Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

YouTube adotterà la codifica VP9

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 21 Novembre 2013, all 16:14 nel canale MOBILE

“Il popolare portare video in streaming adotterà a breve il nuovo codec VP9 che, rispetto all'attuale VP8, offre vantaggi similari a quelli ottenibili con l'H.265/HEVC, ovvero una migliore efficienza per garantire una migliore qualità a risoluzione 4K”

YouTube consente da tempo la visione dei video a risoluzione 4K ma, come saprà chi ha provato a visionarne qualcuno, la qualità è spesso fin troppo compressa, tanto che in diversi casi, è davvero difficile apprezzare un dettaglio superiore a quello offerto dai video in Full HD. Per migliorare i propri servizi, preparandosi al meglio all'avvento del 4K per il mercato di massa, si è deciso di passare ad una codifica più efficiente. Attualmente Google utilizza il codec VP8 per la compressione dei video ed è quindi stato scelto, come nuovo formato, il suo successore naturale, il VP9. Questo codec è sostanzialmente un'alternativa a HEVC, ed offre vantaggi similari, ovvero un'efficienza maggiore di circa il 50%.

Oltre ad un incremento qualitativo, a livello di qualità delle immagini, la nuova codifica consentirà anche di risparmiare banda, aspetto di cruciale importanza, data la notevole quantità di banda necessaria per uno streaming a risoluzioni così elevate. Matt Frost, head of strategy and partnerships for Google Chrome, ha dichiarato: ”Per noi soddisfare la richiesta di contenuti a risoluzione 4K non significa decidere tra HEVC o VP9, ma offrire la nuova generazione della tecnologia video, perché mentre sviluppiamo nuove tecnologie, scopriamo modi migliori di utilizzare tutti quei dati. VP9 è la via migliore per i video in 4K. 4K è il nuovo 3D”. Siamo certi che Frost intendesse dire che il 4K è la nuova “big thing” del mercato video, ovvero il “quid” su cui fare perno per rilanciare un mercato non proprio florido (soprattutto per i produttori di TV), ma effettivamente l'analogia potrebbe risultare una funesta previsione.

Fonte: AVForums



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: SydneyBlue120d pubblicato il 21 Novembre 2013, 17:55
Speriamo che il passaggio a VP9 porti anche il supporto (almeno) ai 60FPS
Commento # 2 di: StarKnight pubblicato il 21 Novembre 2013, 18:39
C'è solo un piccolo problema: ad oggi solo Chrome supporta quella codifica
Spero che almeno Firefox inizi a supportarla visto che non ho alcuna intenzione di passare a Chrome.