Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Pro Evolution Soccer 2015

di CineMan , pubblicato il 09 Febbraio 2015 nel canale GAMING

“Sul campo delle console next-gen Konami ha schierato un game che darà filo da torcere al rivale FIFA di Electronic Arts. Giudizio tecnico-ludico del nuovo PES”

Introduzione

- click per ingrandire -

Ha primeggiato sulle prime due PlayStation poi Pro Evolution Soccer ha vissuto diversi anni all'ombra del rivale FIFA, con tentativi di miglioramento che non riuscivano più a riportare il titolo in auge, questo almeno su Xbox 360 e PS3.

L'avvento delle nuove console di casa Microsoft e Sony vede tutta un'altra situazione sul piano tecnico e di risposta da parte degli appassionati, il cui feedback è stato evidentemente tenuto in debito conto, che hanno ritrovato in quest'ultimo simulatore di calcio Konami una gamma di miglioramenti e novità tali da avere riposizionato l'ago della bilancia.

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Una costosa novità

PES 2014 aveva già palesato la volontà di un netto miglioramento all'interno della già ampia gamma di modalità di gioco tra coppe e campionati per club cui si aggiunge quest'anno la nuova “myClub” oltre alle note “Campionato Master” e “Diventa un mito”, queste ultime ormai classiche della parte offline. In myClub si può mettere insieme la propria squadra ottimale, chiamati a curarne l'aspetto organizzativo e certo quello di strategia sul campo.

Il fronte manageriale qui ha ruolo fondamentale, dove ad avere un particolare peso all'interno del team ci sarà ovviamente l'allenatore, con specifici schemi e tattiche, l'intesa tra i giocatori, i preparatori atletici ma anche gli agenti incaricati di gestire vendite e acquisti tra cessioni e prestiti e certo non ultimo fare di necessità virtù tenendo sotto controllo le finanze per pagare il team attraverso i guadagni ottenibili dagli eventi agonistici e dal calciomercato vero e proprio.

Chi non desiderasse attendere che i tempi maturino e migliorino le quotazioni dei componenti della squadra può sempre mettere mano al portafoglio e investire euro (veri) acquistando i myClub Coins per potersi permettere l'inserimento del Ronaldo di turno. Attenzione al listino: si parte da 1,00€ per 100 Coins a scalare fino a 12.000 Coins al costo di 100,00€(!).

- click per ingrandire - click con pulsante dx e "apri in altra finestra" per l'immagine full HD -

Questione di velocità

La velocità sul campo è una delle più importanti pietre di paragone con il rivale FIFA e contribuisce più d'ogni altra cosa a stabilire un più preciso indice di gradimento.

Il ritmo è fondamentale e se nella passata edizione PES risultava troppo lento e FIFA con un ritmo forsennato va tenuto in debito conto che questo PES 2015 non viaggia su un binario unico dalla parte dello stile più tipicamente arcade ma ha una dinamica tutta sua.

Una sorta di ibrido sempre più soccer simulator all'interno del quale vivere l'agonismo, le fasi di stanchezza e i differenti registri atletici (imperfetti ma presenti) legati alla forma dello specifico giocatore e al tempo che passa a correre sul campo mentre è chiamata in causa anche la motivazione con la predisposizione di giocatori che reagiscono in misura diversa se stanno affrontando una partita a eliminazione diretta piuttosto che una 'semplice' di campionato da domenica pomeriggio, dove potrebbe esserci un pressing completamente differente.

Manto erboso e agenti atmosferici sono in grado di alterare la traiettoria del pallone con infausta sorpresa da parte di chi in quel momento riceverlo, specie se si tratta di passaggi lunghi o filtranti.