Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Audiolab 6000A con DAC ESS Sabre

di Riccardo Riondino, pubblicata il 24 Settembre 2018, alle 10:36 nel canale AUDIO

“Il marchio britannico annuncia la prossima distribuzione del suo amplificatore integrato più abbordabile, dotato di DAC ESS9018 Hyperstream, ingressi digitali compatibili Hi-Res, amplificatore per cuffia current feedback, tre filtri digitali selezionabili, ingresso giradischi e separazione dello stadio pre/finale”

Audiolab ha rilasciato le specifiche definitive dell'amplificatore integrato 6000A, il più abbordabile mai prodotto dalla casa inglese, esposto durante l'ultimo Monaco High End. L'apparecchio integra uno stadio di conversione D/A e un amplificatore per cuffia separato di tipo current feedback. Il DAC non è però l'AK4490EQ, bensì l'ESS 9018 Sabre32 Reference con architettura Hyperstream e tecnologia Time Domain Jitter Eliminator. I quattro ingressi S/PDIF (2 ottici, 2 coassiali) accettano segnali Hi-Res fino a 24 bit/192 kHz. La risposta è modellabile utilizzando i tre filtri digitali "Fast Roll-Off", "Slow Roll-Off" e "Minimum Phase".

Per ulteriori sorgenti sono a disposizione un modulo Bluetooth aptX e quattro ingressi analogici, compreso uno per giradischi MM. Gli stadi finali discreti Complementary Feedback in classe A/B forniscono 2x50W/8Ω, con una corrente massima di 9A. Nello stadio di alimentazione figura un trasformatore toroidale da 200VA e una batteria di condensatori da 60.000µF in totale. È prevista la separazione della sezione pre da quella finale per l'impiego come decoder HT (AV bypass) o abbinato ad un amplificatore esterno. Il controllo di volume analogico consente la regolazione nell'intervallo -80÷+8dB con passi di 2dB/1dB (la risoluzione cresce all'aumentare del livello).

L'Audiolab 6000A verrà introdotto da ottobre al prezzo di 599 £.

Per ulteriori informazioni: www.tecnofuturo.it

Fonte: AV Forums



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Dam21 pubblicato il 24 Settembre 2018, 20:33
Prodotto che potrebbe avere un po' di mercato con uno street price aggressivo, poco comprensibile il fatto di non inserire una usb, per il resto la qualità costruttiva sarà penso su ottimi livelli, estetica invece personalmente sempre molto apprezzata, sobria e piacevole, bisognerà sentire come suona, ma solitamente Audiolab ha dei buoni prodotti da questo punto di vista.

Si aspettano novità riguardo al successore dell'M-DAC+, magari con supporto all'MQA come si vociferava.