Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sennheiser HE-1 Orpheus II

di Riccardo Riondino, pubblicata il 19 Aprile 2016, all 08:22 nel canale ACCESSORI

“Svelata in occasione del 70esimo anniversario di Sennheiser e reduce dai due Innovation Awards all'ultimo CES, la nuova cuffia elettrostatica, totalmente rinnovata rispetto all'originale modello del 1991, esibisce dati tecnici da primato, costruzione a mano con materiali come il marmo di Carrara, amplificazione ibrida con stadi MosFet integrati negli auricolari, preamplificatore a valvole con ingressi analogici e digitali e 8 DAC ESS Sabre integrati per la riproduzione di file hi-res”


- click per ingrandire -

Presentata ufficialmente nel novembre 2015, in occasione del 70esimo anniversario della compagnia, la cuffia Sennheiser HE-1 Orpheus giunge a 25 anni dal debutto dell'elettrostatica originale. La nuova versione, frutto di un progetto durato quasi dieci anni, appare ancora più esclusiva della progenitrice, venendo commercializzata dal secondo semestre 2016 al prezzo di 50.000 Euro. Costruita a mano in Germania con quasi 6000 componenti selezionati, la Sennheiser HE-1 si è aggiudicata l’Innovation Award al CES 2016 nelle categorie ‘Headphones’ e ‘High Performance Home Audio-Video".


- click per ingrandire -

“Con la nuova Orpheus, Sennheiser ha superato i confini dei prodotti audio di ultima generazione, creando, senza scendere a compromessi, le migliori cuffie al mondo”, ha commentato Maurice Quarré, Director Business Segment Select & Audiophile di Sennheiser. “ La nuova Orpheus è la versione 2.0 dell’iconica Oprheus lanciata negli anni ’90 e divenuta subito punto di riferimento per i prodotti audio della sua generazione. L’incredibile risposta della critica al lancio della nuova Orpheus – di certo amplificata dal CES Innovation Award – sottolinea il successo di Sennheiser nel plasmare il futuro del mondo dell’audio.”


- click per ingrandire -

Certamente impressionanti i dati tecnici dichiarati: distorsione armonica dello 0,01% a 1kHz per un SPL di 100dB, e risposta in frequenza 8÷100.000 Hz. L'amplificazione ibrida impiega stadi finali a MosFet, contenuti nei padiglioni in alluminio tornito dal pieno, nei quali sono di conseguenza ricavati dei dissipatori di calore. La diminuzione della reattanza capacitiva, grazie alla riduzione del cablaggio, permette un efficienza superiore del 200%.

Gli elettrodi sono in ceramica dorata, mentre il diaframma dei trasduttori, dotati di placcatura in platino, misura appena 2,4µm (millesimi di millimetro), spessore che consente il miglior controllo. La struttura dell'unità esterna, dove sono alloggiate le valvole dello stadio pre e il contenitore della cuffia, è costruita in marmo di Carrara.

Secondo Axel Grell, Portfolio Manager Audiophile di Sennheiser: “Il vantaggio degli amplificatori a valvole si denota nella superiorità dell’elaborazione dell’impulso. Tuttavia, sono molto sensibili al rumore prodotto dalla struttura stessa. Per questo motivo, il corpo dell’amplificatore è stato creato in marmo di Carrara.”


- click per ingrandire -

Le valvole sono inoltre disaccoppiate per minimizzare le vibrazioni e il conseguente rumore, mentre un rivestimento in quarzo – in attesa di brevetto – le protegge dagli agenti esterni. Oltre a una porta USB, l'amplificatore è provvisto di ingressi bilanciati e single-ended, sia analogici che digitali. Sono presenti otto DAC 32 bit/384 kHz ESS Sabre ES9018 per formati hi-res, incluso il DSD 5,6 MHz.

Infine, tanto per dare un ulteriore tocco di esclusività, il sistema HE-1 Orpheus si attiva in maniera a dir poco scenografica. All'accensione infatti il blocco delle valvole comincia ad alzarsi dalla propria sede, rivelando gradualmente la luminosità dei tubi in vetro. Subito dopo è la cuffia vera e propria a mostrarsi all'utilizzatore, sempre grazie al sollevamento automatico del vetro sopra la custodia, accompagnato dalla rotazione delle manopole, anch'esse motorizzate e costruite in ottone cromato.

Per ulteriori informazioni: en-de.sennheiser.com - www.exhibo.it

Fonte: Exhibo



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: AlbertoPN pubblicato il 19 Aprile 2016, 09:33
Bella la grgilia esterna delle cuffie, a sezione esagonale .... mi ha ricordato immediatamnete quello che è stato uno dei miei amori giovanili in ambito Car Audio, e che ancora oggi si difende decisamente bene:

[IMG]http://i67.tinypic.com/2zxnxb4.jpg[/IMG]

Solo per questo queste cuffie mi hanno fatto simpatia.
Per il resto .... beh ... serve commentare ?