Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Philips: l'audio-video diventa WOOX

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 08 Novembre 2013, alle 08:57 nel canale HT

“Dopo la brusca interruzione dei rapporti con Funai, cui il colosso olandese aveva ceduto la produzione di prodotti audio, video, multimedia ed accessori, Philips ha deciso di rilanciare il business tramite una nuova sussidiaria, che produrrà anche dispositivi col marchio Fidelio”

Dopo la fine dell'accordo con Funai (vedi news), rea di non aver rispettato gli accordi, Philips non ha perso tempo ed ha già trovato una soluzione per dare continuità alla realizzazione dei prodotti audio-video. Evidentemente scottata dall'esito del precedente accordo, Philips ha scelto di non affidarsi più a terzi, ma di puntare e rilanciare una sua sussidiaria, chiamata WOOX Innovations (il cui nome deriva da tecnologie utilizzate su alcuni dispositivi audio del produttore olandese). La nuova divisione, con sede a Hong Kong, potrà disporre di un organico composto da circa 2000 dipendenti, con un budget annuale di circa 1,5 miliardi di dollari. Il team che si occuperà dello sviluppo potrà contare su più di 50 designer e 30 tecnici del suono.

WOOX Innovations provvederà a sviluppare e commercializzare cuffie, prodotti audio interconnessi, docking station e soluzioni per l'Home Cinema, oltre a portare avanti la creazione di dispositivi con il marchio Fidelio, quello che indica le soluzioni di maggior qualità realizzate da Philips. Saranno inoltre proposti anche prodotti per DJ e fan della musica in generale, grazie alla collaborazione con il DJ Armin van Buuren. Wiebo Vaartjes, CEO di WOOX Innovations, ha dichiarato:”Il nostro obiettivo è fornire innovazioni significative nel mercato dell'intrattenimento interconnesso”.

Per maggiori informazioni: comunicato stampa

Fonte: Philips



Commenti