Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Preview Vivitek HK2288

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 05 Dicembre 2017 nel canale PROIETTORI

“Il primo, vero contatto con il nuovo videoproiettore DLP Vivitek HK2288 a risoluzione 4K l'ho avuto all'interno del punto vendita Buscemi HiFi a Milano; nonostante un firmware ancora acerbo ho apprezzato prestazioni di ottima qualità, non solo in HD ma anche in HDR...”

Introduzione e caratteristiche


- click per ingrandire -

In questo 2017 quasi al capolinea, le novità tra i videoproiettori del settore Home Theater a risoluzione 4K non sono state molte. Epson continua felicemente con la distribuzione di due proiettori annunciati nel 2016 mentre JVC ha introdotto recentemente una nuova terna di proiettori che mostrano novità non eclatanti rispetto agli ottmi modelli della passata stagione. Sony ha mostrato soltanto una vera novità, il nuovo "laser 4K", mentre gli altri due proiettori offrono "soltanto" miglioramenti a modelli della passata stagione, con prezzo però nettamente ridotto.

La vera novità attesa per questo 2017 nel settore della videoproiezione, doveva arrivare dalla tecnologia DLP e da quel nuovo chip "4K" presentato a Dallas nell'ottobre del 2015, mostrato di nuovo al CES nel gennaio 2016, poi anche all'ISE di Amsterdam nel febbraio 2016 e arrivato soltanto alla fine del 2016 con qualche prodotto, senza continuità e con qualche piccoli problemi di gioventù. A distanza di un anno, si segnalano ancora ritardi nella produzione e risultati con i primi prodotti testati che lasciano non poche perplessità su alcuni aspetti fondamentali come flusso luminoso reale, rapporto di contrasto nativo e ampiezza del triangolo di gamut. 


- click per ingrandire -

Per essere più chiari, i nuovi proiettori DLP cosiddetti "4K" hanno un singolo "microdisplay" con diagonale di circa 0,66" e risoluzione nativa di 2716x1528 pixel (4,15 megapixel), quindi metà della risoluzione nativa UHD 4K (che sarebbe invece di 3840x2160). D'altronde per questa tecnologia è prevista la cosiddetta "vobulazione", ovvero la proiezione di due immagini distinte (ciascuna con 2716x1528 pixel) per un totale di 8,3 megapixel complessivi. Maggiori informazioni potrete trovarle in questo articolo di approfondimento e anche nel first-look del proiettore BenQ W11000.


- click per ingrandire -

Le perplessità su questi nuovi proiettori DLP 4K riguardano prima di tutto il rapporto di contrasto nativo. Nei proiettori citati in apertura rileviamo statisticamente rapporti di contrasto compresi tra 6.000:1 e 8.000:1 per Epson EH-TW9300, tra 11.000:1 e 13:000 per i nuovi Sony 260 e 360, tra 15.000:1 e 19.000:1 per il Sony 760, tra 20.000:1 e 50.000:1 per i proiettori JVC "vobulati" e circa 10.000:1 per il JVC nativo 4K. I nuovi proiettori DLP 4K con questo nuovo chip sembra che non vadano oltre 1.500:1. L'altra perplessità riguarda il flusso luminoso reale che è quasi sempre circa la metà rispetto a quanto dichiarato. Infine l'ultima perplessità riguarda il gamut, generalmente poco oltre quello dell'alta definizione.


- click per ingrandire -

Con tutte queste premesse, mi sono avvicinato a questo nuovo Vivitek HK2288 con molto interesse, pur con tutti i dubbi accumulati dopo la "preview" di Bologna. L'ambiente è quello del punto vendita "Buscemi HiFi" in corso Magenta a Milano, con ambiente accogliente e schermo da 3 metri di base con guadagno di pochissimo inferiore a quello unitario.


- click per ingrandire -

A supporto del proiettore ho trovato un lettore Panasonic DMP-UB900 e un sistema audio multicanale Linn Exakt con processore Linn Majik DSM, Akurate Exakt 6 canali e amplificazione Linn Majik 2100. Come diffusori frontali saranno in funzione i Linn Exakt 530, come centrale il Linn Trikan attiva, posteriori Linn Akudorik, Linn Exaktsub e Subwoofer Rel G2.