Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nvidia Shield, console Android 4K

di Riccardo Riondino, pubblicata il 05 Marzo 2015, all 02:15 nel canale GAMING

“Nvidia ha annunciato una console multimediale con supporto per la risoluzione 4K a 60 Hz, dotata del nuovo SoC X1 Octa-Core 64 bit e abilitata anche al cloud gaming PC ”


L'ultimo apparecchio della linea Shield è dotato del nuovo processore Tegra X1, presentato allo scorso CES di Las Vegas, un SoC (system-on-a-chip) per dispositivi mobile dalla potenza di calcolo di 1 teraFLOPS e supporto all'encoding video HEVC 4K/60fps. Il processore integra una CPU Octa-Core 64 bit, combinazione di ARM Cortex A57 e A53 ad attivazione differenziata per ridurre i consumi, e una GPU 256 core con architettura Maxwell e 3GB di RAM, compatibile con le librerie DirectX 11.2 e OpenGL 4.5. La memoria interna è di 16GB, espandibile mediante lo slot microSD, mentre la connettività include il Wi-Fi MIMO dual band e il Bluetooth 4.1 BLE.

L'uscita HDMI è naturalmente di tipo 2.0; sono presenti anche due porte USB-A 3.0 e una micro USB 2.0, oltre alla LAN Gigabit. Oltre a riprodurre contenuti multimediali, l'apparecchio permette di accedere al servizio cloud Nvidia Grid per il gaming PC, fra cui la serie Batman Arham (Asylum, City, Origins), Borderlands 2 e Street FighterXTekken, oppure di giocare alle versioni Android di titoli come Crysis 3, Metal Gear Rising: Revengeance, Half Life 2 e Resident Evil 5, per un totale di 50 titoli disponibili al lancio.

La distribuzione della nuova console Nvidia è stata annunciata per il mese di maggio negli Stati Uniti, al prezzo di 199 dollari con un joypad incluso, mentre nel nostro continente è prevista per luglio al prezzo di 200,00 Euro.

Per ulteriori informazioni: shield.nvidia.it/console



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ginogino pubblicato il 05 Marzo 2015, 14:21
Le premesse per diventare il player multimediale definitivo ci sono tutte, anche se sarebbe stato meglio non fosse una soluzione nvidia.
Commento # 2 di: looun pubblicato il 08 Marzo 2015, 09:49
Originariamente inviato da: ginogino;4347245
Le premesse per diventare il player multimediale definitivo ci sono tutte, anche se sarebbe stato meglio non fosse una soluzione nvidia.


i driver nvidia sono i migliori per usare kodi soprattutto su linux, ma su ARM nvidia non ha mai rilasciato ottimi sorgenti e poi rimangono ancora dei dubbi:
- non è fanless ,quindi bisogna capire quanto fà rumore la ventolina
- non si sà se supporti i 23,976
Commento # 3 di: ginogino pubblicato il 08 Marzo 2015, 09:57
@looun

Dopo essere stato scottato da un dispositivo android con nvidia, i miei timori su questo nuovo dispositivo, erano dovuto proprio all'avversione di nvidia a rilasciare i sorgenti per i suoi chip.
Commento # 4 di: looun pubblicato il 08 Marzo 2015, 10:19
Originariamente inviato da: ginogino;4348790
@looun

Dopo essere stato scottato da un dispositivo android con nvidia, i miei timori su questo nuovo dispositivo, erano dovuto proprio all'avversione di nvidia a rilasciare i sorgenti per i suoi chip.


telefono/tablet o box?

il tegra 3 e 4 erano i due primi soc ARM il è terzo maturo (come è normale nel mondo del informatica).
ripensandoci la vedo difficile che vengono rilasciati i sorgenti di questa box (del k1 e x1 forse ) e forse è pure un bene.

Vista esperienza del q5,spero che questo box abbia una app proprietaria come player che sfrutti al 100% hardware soprattutto la VPU.
D'altronde non potrebbe essere diverso visto che è stato annunciato audio HD ( che non è supportato da android ).

Per esperienza rimango del idea andorid con player interno(kodi come jukebox) .. kodi su hw x86.
Commento # 5 di: g_andrini pubblicato il 08 Marzo 2015, 16:29
Il Tegra 4 è un ottimo SoC. Questa console è un prodotto consumer.
Commento # 6 di: Jany pubblicato il 12 Maggio 2015, 14:05
Nessuna nuova notizia?
E' già uscita in USA? Non trovo alcuna recensione