Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Adiconsum chiede trasmissioni in 16/9

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 20 Novembre 2007, all 10:48 nel canale CINEMA

“L'associazione che difende i diritti dei consumatori chiede che all'interno della nuova finanziaria sia incluso l'obbligo per le emittenti di trasmettere in 16/9 a partire dal 2009”

La motivazione per cui l'associazione dei consumatori Adiconsum è arrivata a porre questa richiesta è in realtà prettamente pratica e giustamente atta a difendere il pieno sfruttamento di un proprio acquisto, nonché tutelarne al meglio il corretto funzionamento. Con il sempre più diffuso utilizzo di televisori in formato widescreen 16/9 (vedi LCD e in particolare plasma, disponibili solo in formato wide) la visione delle tradizionali emittenti televisive è ormai quanto mai anacronistica, con gli utenti costretti a zoomare, piuttosto che deformare le immagini 4/3 per cercare di riempire il quadro disponibile. 

Se invece intendete rispettare il corretto aspect-ratio ecco che sarete costretti a lasciare 2 bande nere alla destra e alla sinistra delle immagini riprodotte, con il rischio che questo si traduca a lungo andare (ma neanche troppo lungo) nello "stampaggio" di queste due importanti porzioni dello schermo sui televisori al plasma e i tradizionali tubi catodici e quindi nel danneggiamento degli stessi. Questo problema, non viene tra l'altro minimamente coperto da garanzia da parte dei produttori.

Da qui la proposta di Adiconsum, che approfitta dell'attenzione che questa finanziaria sta dedicando al digitale terrestre. Da una parte Adiconsum applaude al fatto che i nuovi emendamenti approvati "determinano con chiarezza la destinazione dei nuovi fondi, per consentire, così come richiesto dall'associazione, l'acquisto agevolato di decoder digitali terrestri, satellitari o via cavo alle fasce deboli della popolazione e l'avvio di efficaci campagne informative", si legge in una nota.

Dall'altra, chiede al parlamento di fare un passo in più e aggiungere un emendamento che obblighi dal primo gennaio 2009 le emittenti a trasmettere in 16/9. Data propizia, perché da allora cesserà la vendita di TV dotate di sintonizzatori analogici. Nel resto d'Europa, il fenomeno del widescreen ha già toccato il cuore delle emittenti: per esempio, la RTL tedesca ha appena annunciato che dal 2008 passerà ai 16:9, mentre la BBC trasmette già da tempo in 16/9 sul digitale terrestre britannico.

Fonte: Adiconsum, Repubblica



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: naponappy pubblicato il 20 Novembre 2007, 11:08
IMHO, non trasmetteranno in 16:9 o in anamorfico per anni, al massimo in letterbox (il che sarebbe già qualcosa).
Commento # 2 di: fblasot pubblicato il 20 Novembre 2007, 11:49
Se trasmetteranno in letterbox non credo che risolveranno il problema, i tv non sentendo il flag 'wide' nella trasmissione non si adatterà e continuerà ad essere nella visualizzazione impostata con la conseguenza che vedremo le bande nere orizzontali; certo poi possiamo manualmente impostare il formato di visione...così quando poi passiamo su di un canale ancora in 4:3 siamo allo stesso punto di partenza...
I broadcaster DEVONO essere obbligati a trasmettere in 16:9 con tanto di flag 'wide', o almeno avere i doppi canali sia in 4:3 che 16:9 ma le riprese dovrebbero essere a 16:9...
Commento # 3 di: Cubilon pubblicato il 20 Novembre 2007, 11:55
Originariamente inviato da: fblasot
Se trasmetteranno in letterbox non credo che risolveranno il problema, i tv non sentendo il flag 'wide' nella trasmissione non si adatterà e continuerà ad essere nella visualizzazione impostata con la conseguenza che vedremo le bande nere orizzontali; certo poi possiamo manualmente impostare il formato di visione...così quando poi passiamo su di un canale ancora in 4:3 siamo allo stesso punto di partenza...
I broadcaster DEVONO essere obbligati a trasmettere in 16:9 con tanto di flag 'wide', o almeno avere i doppi canali sia in 4:3 che 16:9 ma le riprese dovrebbero essere a 16:9...


A quali tv ti riferisci? Non so il tuo, ma il mio panasonic 16:9 crt se ne frega della flag, appena rileva una immagine in letterbox spara a 16:9 tagliando le bande, o lasciandone un poco se il ratio è > 1.78:1
Commento # 4 di: corgiov pubblicato il 20 Novembre 2007, 15:59
16:9 vs. 16:10

Ora m’è resa chiara la differenza tra 16:9 e 16:10. Il mio display, un 16:10 (1440*900) HDTV mostra le trasmissioni televisive esclusivamente in Wide (se voglio posso impostare manualmente il 4:3, ma senza modificare la qualità dell'immagine).
Piuttosto, le trasmissioni in 16:9 hanno dei problemi: le bande nere orizzontali, piuttosto che quelle verticali.
Tenendo presente che uso lo stesso schermo anche come monitor, ho la fortuna di sfrutterne tutte le parti.
Commento # 5 di: naponappy pubblicato il 22 Novembre 2007, 11:08
Perchè con i monitor con sinto non esistono funzioni di zoom per le trasmissioni letterbox. Non sai quanto mi sono corrucciato quando l'ho scoperto sul 17 lcd che usavo in camera (del 2004). Ho provato a riportarlo indietro, ma non c'è stato nulla da fare. Li ho anche mandati a quel paese, visto che il mio crt del 98 aveva qulla funzione.