Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Anche Il corvo cede al remake

di Alessio Tambone, pubblicata il 05 Novembre 2014, all 10:02 nel canale CINEMA

“Il fumetto di James O'Barr è pronto a tornare sul grande schermo. Le riprese della nuova pellicola potrebbero cominciare la prossima primavera”

E remake/reboot fu.

L'intenzione del produttore Ed Pressman di riportare sul grande schermo Il corvo sembrava un semplice sogno, stretta tra problemi di diritti e vincoli legali insormontabili. Il buon Ed sembra però avercela fatta.

Già produttore dell'indimenticabile originale del 1994, dei tre discutibili sequel, nonché della serie TV di fine anni Novanta, Pressman avrebbe risolto tutti i problemi e sarebbe pronto alla costruzione del cast per partire con le riprese la prossima primavera, su uno script modificato più volte ma giunto, con il lavoro di Nick Cave (Lawless) alla versione finale.

A sx Luke Evans, a dx Brandon Lee nella pellicola originale del 1994

- click per ingrandire -

Secondo quanto dichiarato dallo stesso produttore, il film dovrebbe segnare un remake/reboot della serie, riprendendo le vicende originali raccontate nel fumetto di James O'Barr di fine anni Ottanta. Si attendono i nomi ufficiali della crew, anche se voci quasi ufficiali identificano Luke Evans (Dracula Untold, Fast & Furious 6 , Lo Hobbit) nel ruolo che fu del compianto Brandon Lee.

Voci di corridorio parlano anche del regista, identificato nello spagnolo F. Javier Gutiérrez, dietro la macchina da presa dello sci-fi Tres días (inedito in Italia) e già designato per dirigere The Ring 3D, prossimo terzo capitolo del franchise - non giapponese - dedicato alla videocassetta maledetta.



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: dynaorco pubblicato il 05 Novembre 2014, 10:26
ho sempre adorato l'originale (i sequel no li ho neanche mai presi in considerazione)questo film con le sue ambientazioni mi ha sempre trasmesso un qualcosa di magico speriamo non me lo demoliscano,comunque brendon immortale per me
Commento # 2 di: facoccero pubblicato il 05 Novembre 2014, 11:23
Sinceramente non ho nessuna intenzione di guardarlo: senza nulla togliere a Evans non credo proprio ci sia qualcuno che possa avere il carisma di Brandon.
Commento # 3 di: grezzo72 pubblicato il 05 Novembre 2014, 11:29
Anche io ho adorato l'orignale con un Brandon Lee davvero ottimo! La frase non può piovere per sempre per me è da immortalare nella storia del cinema!
Ma in questo caso sarei curioso di vedere un reboot magari girato in 4K!
Se fosse all'altezza, mi auguro anche almeno che facciano uscire un BR a regola d'arte e non lo scempio che hanno fatto con l'originale!
Commento # 4 di: marco79 pubblicato il 05 Novembre 2014, 12:38
BLASFEMIA!!!!
Commento # 5 di: Doc_zero pubblicato il 05 Novembre 2014, 13:58
se proprio devono fare un remake (tanto era solo questione di tempo ) almeno potevano farlo fare ad Alex Proyas
Commento # 6 di: Aenor pubblicato il 05 Novembre 2014, 14:08
No. No. No. Certi remake non hanno senso di esistere.
Commento # 7 di: John B pubblicato il 05 Novembre 2014, 15:41
Sono remake con fallimento assicurato
L'impronta di Lee sul Corvo è troppo marcata , il film non può essere migliorato .
Lo stesso sbaglio che hanno fatto con Oldboy , farà lo stesso effetto .
Commento # 8 di: Doc_zero pubblicato il 05 Novembre 2014, 17:49
più che l'impronta di brandon lee, è quella del regista Proyas che si fa sentire e che si ritrova pure nel successivo Dark City