LX88 è previsto per dicembre, entrambi sono disponibili con finitura nera o argento.

Per uleriori informazioni: www.pioneer.eu/it



Commenti (41)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Andrea13 pubblicato il 14 Novembre 2014, 12:32
macchina interessante. chissà il prezzo...
sul sito ufficiale pioneer, nella descrizione del prodotto, scrivono: La capacità di upscaling a 4K del lettore Blu-ray - fino a 60p - ti consente di goderti tutti i contenuti video in qualità 4K. cosa intendono? che la macchina può riprodurre i futuri (forse) blu-ray 4k?

Ho un Denon DBP-2012UD, che dite, potrebbe essere un passo in avanti per i contenuti full-hd come qualità dell'immagine?
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 14 Novembre 2014, 13:23
Originariamente inviato da: Andrea13;4280772
... cosa intendono? che la macchina può riprodurre i futuri (forse) blu-ray 4k?...[CUT]
Assolutamente NO!

Quella macchina puó leggere al massimo solo i Blu-ray Disc

Emidio
Commento # 3 di: Andrea13 pubblicato il 14 Novembre 2014, 14:17
Originariamente inviato da: Emidio Frattaroli;4280814
Assolutamente NO!

Quella macchina puó leggere al massimo solo i Blu-ray Disc

Emidio


Grazie Emidio per la risposta.
Cmq sembra un gran bel prodotto.
Commento # 4 di: Alberto Pilot pubblicato il 14 Novembre 2014, 14:54
Lo aspettavo dalla fine estate ... bene .....

Per chi fosse interessato, una foto del pannello connessioni del modello di punta:

http://it.tinypic.com/r/j5lfdv/8

Il prezzo dovrebbe essere appena inferiore ai 1500 euro (indicativo) sempre per LX-88.
Commento # 5 di: Luca_CH pubblicato il 14 Novembre 2014, 15:05
L'analogico se ne va......solo per uso stereo...che roba
Commento # 6 di: Alberto Pilot pubblicato il 14 Novembre 2014, 15:09
in pratica solo Oppo 105 e qualche derivato ha ancora le uscite analogiche MCH, anche i mostri sacri che hanno sempre spinto sul SACD riservano la sola uscita stereo ai loro lettori, anche di prezzo molto più alto di questo.

Più che altro, quello che mi incuriosisce (al netto della qualità generale e di una prova sul campo, ovviamente) è il fatto di renderlo area/zone free .... cosa molto importante per me (come per tanti altri) che acquistiamo BD e DVD in tutto il globo
Commento # 7 di: spygamer pubblicato il 14 Novembre 2014, 16:57
Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto, che commenta per la prima volta su AV Magazine.
Ho comprato l'LX 58 2 settimane fa, e dal punto di vista stereofonico (motivo principale dell'acquisto) è davvero una macchina notevole. Sento cose che sul 103 non ci sono. In particolare sono rimasto impressionato da un confronto con la versione rimasterizzata in alta definizione del primo album dei Rage Against The Machine e con alcuni file DSD e SACD. Il 103 le ha prese di santa ragione. Il gruppo era li in stanza (RATM), davanti a me, cosa che col 103 risulta leggermente più confusa.
Ho provato poi a collegare in coassiale al mio integrato (Peachtree Nova 125, stessa classe di DAC del Pioneer), e ancora una volta ho dovuto constatare la superiorità del dac interno dell'LX 58. Il lettore praticamente si mangia tutto, per ora non mi ha dato problemi. L'unica accortezza che dovete usare, nel caso di video MKV con sottotitoli esterni, è quello di utilizzare lo stesso nome dei sub e soprattutto un nome corto per il file, altrimenti non riconosce i sottotitoli. L'unica mancanza, ma proprio l'unica, è che non legge file DSD 128 (quindi per ora dovrò accontentarmi di riprodurli su PC/MAC). Ho mandato mail sia all'assistenza europea che giapponese per chiedere lumi in merito, e mi hanno riferito che probabilmente non uscira' mai il supporto per i DSD 128/256. Gli ho risposto (piuttosto seccato) dicendogli che la concorrenza lo fa da più di un anno con un semplice aggiornamento ma per ora non ho ricevuto alcuna replica, e la cosa mi secca non poco vista la superiorità sonica rispetto al diretto concorrente della OPPO.

Commento # 8 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 14 Novembre 2014, 17:03
Originariamente inviato da: Luca_CH;4280894
L'analogico se ne va......solo per uso stereo...che roba


Cioè vogliono 1500€ per usare i DAC Sabre solo in stereo analogico..?

io che ho un LX73 con tutti gli ingressi analogici multi ch 7.1 discreti (oltre a i pre-out), che volessi sfruttare i DAC a Sabre 32-Bit almeno in 5.1, questi che fanno, tolgono le uscite multicanale analogiche dal lettore, e lo vendono ad un prezzo che è quasi pari all'acquisto del nuovo sinto Pioneer LX78 che monta gli stessi DAC Sabre a 32-Bit del nuovo lettore di punta ?

non capisco la logica di tutto questo, chi compra un lettore come questo, vuole migliorare la resa audio ed avere un ottimo lettore BD, ma se mi levi le analogiche, e come avere un auto sportiva, ma che sei costretto a tenerla in garage

se non si ha Super Audio CD, questo lettore, non serve a niente, tantovale prendersi un Pana BDT 700 o un Oppo a limite IMHO
Commento # 9 di: Mac Pro pubblicato il 14 Novembre 2014, 20:23
@Alberto Pilot

A costo di ripetermi non posso fare altro che complimentarmi con l'amico Alberto Pilot e quotarlo in toto.
Con la lucidità che lo contraddistingue prende posizione chiara e netta nei confronti dei commentatori ed anche di alcuni recensori.
Una volta di più qualcuno dovrà spiegarmi cosa serve in questi tempi grami spendere 1500 Eurozzi per un player che con ogni probabilità al pari di molti altri non è dezonabile e non lo sarà mai ( - al netto della pur eccelsa qualità tanto decantata dalla new entry spygamer...-) .

Grazie Alberto e a rileggerti presto.

Mac Pro
Commento # 10 di: Maxt75 pubblicato il 14 Novembre 2014, 22:40
Un signor prodotto che di sicuro riequilibra un po' l'assenza di Pioneer nelle alte sfere dei lettori. A mio parere comunque è fuori tempo massimo.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »