Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Star Wars VII: J.J. Abrams dice no!

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 02 Gennaio 2013, all 11:00 nel canale CINEMA

“Dopo l'acquisto della LucasFilm da parte della Disney e l'annuncio di un rilancio della saga di "Guerre Stellari", il maggior indiziato per la regia del settimo episodio sembrava poter essere J.J. Abrams. Nel corso di un'intervista, il regista new-yorkese ha però ufficialmente declinato la proposta”

Star Wars VII, previsto in uscita nelle sale di tutto il mondo partire dall'estate del 2015, non ha ancora un regista. Nelle ultime settimane, indiscrezioni davano quasi per certo un coinvolgimento del regista J.J. Abrams, ma lo stesso ha ufficialmente declinato la proposta dandone notizia nel corso di un'intervista rilasciata ai colleghi di "Empire". Il regista new-yorkese, attualmente impegnato con la finalizzazione del nuovo episodio di "Star Trek - Into Darkness" (nelle sale italiane a giugno) ha ammesso di essere stato contattato e in trattativa con la Disney (che ha acquisito la LucasFilm e tutti i diritti legati alla saga di Star Wars, n.d.r.), aggiungendo però che "i franchise di Star Trek e Star Wars possono indubbiamente misurarsi l'uno con l'altro, ma non ma la sento di osare tanto. Ammetto di essere un grande fan di Star Wars, specie di "L'Impero colpisce ancora" e de "Il ritorno dello Jedi" e l'idea di prolungare il mondo immaginato da George Lucas è senz'altro stimolante e sarà straordinario. Kathy Kennedy è un'amica e non esiste produttrice più intelligente di lei. Il franchise è in ottime mani. Ne abbiamo parlato insieme fin dall'inizio, ma ho quasi subito rinunciato al progetto, per via della lealtà che mi lega ormai a Star Trek e perché sono un fan. Non volevo essere coinvolto in nuove versioni dei film. Preferisco far parte del pubblico senza sapere in anticipo cosa accadrà nelle nuove avventure."

Dichiarazioni che hanno un sapore molto diplomatico, ma rimane il fatto che attualmente Star Wars VII rimane ancora senza regia. Ad oggi, sappiamo solo che la stesura della sceneggiatura del nuovo sequel è stata affidata a Michael Arndt (Little Miss Sunshine, Toy Story 3).

Fonte: HD Numérique



Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: JENA PLISSKEN pubblicato il 02 Gennaio 2013, 11:45
sarebbe meglio...non realizzarlo
Commento # 2 di: Roy Neary pubblicato il 02 Gennaio 2013, 14:08
Se proprio devono farla una terza trilogia la affiderei a mani sicure, gente che quando ha preso in mano un franchise ne ha ottenuto risultati insperati, tipo Joel Schumacher o Sidney J. Furie, che tanto di bello hanno fatto con le saghe di, rispettivamente, Batman e Superman...
Ma togliessero il franchise dalle manine della Kennedy e lo affidassero alle manone di Bruckheimer, così sapevamo in anticipo che cosa ci dobbiamo aspettare!
Di più nin 'zo
Commento # 3 di: sigpilu pubblicato il 02 Gennaio 2013, 14:59
beh, Chris Nolan ha finito con Batman, io chiederei a lui, anche Brian Singer andrebbe bene, ma credo che sia occupato con gli X-Men.
Una interessante risposta è quella data da Tarantino, interpellato in merito al suo eventuale coinvolgimento: “Non me ne potrebbe fregare di meno. Specialmente se è Disney a farlo. Non sono interessato a fare la versione di Simon West di Star Wars.”
Commento # 4 di: nano70 pubblicato il 02 Gennaio 2013, 15:08
Commento # 5 di: BlackF1re pubblicato il 02 Gennaio 2013, 15:25
Sinceramente mi piacerebbe vedere cosa combinerebbe Zack Snyder con Star Wars ^_^
Commento # 6 di: Bonfire Redux pubblicato il 02 Gennaio 2013, 17:06
Ma questo toto-registi mi fa sorridere...la Saga di Star Wars è sempre stato Cinema di Produzione e NON di Regia, per affermazione tra l'altro dello stesso Lucas. Quello che conta sarà il soggetto e la sceneggiatura. Forse più il primo che la seconda.
Commento # 7 di: robweb pubblicato il 02 Gennaio 2013, 21:10
Originariamente inviato da: Roy Neary;3746854
Se proprio devono farla una terza trilogia la affiderei a mani sicure, gente che quando ha preso in mano un franchise ne ha ottenuto risultati insperati, tipo Joel Schumacher o Sidney J. Furie, che tanto di bello hanno fatto con le saghe di, rispettivamente, Batman e Superman...
Ma togliessero il franchise dalle manine della Kennedy e lo affidasse..........[CUT]


cosa? Sidney J. Furie, come ti è venuta sta trovata? a parte che ha 80 anni e penso che, fortunatamente, si sarà ritirato dalle scene, ma poi, della serie di Superman (sulla cui bontà ci sarebbe molto da discutere) ha diretto il n° 4, che è uno dei film più imbarazzanti della storia del cinema, che Italia, hanno avuto il buon gusto di non distribuire nemmeno nelle sale:
Commento # 8 di: s0nnyd3marco pubblicato il 02 Gennaio 2013, 21:24
Certo che sarebbe curioso, avere lo stesso regista sia per star wars che per star trek, le due saghe rivali per antonomasia.
Commento # 9 di: Roy Neary pubblicato il 02 Gennaio 2013, 21:27
Che dire, hai colto in pieno il vero significato del mio post...
Commento # 10 di: corgiov pubblicato il 03 Gennaio 2013, 08:27
L’Empire ha colpito intervistando J. J. Abrams!
Originariamente inviato da: nano70;3746948
Chissà, potrebbe anche basarsi sui videogiochi Old republic.
“Old Republic”, ossia “Vecchia Repubblica”. I videogiochi sono ambientati migliaia di anni prima degli eventi della già duplice saga cinematografica e degli episodi animati. La nuova Trilogia​ sarà un proseguimento di questi.

Originariamente inviato da: Bonfire Redux;3747125
la Saga di Star Wars è sempre stato Cinema di Produzione e NON di Regia, per affermazione tra l'altro dello stesso Lucas. Quello che conta sarà il soggetto e la sceneggiatura. Forse più il primo che la seconda.
Tanto, alla fine, qualche scena sarà sempre girata dall’onnipresente mano di Steven Spielberg. Con J. J. Abrams avremmo rischiato influenze da Star Trek. Con Spielberg, abbiamo già avuto la presenza di E.T. in persona e di Indiana Jones.

Anzi, il contrario, perché Han Solo un giorno si trasferirà sul Pianeta Terra, dopo aver saluto il suo amico Jedi, e, al posto della spada laser, utilizzerà un cappello e una corda. Inoltre, poiché il suo fido compagno non è più presente, prenderà il nome di un cane. Un bel giorno, poi, scoperto di avere un figlio, avrà un contatto del Terzo Tipo, e ricorderà che era Solo Han, e ripartirà nell’astronave dei teschi di cristallo per raggiungere nuovamente una galassia lontana, lontana, e girare quattro nuovi episodi.
Viaggerà nel tempo, per tornare al punto in cui Il ritorno dello Jedi si era fermato. Il nuovo episodio si chiamerà Il ritorno del “Vecchio” Han Solo (Old Han Solo).
Vi ho accontentato? Non sono spoiler ufficiali, ma inventati da me!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »