Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

KEF: diffusori attivi LS50 Wireless

di Riccardo Riondino, pubblicata il 18 Ottobre 2016, all 13:38 nel canale DIFFUSORI

“Il marchio britannico presenta un sistema a due vie bi-amplificato con moduli Wi-Fi e Bluetooth aptX, dotato di porta USB asincrona, ingressi Toslink e linea, convertitori D/A 24 bit/192 kHz, filtro crossover tramite DSP con allineamento temporale e compensazione della risposta in ambiente ”

Kef presenta la versione wireless del diffusore LS50, introdotto per il 50esimo anniversario della compagnia come erede del celebre monitor da studio LS3/5A. Driver e dimensioni del cabinet rimangono invariati, tranne per un leggero aumento in profondità dovuto all'elettronica incorporata. Viene quindi confermata l'unità medio-alti Uni-Q, formata da un mid-woofer da 13cm in magnesio-alluminio con tweeter dome da 25mm in alluminio.


- click per ingrandire -

La biamplificazione fornisce 200W in classe D per il medio-basso e 30W in classe AB per il tweeter. A ciascun amplificatore è abbinato un DAC 24 bit/192 kHz, mentre un DSP svolge la funzione di crossover, operando anche l'allineamento temporale dei driver. La connettività include moduli Wi-Fi e Bluetooth aptX, porta LAN RJ45, uscita per subwoofer, ingressi USB asincrono, analogico e digitale Toslink.


- click per ingrandire -

Il DSP permette anche di compensare la risposta per installazioni a scaffale, parete, tavolo o "free space". Disponibili inoltre l'App iOS/Android per il controllo e il set-up guidato, il cavo Ethernet C Stream, prodotto da Chord, e gli stand dedicati.

I sistemi KEF LS50 Wireless verrano introdotti in Regno Unito a partire da novembre, al prezzo di 2000 sterline.

Per ulteriori informazioni: uk.kef.com/ls50-wireless

Fonte: What Hi-Fi



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ostrica pubblicato il 16 Gennaio 2017, 15:44
Non si sa più niente di questi diffusori? Se ho capito bene collegandogli 1 penna USB con sopra musica, oppure 1 NAS tramite cavo ethernet, si può ascoltare tutta la musica che si vuole, sono già perfettamente amplificate e sono dotate anche di una compensazione della risposta in ambiente....cosa non da poco in ambienti domestici che non possono essere trattati!
Costano è vero ma forse con 2000/2100€ uno si prende ottime casse con PRE+finali+dac+compensazione ambientale....direi non male!
Commento # 2 di: angelo pubblicato il 16 Gennaio 2017, 17:20
seguo...
Commento # 3 di: ostrica pubblicato il 16 Gennaio 2017, 17:57
Se non sbaglio, possono essere collegate ad una tv e ad un subwoofer attivo, per creare un 2.1 che sarà inferiore ad un 5.1 (come canali e immersività, ma non credo a livello qualitativo), ma molto superiore a qualsiasi soundbar/soundbase, e anche agli altri 2.1 collegati al tv tramite integrato stereo che non possiedo una correzione ambientale, o sbaglio?